Orbetello, blitz nel locale di Pino Daniele

Strutture irregolari al Tuscany Bay alla Giannella: 300 metriquadri di opere abusive nella zona di bar e ristoranti

Il Tuscany Bay alla Giannella di Orgetello è finito nei guai. Nel mirino delle forze dell'ordine è finita una vasta area dove sorgono bar e ristoranti e che è, stando a quanto riportato dal Messaggero, sarebbe abusiva. Trecento metriquadrati di opere abusive che hanno inevitabilmente fatto scattare il sequestro dell'area.

"All'interno di Tuscany Bay - raccontava Paolo Fantoni, titolare del Cartello, popolare ristorante ad Ansedonia - c'è il ristorante Le Colonie dove faremo ristorazione di alta qualità, con uno staff molto giovane. A fianco c'è il T-Bay Jazz bar, dove si potrà gustare l'aperitivo in riva al mare, con musica scelta da Pino e gruppi dal vivo. E poi c'è la spiaggia - continuava due anni fa, al momento dell'apertura - anche qui vogliamo puntare su servizi di alto livelklo. Quindi ombrelloni distanti, tende con servizio di ristorazione, wi fi libero". Il Pino che seleziona la musica è Pino Daniele, uno dei proprietari del Tuscany Bay. La struttura adesso è nei guai. Come ricostruisce il Messaggero, infatti, dopo un primo blitz dei vigili urbani e della Capitaneria di porto per controllare alcune opere abusive, le forze dell'ordine hanno sequestrato trecento metriquadrati di strutture irregolari, cioè ampliamenti di bar e ristorante, ma anche alcuni magazzini.

Commenti

Sabry11

Dom, 20/07/2014 - 17:47

..."questa Lega è una vergogna ..." Cantava Pino nel lontano '91. Stimatissimo musicista ed autore, ma in quanto al resto .... Beh, Se fosse tutto vero ..... ripeto, SE LA COSA SARA' ACCERTATA ...... Oh probo ometto di sinistra .... Vergognati 'nu poco pure tu !!

Tom Hagen

Dom, 20/07/2014 - 19:18

Come ricostruisce il Messaggero...

Billo20

Lun, 21/07/2014 - 00:15

Ma scusate Pino Daniele & co Ma non sapete che s enon siete del posto in Toscana non si fa nulla e avrete sempre i vigili alle calcagne , Impossibile fare nulla !! solo lor possono aprire attivita' questo da sempre, figuriamoci ora con al crisi. Vai ad aprire una attivita all' isola Giglio !!! Questo e' grande problema degli enti locali dove due famiglie controllano un territorio !! Adesso capiteneria e Vigili poi arrivera finanza , tutti giorni di apertura Perche ' prima te lo fanno finire cosi guadagnano tutti glia rtigiani del posto , elettricisti, falegnami, idraulici, muratori , etc etc e poi te lo chiudono , sempre dopo Poi si andra dal iudice ch eda la sospensiva cosi guadagna anche l avvocato del posto, Poi arrivano le cause del lavoro , a fine stagione E poi lo chiudi e maledici il giorno che hai aperto !!! Dimenticavo il giorno dopo arriva una famiglai del posto e te lo chiede gli lo vendi e loro non hanno un probelma , uno ?? no ZERO , Via dall Italia !! se volete fare impresa !!! Fiat insegna !!

biricc

Lun, 21/07/2014 - 08:52

Il menestrello dei ricchi di sinistra ha ciccato.