Orrore in pieno centro a Roma: giornalista pestato brutalmente

Interviene per difendere una coppia aggredita e viene pestato a sangue. Con una raffica di pugni gli rompono naso e denti. Il cronista: "Una violenza inaudita"

Una raffica di pugni in volto. Tanto da spaccargli il naso e i denti. Così ieri sera il cronista politico dell'Adnkronos, Antonio Atte, è stato brutalmente picchiato in pieno centro a Roma. Un pestaggio selvaggio senza alcun motivo apparente. Solo la "colpa" di essere intervenuto a difendere una coppia. "Mi sono ritrovato a terra, in un lago di sangue - ha raccontato - ho vissuto attimi di una violenza inaudita".

Una serata da incubo. Atte era uscito dalla Camera dei deputati intorno alle 21, dopo aver finito la sua giornata di lavoro. Si stava incamminando verso la fermata dell'autobus di via del Corso, quando si è accorto che un uomo, vestito con una tuta mimetica, stava aggredendo una giovane coppia. "Vedendo che in soccorso dei due stavano intervenendo due carabinieri - ha spiegato Atte all'Adnkronos - ho proseguito fino alla fermata". Ed è stato proprio in quel momento che l'aggressore della coppia gli si è parato davanti. Tutto è successo all'improvviso e molto rapidamente. Il cronista è stato preso a spintoni. L'aggressore lo insultava e lo accusava di aver chiamato le forze dell'ordine. Da lì è scoppiato l'inferno.

Il trentenne lo ha colpito ripetutamente al volto. Una raffica di pugni violentissima che gli ha causato la frattura del setto nasale e la rottura di un dente. Al termine del pestaggio, poi, Atte ha perso conoscenza per alcuni minuti. "Mi sono ritrovato a terra, in un lago di sangue - ha raccontato - ho vissuto attimi di una violenza inaudita". Quindi, è stato ricoverato al Policlinico Gemelli dove è in attesa di essere sottoposto a un intervento chirurgico.

L'autore del brutale pestaggio, il trentenne W.A., andrà a processo il 26 gennaio. La Polizia locale lo ha arrestato lunedi sera in via del Corso, a Roma, dopo che aveva aggredito alcuni passanti e pestato il giornalista. Il giudice, dopo aver convalidato l'arresto, ha disposto nei confronti dell'uomo l'obbligo di dimora dalle 22 alle 6.

Mappa

Commenti
Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 09/01/2018 - 14:54

I giornalisti che sono intervenuti a Ostia per solidarietà antifascista dove sono?

ginobernard

Mar, 09/01/2018 - 14:55

storie di ordinaria follia ... mi meraviglio che la gente non chieda tolleranza zero. Secondo me bisognerebbe chiedere consulenza a gente come Giuliani, gente che ha dovuto affrontare emergenze metropolitane e ha dato risultati rimarcabili. Altro che porgere l'altra guancia.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 09/01/2018 - 14:58

ma i Caramba....... non si capisce bene, erano vicini??? se si, non sono intervenuti in quanto ???? l'Aggressore è Italico ?? no ???

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 09/01/2018 - 16:03

Nell'itaglia del pd è normale. Il concetto di giustizia, e pena, è stato superato. Puoi fare quello che vuoi, tanto non paghi.

Pinozzo

Mar, 09/01/2018 - 16:17

cioe' uno spacca il naso e i denti a un altro, e invece di finire dentro (perche' CHIARAMENTE pericoloso) ha l'obbligo di dimora dalle 22 alle 6 cioe' deve dormire a casa? Ma in che paese viviamo? Lanciare subito una campagna creare cento nuove carceri e mille nuovi magistrati e gente cosi' pericolosa deve restare chiusa per un bel po'.

ciruzzu

Mar, 09/01/2018 - 16:19

lamentarsi per queste aggressioni e invocare rimedi si rischia l' istigazione all' odio,che ovviamente è reato.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mar, 09/01/2018 - 16:24

Come il solito: nome e cognome della vittima e solo le iniziali dell' arrestato. Comodamente a casa.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mar, 09/01/2018 - 16:26

trentenne W.A., perché non scrivete nome e cognome dell'animale?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 09/01/2018 - 16:40

@Jiusmel - sono scappati tutti. Difendono solo i comunisti loro amici. Gli alrti? Si possono fottere, e poi danno del razzista a questi "altri". Di una coerenza...

scarface

Mar, 09/01/2018 - 16:41

Obbligo di dimora in un istituto di salute mentale per il giudice. Se diagnosticato sano sia condannato per favoreggiamento.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 09/01/2018 - 17:08

---non vi preoccupate --appena il cdx vincerà le elezioni non leggeremo più ste cose sui giornali---ma non perchè non accadranno---ma perchè giornali come questo non le scriveranno più--

semelor

Mar, 09/01/2018 - 17:12

Siamo in guerra, i sinistri hanno addormentato troppo bene la nazione perché abbia ancora la forza di immaginare forme diverse di Guerra da quelle convenzionali e alla fine l’Europa perira ’. Nessuno vuole sentire parlare di invasione, questa parola la si evita, ma fa paura, ce ne accorgeremo nei prossimi anni quando saranno finiti i soldi per il mantenimento di questi popoli.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 09/01/2018 - 17:29

ELKID - "Il giudice, dopo aver convalidato l'arresto, ha disposto nei confronti dell'uomo l'obbligo di dimora dalle 22 alle 6." Bello, no? Il tema non è di suo gradimento e si comprende benissimo.. Può darsi che il cdx riesca a dare una sterzata - non faccio l'Otelma però me lo auguro, se dovesse governare - tuttavia per adesso e da anni e anni ci si prepoccupa (lei no: trova giustificazioni obtorto collo)) delle alzate d'ingegno di questo sedicente governo che non ha pensato di accelerare il processo penale, di costruire istituti di pena e/o utilizzare quelli tenuti chiusi fra le tante. E ne avrei da aggiungere ma so che lei non ci sentirebbe neanche con la cornetta infilata nel canale uditivo.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 09/01/2018 - 17:34

Questo picchiatore è un bravo ragazzo perché cerca di guadagnarsi da vivere onestamente attraverso furti, borseggi e rapine. Ovviamente tutto legale. Ma, una sera, viene inopinatamente disturbato nel suo mirabile intento da un individuo qualsiasi a cui piace comportarsi da ficcanaso. Naturalmente il lavoratore si è sentito violato nella sua privacy, per questo ha reagito nel modo che ha ritenuto opportuno vista la gravità della provocazione ricevuta. Così il ficcanaso è finito in ospedale a meditare, mentre l'onesto lavoratore potrà continuare a svolgere la sua redditizia attività ma solo di giorno: giustamente un giudice gli ha consigliato che, durante la notte, sarebbe stato meglio rimanere a casa per dormire. Infatti, come tutti sanno, durante la notte in giro c'è brutta gente che gioca a fare i ficcanaso per disturbare i bravi lavoratori. Come è bello questo 'ipergarantismo' in versione moderna... Comincia a piacere anche a me che sono di gusti complicati.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 09/01/2018 - 17:45

---Marcello.508--aspetta e spera---hai letto i programmi delle coalizioni e dei singoli partiti?---quale partito ha nel suo programma la costruzione di nuovi istituti di pena?---nessuno---dunque scordati anche che ci saranno cambiamenti sostanziali nei codici---

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 09/01/2018 - 18:21

elkid - 17:45 Noto che lei, molto poco abilmente, ha glissato sul tema da me posto, non ha condannato l'atto, anzi mi sembra di cogliere un elogio verso l'attuale governo di cui, credo, si augura una prosecuzione quinquennale. Aspetto di vedere alla riprova il governo che verrà, se renderà più rapido l'iter giudiziario etc. Continui a giocare a ping pong, ne ha piena facoltà.

Libertà75

Mar, 09/01/2018 - 18:24

@elkid, quindi voterai lega? quando la lega lo propose, sai quanti insulti fascisti ricevette? Oggi invece non si vuole spendere in edilizia carceraria, perché? Semplice, la politica è razzista nei confronti dei cittadini onesti e anche tu da politico non puoi negarlo assolutamente... poi i tuoi postulati confermano pure questa fattispecie

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 09/01/2018 - 18:26

Elkid - Un'ultima osservazione: nel programma politico del Pd del 2013 c'era l'adeguamento degli istituti di pena. Si, nel senso che secondo Antigone ne hanno chiusi una quarantina perchè troppo piccoli e la cui gestione era troppo onerosa. Faccia la cortesia..

GioZ

Mar, 09/01/2018 - 18:38

Obligo di dimora dalle 22 alle 6? E c'era bisogno di obbligarlo? il 90 per cento delle persone se ne sta in casa in queste ore, e senza obbligo.

autorotisserie@...

Mar, 09/01/2018 - 18:38

quando si interviene in una rissa x sedarla devi atterrare subito chi le mena....in modo definitivo che non possa nuocere...altrimenti soccombi ...e le prendi da tutti.

killkoms

Mar, 09/01/2018 - 18:41

@jusmel,se il giornalista non è di sinistra, non fa storia!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 09/01/2018 - 19:13

@elkid non leggeremo molte di queste notizie se vincesse il cdx, perchè leggeremmo più volte le batoste dei centri sociali. Pensi che la faremmo franca? Penso che li conosca quanto sono bastardi e vigliacchi.

bruco52

Mar, 09/01/2018 - 19:47

se la sicurezza latita anche al centro di Roma, alle 21,00, a due passi dai luoghi più sorvegliati d'Italia, non stiamo messi bene...troppo insani di testa, troppi delinquenti liberi di delinquere, troppi fruitori di droghe ed alcool che vengono lasciati liberi di girare, di giorno e di notte, perché leggi buoniste ne facilitano la libera circolazione....obbligo di dimora dalle 22,00 alle 6, ma tante ore di libertà per colpire ancora....

Peterpopara

Mar, 09/01/2018 - 19:51

A Roma c'è puzza di m. Ci attendono tempi bui, anzi neri

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 09/01/2018 - 20:07

Il carcere per criminali &/o psicopatici è inutile, non previene, costa ai cittadini migliaia di euro al mese per mantenerli dentro e alle vittime migliaia e migliaia di euro per assistenza (?) legale. Sono necessari mezzi farmacologici, chimici & fisici ( laser ) per punire ed evitare le recidive.

Reip

Mar, 09/01/2018 - 20:11

Ma con quale delicatezza e signorilità si evita di specificare la nazionalità dell’aggressore! Sono quasi commosso!

routier

Mar, 09/01/2018 - 20:14

Obbligo di dimora dalle 22 alle 6? Ma chi lo ha deciso? Un chierichetto?

camucino

Mar, 09/01/2018 - 21:18

Dai commenti su quanto scrive Elkid si evince che ci sono ancora persone che lo credono un lettore di questi giornale. NON LO È! Si tratta di un redattore furbastro e pagato per provocare i commenti dei normali lettori. È anche bravo, per la verità...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 09/01/2018 - 22:23

@Marcello.508 - sei una persona colta e fin tropp odisponibile a dare spiegazioni a teste rosse che non ci arrivano e non vogliono capire. Tu fai un figurone, loro i pagliacci, ma non ne vale la pena perdere tempo. Negheranno sempre, anche l'evidenza. Ottimi i tuoi resoconti. Cordialità.

peter46

Mar, 09/01/2018 - 23:15

Marcello.508 et similari...onde evitare che rispondi di non aver 'capito' ti faccio lo 'spelling':Puoi domandarti,stasera prima di addormentarti,chi ca...volo è stato a volere,presentare ed approvare,la legge per cui 'Nessuno può essere messo in galera, anche se colto in fragranza di reato,SE la pena del 'delitto' commesso NON SUPERA i 5(cinque,c i n q u e)anni di pena?Se vuoi poi aggiornarci...

Divoll

Mar, 09/01/2018 - 23:58

W.A. sta x immigrato straniero fuori di testa?

ruggerobarretti

Mer, 10/01/2018 - 08:14

No divoll, sta per un insano di mente, originario de L'Aquila, come scritto in altro articolo, che sotto l'effetto dell'alcool ha seminato il panico in via del Corso. E pensare che con una palla al piede gli si potrebbero far fare tanti lavoretti anche nelle sue zone di origine.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 10/01/2018 - 08:32

peter46 .. e similari: Io non rispondo di non aver "capito", semmai rispondo di non aver "compreso": questo a presmessa. Se LEI comprende la differenza ne faccia tesoro la prossima volta. E allora a me che ca.. vo.. lo me ne importa di chi l'ha presentata? Non ho alcuna difficoltà, lasciando perdere il giochino del ping pong che lei predilige, a dire che i santi non sono in alcun partito politico: le fesserie le fanno tutti ed è per questo che sto sulla riva del fiume per vedere se sarà opportuno votare o meno. La politica in Italia per me è defunta e finchè prevarrà il suddetto giochino saremo sempre "oggetto" in casa nostra, non "soggetto". Spero di essermi spiegato. Cerchi altri con cui esercitarsi nel suo giochino preferito. Cordialità.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 10/01/2018 - 08:44

Obbligo di dimora? carcere, ma si Sto arrivando! l'Italia è la patria del diritto e Caino era una brava persona, mica come quel bomba di Abele.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 10/01/2018 - 08:48

Leonida55 - Cerco di mettere a fuoco la situazione, ancorché in passato non ho lesinato "accuse" anche al cdx quando ha sbagliato. E' per questo che sono uscito dalla logica dell'infinita contrapposizione che non produce risultati utili per i cittadini, tuttaltro. Il problema delle carceri è quello primario e riguarda tutti, anche quelli che lo mettono nel programma non dando poi però seguito. Questi per me sono i peggiori: almeno stessero zitti farebbero figura meno peregrina. Se non si costruiscono istituti di pena in numero adeguato il legislatore - chiunque sia - farà leggi sempre più invise, ingiuste secondo me. Siamo bersagliati da multe ma i nostri governi se ne fottono, pagano e fanno finta di niente. Buona giornata.