Orrore al ristorante: serviti hamburger di carne umana

In Nigeria la polizia ha arrestato dieci persone dopo aver trovato borse piene di teste umane mozzate nel retro della cucina

Un ristorante normalissimo, appena all'apparenza. Sul menu, piatti invitanti e appetitosi. Poi la macabra scoperta: quello che era venduto come un banale hamburger era in realtà fatto di carne umana.

A svelarlo è un servizio dell'edizione swahili della BBC, che racconta come nella città nigeriana di Anambra la polizia abbia chiuso un ristorante dopo aver trovato borse piene di teste umane nel retro della cucina. Insieme ai resti umani sono state trovate anche alcune armi, tra cui diverse granate. Il controllo è stato avviato dopo le segnalazioni di alcuni abitanti della zona ed ha condotto all'arresto di dieci persone.

Un prete che ha mangiato al ristorante si era già detto insospettito per i prezzi del locale: quasi cinque euro a pasto, che corrisponde a quattro volte la paga giornaliera di un lavoratore medio in Nigeria. Interpellato sulla ragione di quel conto da capogiro, il personale del ristorante aveva spiegato che i prezzi erano dovuti al costo della carne, particolarmente pregiata.

Anche un residente della zona ha spiegato di non essere stupito dalla rivelazione: "Ogni volta che andavo al mercato vedevo strane attività intorno a quel locale. Persone con i vestiti sporchi e dall'aspetto strano che entravano ed uscivano con aria sospetta."

Sospetti che alla fine si sono rivelati fondati, per le ragioni più terribili.