Orge in canonica a Padova, don Contin "non è più prete"

L' "ex-don" ha chiesto pochi giorni fa il patteggiamento della sua pena ad un anno di reclusione per un giro di orge e incontri a luci rosse in canonica

Il prete a luci rosse Andrea Contin è stato dimesso dallo stato clericale. Lo comunica il vescovo di Padova, monsignor Claudio Cipolla," con profonda amarezza e sofferenza". Il provvedimento è inappellabile e non soggetto a ricorso e prevede, per Andrea Contin, la "dispensa dagli obblighi del ministero presbiterale e dal celibato". L' "ex-don", già sospeso "a divinis", ha chiesto pochi giorni fa il patteggiamento della sua pena ad un anno di reclusione per un giro di orge e incontri a luci rosse in canonica emersi nel dicembre 2016. Il 49enne è accusato di lesioni volontarie aggravate e minacce di morte aggravate. Caduta invece l'accusa di favoreggiamento della prostituzione.

Il racconto delle testimoni

Come racconta una testimone al Mattino di Padova, don Contin aveva anche dei rapporti a tre con un altro un prete. "Un giorno mi portò da don Roberto Cavazzana a Carbonara di Rovolon perché mi disse che doveva salutarlo. A un certo punto - continua la donna - mi prese la testa e me la abbassò dicendo che dovevo avere un rapporto orale. Obbedii. La stessa cosa avvenne una seconda volta, quando don Andrea mi portò a cena con don Roberto in un ristorante dei colli. Successivamente ci recammo in canonica a Carbonara di Rovolon dove abbiamo avuto un rapporto sessuale a tre".

Commenti
Ritratto di franco_G.

franco_G.

Gio, 08/03/2018 - 14:28

Io questa gente che prima partecipa a convegni sessuali e poi pianta denunce proprio non la capisco....

DRAGONI

Gio, 08/03/2018 - 14:39

HA UN FUTURO ASSICURATO COME SCRITTORE DI ORGE !!

ILpiciul

Gio, 08/03/2018 - 14:41

È chiaro di cosa dovrebbe occuparsi il mini galante? Idem il suo capoccia, altro che rompere gli zebbedei ai taliani!

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 08/03/2018 - 14:44

venco, gzorzi/mbferno e idioti vari, venita a commentare quello che succede nel lombardoveneto!

Tarantasio

Gio, 08/03/2018 - 15:03

uno di meno...

tosco1

Gio, 08/03/2018 - 15:13

Io credo che questo prete ha solo anticipato i tempi. Si e' accorto che la Chiesa ha ormai imboccato strade che la portano da altre parti . E se sotto la guida del sudamericano dovra' arrivare ,per la religione cattolica, un domani diverso,ma facilmente percepibile, tanto vale anticipare i tempi. Lutero, oggi rivalutato sappiamo da chi,e' chiaro:si nasce salvi a prescindere, al di fuori di quello che si combina nella vita. Ed e' chiaro che in un momento come questo di crisi spirituale e morale, questo pensiero attrae la gente : e' come ricevere alla nascita il reddito di cittadinanza.!

Tip74Tap

Gio, 08/03/2018 - 15:54

Quasi quasi mi faccio prete pure io.... questi trombano più di Rocco!!!

Lexius

Gio, 08/03/2018 - 16:11

Unica nota positiva : non è pedofilo .

Tuthankamon

Gio, 08/03/2018 - 16:37

La Chiesa dovrebbe agire prevenendo! Ogni caso di questi fà danni incalcolabili.

gianfran41

Gio, 08/03/2018 - 16:48

Andranno all'Inferno tutti e tre. Così imparano a fare gli sporcaccioni!

27Adriano

Gio, 08/03/2018 - 17:55

La Maddalena del Vangelo, a confronto della testimone, si può definire pudica e Santa.

parmenide

Gio, 08/03/2018 - 17:55

castità : la virtù che i preti si tramandano da padre in figlio

Yossi0

Gio, 08/03/2018 - 19:37

che tristezza sempre più in basso

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/03/2018 - 19:37

Ora non tromba più? Ha perso il fascino della tonaca?

Italiano-

Gio, 08/03/2018 - 23:54

Fragilità, debolezze. Ma a questa che prima chiava e poi denuncia, proprio non la capisco. Solo al don la punizione giuridica? Ammirevole la rapidità con cui Andrea è stato rimosso dallo stato clericale. Comportamento infedele al giuramento? Fuori!! Questa è gente tosta.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Ven, 09/03/2018 - 00:24

Don Contin, adesso che hai la "dispensa dagli obblighi del ministero presbiterale e dal celibato" puoi trombare in santa pace. Come facevi prima.