Ora il Papa bacchetta i politici: "Siate più attenti alle famiglie"

Il monito del Pontefice al parlamento: "La famiglia numerosa è una cellula più ricca, lo Stato dovrebbe avere tutto l’interesse a investire su di essa"

"Auspico, anche pensando alla bassa natalità che si registra in Italia, una maggiore attenzione della politica e degli amministratori pubblici, ad ogni livello, al fine di dare il sostegno previsto alle famiglie". Sottolineando che "lo Stato ha tutto l’interesse a investire" sulla famiglia, papa Francesco ha voluto pregare in modo particolare per le famiglie provate dalla crisi economica, "quelle dove il papà o la mamma hanno perso il lavoro, dove i giovani non riescono a trovarlo". Famiglie che, "provate negli affetti più cari", sono spesso "tentate di arrendersi alla solitudine e alla divisione".

"Cari genitori - ha detto il Santo Padre rivolgendosi alle famiglie numerose - vi sono grato per l’esempio dell’amore della vita che voi custodite dal concepimento alla fine naturale, pur con tutte le difficoltà e i pesi della vita, e che purtroppo le pubbliche istituzioni non sempre vi aiutano a portare". Dopo aver ricordato che la Costituzione italiana, all’articolo 31, chiede un particolare riguardo per le famiglie numerose, Bergoglio ha bacchettato la politica italiana perché "questo non trova adeguato riscontro nei fatti". Eppure, ha fatto notare, se "ogni famiglia è cellula della società", la famiglia numerosa è "una cellula più ricca, più vitale". Per questo, lo Stato dovrebbe avere "tutto l’interesse a investire su di essa". Durante l'Angelus ha poi chiesto all'assemblea per pregare per tutte le famiglie in difficoltà. "La nostra concreta solidarietà - ha detto - non venga meno specialmente nei confronti delle famiglie che stanno vivendo situazioni più difficili per le malattie, la mancanza di lavoro, la necessità di emigrare, o problemi di disunione".

Commenti

killkoms

Dom, 28/12/2014 - 13:21

santità,se si spendessero meno soldi per i clandestini da ella invitati,o per i rom nullafacenti (se non per prolificare) qualche spicciolo per le vere famiglie ci uscirebbe..!

Ritratto di i£Marcio

i£Marcio

Dom, 28/12/2014 - 13:25

tutto si può dire di questi cosiddetti politici tranne che non stiano attenti alle famiglie, le loro

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 28/12/2014 - 13:43

Egregio bergoglio non vorrei che scambiassi per cellule più ricche quelle sempre incinta,le mogli delle risorse che arrivano giornalmente ad invadere il nostro paese.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 28/12/2014 - 13:55

Credo che il Papa abbia ragione, più attenzione alle famiglie italiane, altro che famiglie di gay o lesbiche, per non parlare dell'invasione mussulmana ben conscio del pericolo che nel giro di qualche anno lo Stato del Vaticano si troverà ospite di una Italia musulmana

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 28/12/2014 - 14:07

che si interessi alla religione non alla politica

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 28/12/2014 - 14:08

comunque ha ragione, le famiglie devono stare più attente quando mandano i loro figli in chiesa a studiare il catechismo...

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 28/12/2014 - 14:22

Chi i difensori della famiglia che si fanno chiamare democristiani? Veramente la famiglia la stanno radendo al suolo in cambio di una volgare poltrona, vero scopo della loro esistenza, chiedere ad Half ano e soci.

gio 42

Dom, 28/12/2014 - 14:33

Buonasera, caro signore che ha inviato il messaggio alle ore 14,08, ha mai sentito parlare di Chiese trasformate in covi per il comunismo o altre diavolerie moderne? Ha mai sentito parlare di Chiese dove si insegna la guerriglia o il terrorismo? Ha mai visto Chiese piene di gente con il pugno chiuso e le bandiere rosse? Purtroppo è proprio l'abbandono delle famiglie a questa buona educazione che questi e solo questi ambienti sanno dare, che ha portato e porterà sempre di più all'imbarbarimento della nostra società. L'islam con tutte le sue mancanze non si comporta certo così con le nuove generazioni. Saluti

alby118

Dom, 28/12/2014 - 15:55

Alle famiglie sono molto attenti specialmente alle loro e a quelle mafiose !!

PEPPA44

Dom, 28/12/2014 - 16:03

Le famiglie italiane potrebbero stare un pò meglio se il Vaticano pagasse le tasse come tutti noi e rinunciasse all'8 x 1000.

Démos_Cràtos

Dom, 28/12/2014 - 16:03

@gio42 ma che sta farneticando? Lei generalizza in un modo a dir poco imbarazzante. Se le piace tanto fare di tutta l'erba un fascio perché non prova a pensare se ha mai sentito parlare di chiese dove i bambini divengono oggetti sessuali, dove l'omertà vince su tutto e i religiosi che si macchiano di questi gravi peccati non vanno mai in galera e se manderebbe un figlio all'interno di questi luoghi. Se tutti ragionassimo come lei nessuno andrebbe neanche più in chiesa ma per fortuna non è cosi. Si tolga il paraocchi e stia un po' più attento quando generalizza perché poi diventa un boomerang. Saluti

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 28/12/2014 - 16:16

Alle famiglie sono molto attenti.... alle loro però....

OPUSMANU

Dom, 28/12/2014 - 16:45

Caspita, Papa Francesco conosce meglio la Costituzione del nostro presidente Napolitano!

bruco52

Dom, 28/12/2014 - 17:07

Le uniche famiglie a cui i politici pensano sono le loro e quelli dei loro parenti più stretti, procurandogli posti di lavoro, stipendi, vitalizzi e agevolazioni con facilità, mai per merito ma solo per parentela...

Ritratto di giovanni pellicane

giovanni pellicane

Dom, 28/12/2014 - 17:14

Comincia tu Francesco, rinuncia a 8x1000 apri ile casseforti della IOR vendi "la suite " di bertone apri tutti i forzieri del vaticano, lo hai detto tu di scendere dal piedistallo fai cominciare i tuoi vescovi preti e cardinali a un po di umiltà , e distribuisci a poveri Cristiani nel mondo che come tu sai ne avete abbastanza per far soppravivere per millenni il mondo intero.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 28/12/2014 - 17:52

Che discorso "pacioso","vago","buonista","ipocrita"!!!

IAIA

Dom, 28/12/2014 - 17:58

se lo Stato spreca soldi per le pensioni dei politici, per i burocrati d'oro, per i milioni di immigrati clandestini, per i rom che figliano come conigli, per i funzionari ASL, municipalizzate e partecipate varie, se si pensa ai matrimoni e alle adozioni gay, allo ius soli come si può salvaguardare la famiglia italiana??

Ritratto di pediculus

pediculus

Dom, 28/12/2014 - 18:04

Ma dai,...questi ipocriti, nullafacenti, malfattori travestiti, predicano sempre bene ( o quasi) e razzolano male ! Senti da che pulpito arriva la predica; un pulpito di faccendieri prevaricatori che onora più il dio palanca che il Dio di Abramo. Si interessi in buon Bertolio dei preti pedofili e puttanieri e lasci stare l'accoglienza fatta con i soldi degli altri: di noi poveracci italiani. Sfruttati dal sistema politico e dalla cosca religiosa sempre in auge!

gio 42

Dom, 28/12/2014 - 18:30

Parte1)Buonasera signor "" Démos_Cràtos""" intanto a generalizzare è stato chi ha scritto questo messaggio "comunque ha ragione, le famiglie devono stare più attente quando mandano i loro figli in chiesa a studiare il catechismo" Nella Chiesa della mia parrocchia non c'è ne omertà ne abusi sessuali ma fanno tanto bene al prossimo, specialmente quello in Africa. Se poi lei sa di Chiese dove i bambini diventano oggetti sessuali, denunci la cosa. Nel mio messaggio ho detto che le cose che insegnano nelle Chiese non fanno danni. Non insegnano il comunismo, non dicono che la religione è l'oppio dei popoli, non incitano il popolo a demolire le Chiese (700mila ne hanno distrutte in Russia), non insegnano l'odio di classe, non vanno per le strade a pugno chiuso ma a mani aperte, non insegnano a tirare bombe molotov, non insegnano a distruggere vetrine e saccheggiare negozi, non insegnano volgarità e parolacce.

gio 42

Dom, 28/12/2014 - 18:33

Parte2) Non ho parlato di quello che insegnano in altri luoghi, e non mi interessa. In Chiesa si insegna la parola di Cristo che disse a proposito di bambini 2000 anni fa (sottolineo DUEMILA ANNI FA): "In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. Perciò chiunque diventerà piccolo come questo bambino, sarà il più grande nel regno dei cieli. E chi accoglie anche uno solo di questi bambini in nome mio, accoglie me. Chi invece scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, SAREBBE MEGLIO PER LUI CHE GLI FOSSE APPESA AL COLLO UNA MACINA GIRATA DA ASINO, E FOSSE GETTATO NEGLI ABISSI DEL MARE. Guai al mondo per gli scandali! È inevitabile che avvengano scandali, ma guai all'uomo per colpa del quale avviene lo scandalo" Questo è quello che insegnano a proposito di bambini, nelle Chiese che io frequento. E non si generalizza.

gio 42

Dom, 28/12/2014 - 18:36

Parte3) In quanto ai figlioli, io ho due figlie oramai grandi con nipoti e l'educazione che hanno ricevuto in parrocchia è stata sufficiente a fare di loro due laureate, che a loro volta insegnano ai bambini. In quanto alla giustizia e alle galere giustamente lei questi demoni, che abusano dei piccoli li vorrebbe in galera, ne conosce qualcuno che manda avanti questi siti pedofili su internet in galera? Se si, me lo faccia sapere. Siete voi che per giustificare il vostro non credere trovate la pagliuzza negli occhi del prossimo. Lei faccia il suo e stia tranquillo che chi sbaglia in fondo alla sera avrà la giusta punizione. In quanto ai paraocchi sono d'accordo con lei, li toglierò ma lei getti via le pietre che ha in mano, e non lo dico per giudicarla o condannarla, ne ho anch'io ma qualcuna ce l'ha anche lei. Saluti

Roberto.C.

Dom, 28/12/2014 - 19:03

@PEPPA44 - Ti ricordo che il Vaticano è uno stato. L'8 x mille non sei obbligato a pagarlo. Spiegami invece perchè i sindacati non pagano tasse e non mostrano i loro conti!!!!!!

Altaj

Dom, 28/12/2014 - 19:06

Purtroppo l' Argentina si è privata di questo personaggio, per non farla soffrire ulteriormente di questa mancanza, rimandiamoglielo subito così saremo tutti contenti.

Ritratto di Jiusmel

Anonimo (non verificato)

Démos_Cràtos

Dom, 28/12/2014 - 21:31

@gio42 mi spiace un po' perché non ha capito quello che volevo dire ma apprezzo la disponibilità nel rispondermi. Io ho solo detto che come non in tutte le chiese ci sono pedofili così non in tutte le sedi con un certo ideale politico si insegna al terrorismo e al lancio della pietra. Anzi, c'è gente che persino crede in Pertini, non proprio un terrorista. Peccato perché leggendo meglio il mio primo post si sarebbe risparmiato un sacco di tempo. Saluti

@ollel63

Dom, 28/12/2014 - 21:39

ma va là portati a casa tua tutti gli immigrati clandestini!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 28/12/2014 - 21:58

Caro Pontefice si ricordi che l'unico che ha fatto qualcosa, dico non per sminuire ma per apprezzare e ringraziare, qualcosa per la famiglia anche numerosa, fu Berlusconi con un milione di detrazione sul 730 nell'anno 2000 (730 nel 2001); io avevo quattro figli come ora e sono anche aumentati di due unità ma dopo nessuno più si è occupato di noi. Tutti intrigati con i Dico e con fesserie simili; forse sono dei Marziani scesi sulla terra o dei depravati che vivono in maniera disordinata come a Sodoma e Gomorra; glielo ricordi che fine faremo se non ci daremo una regolata altro che aiuti. Shalòm e Forza Italia

gio 42

Lun, 29/12/2014 - 09:43

1)Buongiorno signor "Démos_Cràtos" e Buon Anno di tutto cuore. Lei mi ringrazia per la disponibilità di averle risposto? ci mancherebbe altro io non ho mica la verità in bocca, cerco solo di testimoniare con la fede e la coerenza di comportamento l'insegnamento di Gesù Nostro Signore, e lui la guida, le sue parole non portano violenza, il suo esempio è stato modello per milioni di persone in 2000anni. Nel mio messaggio io non ho inteso parlare di politica. Per principio non ne parlo. E rispetto le idee politiche che hanno gli altri. Se no che democrazia sarebbe? segue

gio 42

Lun, 29/12/2014 - 09:43

2) Cosi come non vado a vedere cosa insegnano nelle associazioni culturali, so quello che insegnano nelle Chiese (anche se purtroppo ci sono tanti falsi profeti, ma questa non vuole essere una sentenza, già Gesù lo diceva). Nelle Chiese che frequento io si parla solo della Parola di Dio. E poi come dicevo l'altro giorno fa onore a voi il parlare di cose di Chiesa, si vede che siete alla ricerca della via, come del resto lo siamo tutti noi. La fede è un dono che si accresce giorno per giorno. Poi ripeto non voglio insegnare niente a nessuno, tutti abbiamo da imparare qualche cosa. Certo sentire la Chiesa villipesa, (per colpa degli scandali che ci sono)tra l'altro senza che si possa tante volte difendere, un po' di dispiacere si prova. Ma la preghiera aiuta a superare tante amarezze. La saluto cordialmente e grazie.