Ora il vice questore che ha aggredito Luca Abete chiede scusa

Il vice questore Elio Iannuzzi ha chiesto scusa a Luca Abete per le parole pronunciate e la reazione avuta. Il giornalista di Striscia la Notizia è stato aggredito ad Avellino proprio dagli agenti della scorta del ministro Stefania Giannini

La settimana scorsa Luca Abete di Striscia la Notizia è stato fermato brutalmente dagli agenti della scorta del ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, ora il vice questore chiede scusa.

Il giornalista del tg satirico voleva soltanto fare qualche domande al Ministro, ma dopo una serie di offese verbali è stato allontanato con la forza. In una lunga intervista a IlMessaggero, il vice questore Elio Iannuzzi, capo delle volanti della questura di Avellino, ha ammesso le sue colpe e dice di essere pronto ad assumersi tutte le sue responsabilità. Ma il vice questore non è finito nell'occhio del ciclone solo per le pessime maniere, l'agente è finito nel tritacarne mediatico per aver pronunciato questa frase offensiva: "Sei un mongoloide".

La Procura, infatti, ha subito aperto un'inchiesta e anche il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha preso chiare distanze dall'atteggiamento e dalle parole pronunciate dal vice questore: "Sono da stigmatizzare le infelici espressioni offensive di persone che vivono esperienze di disagio e sofferenza, che non fanno onore agli appartenenti alla polizia di Stato".

Ora, Iannuzzi si dice dispiaciuto e pronto ad assumersi le sue responsabilità:"Sono consapevole delle sanzioni che seguiranno a quanto accaduto. Non desidero che le mie scuse possano essere interpretate come un tentativo di giustificazione. In questo momento sento il bisogno di esprimere il mio dispiacere a Luca Abete, per le parole che, in un momento di particolare concitazione, ho pronunciato" .

E quando il gironalista gli ricorda di aver usato un epiteto offensivo per le persone svantaggiate lui risponde: "La tensione in quel momento mi ha sopraffatto. La razionalità e l'equilibrio, indispensabili strumenti di un funzionario di Polizia, hanno lasciato il passo all'impulsività. Il giornalista aveva già avvicinato e intervistato il Ministro, le fasi in cui c'è stato il mio errore sono quelle più convulse e delicate quando la personalità stava ripartendo. In più, nel suo ultimo tentativo di raggiungere il ministro, Luca Abete ha colpito e travolto una mia collega che peraltro aveva proprio le mani in alto".

Ma questo travolgimento le telecamere mostrano che c'è mai stato. Luca Abete non ha mai usato la forza o la violenza contro nessuno e le immagini lo mostrano chiaramente. Il vice questore, poi, confessa che prima di ammettere le sue colpe pubblicamente lo ha fatto con i suoi superiori che hanno subito giudicato il suo atto gravissimo.

"Lei è pentito per le frasi sui disabili che ha detto?" - chiede il cronista de ilMessaggero. "Pentito è troppo poco - risponde Elio Iannuzzi -. Ho ripensato a quante volte io ed i miei colleghi li abbiamo incontrati e sostenuti e conosco anche i sacrifici dei loro familiari. So che sono stati ingiustamente colpiti dalle mie parole. Da poliziotto e da uomo, chiedo scusa, sono pronto ad accettare una punizione per il mio comportamento e mi auguro solo di avere un'occasione per riscattarmi".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 20/10/2016 - 11:16

Se un "questore" non riesce a controllarsi, per il ruolo che ricopre deve essere licenziato in tronco, altro che...

dondomenico

Gio, 20/10/2016 - 11:20

Per quanto mostra chiaramente il filmato dell'accaduto, questo funzionario è il disonore di tutto il Personale della Polizia di Stato. Il suo tentativo di diminuire le sue responsabilità è una ulteriore prova che questo elemento non è degno del grado che ricopre ed è anche pericoloso per la gestione dell'ordine pubblico.

Ritratto di Generazionemill€

Generazionemill€

Gio, 20/10/2016 - 11:22

il povero ministro, stefania giannini, di fronte alle domande che altro non erano sue dichiarazioni si sia stizzita e lo sguardo infastidito deve esser stato accolto dal questore come una richiesta di soccorso, quindi con la delicatezza di un carroarmato (equipaggio compreso) ha investito l'omino con il microfono. ora il questore si scusa ma... il ministro? quante presenze imbarazzanti deve sopportare il popolo Italiano! quanti principi autoproclamati dobbiamo mantenere? e quanti validi uomini si debbono ridurre al ruolo di sgherri?

19gig50

Gio, 20/10/2016 - 11:27

Cacciatelo dalla Polizia.

sergio_mig

Gio, 20/10/2016 - 11:38

Questo poliziotto va allontanato dalla polizia e il ministro ARROGANTE deve dare le dimissioni perché non è intervenuto a reprimere la violenza dei poliziotti. Questi dimenticano che sono nostri dipendenti e devono rispondere al popolo.

Angelo664

Gio, 20/10/2016 - 11:42

Avendo visto il filmato e come si è comportato questo tipo, beh .. non ci sono parole che lo possano salvare, meglio che lasci la polizia o la questura e faccia altro. Non è degno di un paese civile.

mariobaffo

Gio, 20/10/2016 - 11:43

Ma quanto la fate lunga non gli hanno fatto niente ,e lui ha rotto le balle per più volte ha insistito troppo voleva che la ministra rispondesse ciò che voleva lui,ha detto che ha stanziato i soldi ,poi che ne sa se altri rubano e fanno portare le cose da casa ,spendo anche in che regione ci troviamo.

routier

Gio, 20/10/2016 - 11:47

Un funzionario di Polizia che perde la sua lucidità in frangenti concitati ma non drammatici, non è adatto ad operare in situazioni che meritano diplomazia e non atteggiamenti da rodomonte.

moshe

Gio, 20/10/2016 - 11:55

"Con Luca Abete ho sbagliato" ... ... ... chi sbaglia deve pagare !

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 20/10/2016 - 11:57

Licenziato in tronco senza troppi fronzoli; il suo p un lavoro di responsabilità mica deve pettinare le bambole

ziobeppe1951

Gio, 20/10/2016 - 11:58

I PiDioti a quanto pare hanno nostalgia della STASI

wistonreno

Gio, 20/10/2016 - 11:58

Come no ? ti piace vincere facile eh ? 20 contro uno, ma se ci sono le immagini eh eh eh

paràpadano

Gio, 20/10/2016 - 11:59

Perché questi ministri non vanno in giro senza scorte ?

miky2010

Gio, 20/10/2016 - 12:07

ma veramnte gli unici che dovrebbero chiedere almeno scusa sono i ministri della sanità e degli interni!! e non perchè il vicequestore ha usato termini poco carini, ma perchè hanno consentito che i tutori dell' ordine operassero per calpestare i principi del diritto di libertà di stampa e di informazione e quindi della democrazia!!! queste sono metodologie da REGIME!! è per questo che stanno facendo la compravendita dei voti per il SI al referendum!! così la dittatura è legge!!!

aaantonio5555

Gio, 20/10/2016 - 12:26

Ha sequestrato una persona ,abuso di ufficio e altri reati ,se ne vuole uscire con le scuse? Deve essere processato e sospeso dal servizio come qualsiasi cittadino che commette reato :La legge è uguale per tutti.

giosafat

Gio, 20/10/2016 - 12:29

Indifendibile! La polizia sta muovendo troppo, e troppo spesso, le mani verso persone innocue e facilmente soverchiabili con un ricorso alla violenza che non trova giustificazione alcuna. E poi finiamola con questi novelli Rambo che credono, per il solo fatto di scortare un vip, che sia loro tutto permesso: a casa...assieme alla ministra che non si vergogna di girare con la scorta e non trova niente da ridire sul comportamento della stessa. Aprire le finestre, cambiare aria....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 20/10/2016 - 13:05

Certamente le stesse cose non sarebbero successe ad un abbronzato.Lo avrebbero convinto colle buone maniere.Il fatto grave è che questi difendono i politici e poi vanno in televisione a lamentarsi per la paga ,per i giubbotti scaduti,per essere sotto accusa quando succedono i fatti come a genova o in qualsiasi altro posto dove manifestano senza mostrare il volto.

guerrinofe

Gio, 20/10/2016 - 13:09

Che sia ""promosso"" a secondino,e non se ne parli piu'.

cgf

Gio, 20/10/2016 - 13:14

ha sbagliato in primis a far parte della scorta, a parte questo, anche il Ministro dell'istruzione ha BISOGNO della scorta? ma come siamo messi?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 20/10/2016 - 13:21

What is the question?Chi ha sbagliato deve pagare!Licenziamento in tronco con pagamento dei danni,come un qualsiasi CITTADINO ITALIANO!!!

giovauriem

Gio, 20/10/2016 - 13:28

se fossi abete non le accetterei , comunque fanno così con tutti , i poliziotti sono convinti di poter fare quello che voglioni impunemente(per che ,sempre e comunque, coperti dai superiori) e si aiutano con verbali zeppi di bugie , qualunque poliziotto carabiniere e finanziere è convinto di detenere il potere assoluto sulle persone , e mi fermo quì .

manotesa

Gio, 20/10/2016 - 13:42

Ok punire il vicequestore. Ma chi ha dato gli ordini al vice questore di non far avvicinare nessuno di non "aggredire" con domande scomode il ministro abusivo?

GuidoReinachAstori

Gio, 20/10/2016 - 13:47

Sempre con la nostra Polizia a prescindere ma, il comportamento del Vice Questore mi ha fatto vergognare. Mi rendo conto che difronte ad un delinquente gli atti compiuti possano essere di ogni tipo ma, difronte ad una persona, comunque conosciuta e non violenta, l'azione e reazione del funzionario è stata da fuori di testa. Brutto dirlo ma mi auguro pesantissime azioni disciplinari nei suoi confronti. L'esempio prima di tutto.

GuidoReinachAstori

Gio, 20/10/2016 - 13:51

P.S. Il ministro Giannini ha le stesse, se non maggiori responsabilità del suo capo scorta e l'arroganza della quale si è macchiata meriterebbe le immediate dimissioni della stessa.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 20/10/2016 - 14:12

Condannabile per le frasi gravemente offensive ma anche il comportamento è da condannare: violenza fisica del tutto gratuita ed ampiamente non giustificata. Revoca del grado se non licenziamento. Intanto se fossi in Luca Abete sentirei un avvocato...

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 20/10/2016 - 14:23

Vergogna che la polizia che viene presa in giro da questo governicchio non eletto al quale abbassa stipendi o manda in giro in pattuglia senza potersi difendere o addirittura mette alla gogna, insulti cosi' qualcuno per difendere i parassiti al potere.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 20/10/2016 - 14:38

VOLEVA FARSI BELLO DAVANTI A UN MINISTRO DI UN GOVERNO ILLEGITTIMO.

dondomenico

Gio, 20/10/2016 - 14:49

Il famosissimo ed intelligentissimo "sò tutto io" Pontalti, Raoul per gli amici,deve essere andato in ferie...non vedo i suoi commenti. Sempre pronti a "scannare" chiunque porta una divisa, in questo evento non dice nulla!

occhiotv

Gio, 20/10/2016 - 14:50

La mia riflessione è questa, se non ci fossero state le telecamere a riprendere il tutto, visto anche il comportamento manesco e scurrile delle forze dell'ordine avvalorato anche dal comportamento del proprio superiore, cose sarebbe potuto accadere? Se fosse stato denunciato per cose o frasi offensive dette secondo le forze dell'ordine, un giudice a chi avrebbe creduto? Poveri noi in che mondo stiamo vivendo non ci si può credere o aver fiducia in nessuno. Troppo comodo chiedere ora scusa, le scuse si potevano accettare se avesse detto solo una parola fuori posto in un momento di rabbia, ma da quello che abbiamo visto questa persona chissa' quante volte si sarà comportato in questo modo.Speriamo che vengano presi seri provvedimenti.

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Gio, 20/10/2016 - 15:06

Purtroppo, il problema sta nel virgolettato riportato del vice - questore Iannuzzi. Fin tanto che si dirà:"...le fasi in cui c'è stato il mio errore sono quelle più convulse e delicate quando la personalità..."Appunto, fin quando un cittadino con cariche istituzionali sarà considerato "personalità" il problema ci sarà sempre. Certo non pretendo come in Svezia di trovare il Re al supermercato ma un pò più di "umanizzazione e normalità" sì. Smettiamola con queste super scorte di decine di auto e numerosi uomini. Per accompagnare un ministro bastano un'auto blindata e due Bud Spencer capaci.

miboscpi

Gio, 20/10/2016 - 16:16

Mi rendo conto di essere un pò fuori dal coro, trovo giusto che se la polizia dice di fare o non fare qualcosa il cittadino debba obbedire altrimenti ci si dovrebbe sempre mettere a discutere e non mi sembra che possa essere possibile. Detto questo trovo molto grave quello che è successo dopo, in caserma, con evidenti false accuse anche se non capisco come siano potute uscire quelle registrazioni, possibile che Abete sia riuscito a registrare senza essere perquisito? Dopodichè tanto di cappello al vice questore che chiede pubblicamente ammenda per gli errori compiuti, non è da tutti.....per concludere, ho letto una notizia per cui gli agenti di polizia inglesi saranno tutti dotati di videocamere che registreranno tutto quello che succede nella giornata lavorativa, scelta giusta e coraggiosa, da imitare.

beale

Gio, 20/10/2016 - 16:43

anche in polizia vigono regole di ingaggio. non c'era alcun pericolo per il ministro quindi la concitazione sfociata in violenza è frutto di disposizioni preventive sul comportamento da mettere in campo. infatti solo così si spiega il trattamento che il portavoce dell'associazione "terra dei fuochi" ha subito a Napoli. L'intervento del dipartimento è volto solo "a troncare, sopire; sopire, troncare" vista l'eco suscitata dagli accadimenti, A casa chi dà gli ordini e chi li esegue spesso esagerando nello zelo.

giovauriem

Gio, 20/10/2016 - 16:50

sprovveduti e senza professionalità ,se abete in tasca anziche un microfono , avesse avuto una bomba cosa sarebbe successo e poi non oso immagginare se abete era un "normale" cittadino(con assenza di telecamere e microfono) sarebbe gia stato accusato(falsamente) di oltraggio al pubblico ufficiale , ingiurie , percosse , tentata evasione , tentato omicidio ,la verità è che nelle forze dell'ordine c'è tracotanza e quasi nessuna professionalità .

il sorpasso

Gio, 20/10/2016 - 17:21

Credo che le scuse non bastino: va rimosso immediatamente dall'incarico magari a fare il vigilantes in un quartiere di periferia e basta! Emilio Fede avrebbe detto: CHE FIGURA DI MERD...

Mauri44

Gio, 20/10/2016 - 18:10

meno male che ci sono le immagine

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 20/10/2016 - 18:39

Questo signore , continua ancora a dire che Abete ha alzato le mani contro una sua collega , cosa che non è vero , anche perché c'è il video che parla , quindi continua a mentire ed uno che continua a dire bugie non è affidabile , mi auguro che verso questa persona siano presi dei seri provvedimenti , almeno per una volta .

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 20/10/2016 - 18:48

Obbiettivamente uno che sfida reiteratamente le guardie di un ministro non può non essere mongoloide. Sennò partiremmo tutti a dar noia alla gente in mezzo alla scorta.

sparviero51

Gio, 20/10/2016 - 18:52

PIÙ CHE POLIZIOTTO SEMBRAVA UN GUAPPO DEI QUARTIERI SPAGNOLI !!!

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 20/10/2016 - 19:17

Che dire, tutti possiamo sbagliare, ma la "decadenza" morale e Istituzionale è frutto di scelte politiche.

Daltronde

Gio, 20/10/2016 - 19:27

Tensione??? Tensione di che? Per Luca Abete? Per Striscia? Un questore? E questo ci deve proteggere? #IovotoNO

VESPA50

Gio, 20/10/2016 - 19:29

Sono con i poliziotti sempre e comunque perchè conosco il lavoro che fanno, i pericoli che incontrano ma quando vedo questi poliziotti che pur di farsi belli agli occhi del politico di turno, diventano zerbini,scagliandosi con inaudita violenza contro il giornalista scomodo che sicuramente avrebbe rivolto alla Giannini domande sul perchè le scuole cadono a pezzi mentre per i migranti i soldi si trovano sempre..beh allora mi girano le palle e tutta la simpatia svanisce

Ritratto di panteranera

panteranera

Gio, 20/10/2016 - 19:40

Sospendere immediatamente dal servizio questo funzionario indegno di appartenere alle forze dell'ordine, esaltato e bugiardo (e tale la collega che fingeva d'esser spinta mentre era lei che lo faceva) insieme ai suoi sgherri che non sono stati da meno, con riserva di denuncia personale da parte di Abete per abuso di potere, violenza fisica e verbale, minacce e stato di fermo non giustificato e senza concessione della presenza di un legale...

yulbrynner

Gio, 20/10/2016 - 21:30

solidarieta' a luca abete forse qualche testa cocciuta capira' che no ntutti i tutori della legge sono "santi" ma esistono pure le.."mele marce" giusto ragazzi?

robertofo

Gio, 20/10/2016 - 22:19

una volta i questori venivano nominati dopo anni di esperienza sulla strada ora, come sicuramente ‘sto incapace, sarà stato messo lì grazie a qualche suo aggancio politico

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 21/10/2016 - 04:30

Spero che una volta tanto un agente venga punito x la stupidità dimostrata.

rossini

Ven, 21/10/2016 - 08:18

E questo è un giornalista che ha potuto documentare con un filmato come si sono svolti i fatti. Immaginate quello che può accadere ai comuni cittadini quando cadono nelle grinfie di poliziotti come questo. Ecco perché le scuse non bastano. Occorre un provvedimento esemplare che, con Alfano al ministero degli interni, non verrà mai adottato.

rossini

Ven, 21/10/2016 - 08:21

I fatti sono documentati dal filmato e sono inoppugnabili. Se quella dell'azione penale obbligatoria non fosse una favola, la Procura della Repubblica dovrebbe attivarsi perché il vicequestore ha commesso una serie di reati. Ma la Procura non lo farà mai perché, appunto, quella dell'azione penale obbligatoria è una favola per i gonzi.

Fjr

Ven, 21/10/2016 - 09:33

Nemmeno l'abbronzato va in giro con tutta quella scorta e se ci sono non fanno tutto quel casino ,ricordo quel video di Obama nella libreria con tutta la gente intorno a fargli domande e a salutarlo, in modo tranquillo ,si muove un ministro della Repubblica e guarda che macello ,Cameron se ne va addirittura al lavoro tutto solo in metropolitana ,ma forse loro non hanno nulla di cui preoccuparsi,invece la nostra va avanti a dire che hanno addirittura raddoppiato la cifra per la scuola ,e poi manca la carta igienica etc etc

Fjr

Ven, 21/10/2016 - 09:35

Comunque non sarà il singolo a farmi cambiare idea su quanto sia importante sostenere Polizia Carabinieri e Pompieri ,questi ultimi in perenne affanno per mancanza di soldi

Ritratto di italiain

italiain

Sab, 22/10/2016 - 07:10

Intanto queste non sono scuse vere, la cosa che mi chiedo cosa deve fare un poliziotto per essere immediatamente sospeso, ha fatto abusi di potere a non finire, fino a portare in questura uno che non aveva fatto nulla, come facciamo a fidarci della polizia? Questo "signore" va sospeso immediatamente e successivamente processato e condannato alla radiazione dalla polizia e al carcere. La liberta della persona non ha ne prezzo ne scusanti. Questo "signore" non ci puo ne rappresentare ne proteggere.