"Oscurantismo", "Tante famiglie". Scontro in tv Senaldi-Boldrini

Il faccia a faccia tra Pietro Senaldi e Laura Boldrini sul Congresso mondiale delle famiglie di Verona

Lo scontro va in onda a Di Martedì, il programma condotto da Giovanni Floris su La7. A fronteggiarsi sono Pietro Senaldi, direttore di Libero, e Laura Boldrini. Tema del condendere: il Congresso Mondiale delle Famiglie andato in scena a Verona la scorsa settimana.

Secondo l'ex presidente della Camera, infatti, esistono "tante famiglie" e non solo quella tradizionale formata da un uomo e una donna. "Quelli di Verona avevano un'idea di famiglia e difendevano quella. Il discorso è: una famiglia con dei figli ha un valore sociale e il popolo di Verona chiede allo Stato un riconoscimento". La Boldrini però non ci sta e replica: "Tutte le famiglie hanno un valore sociale, non esistono famiglie di serie A e famiglie di serie B". Il giornalista, però, prosegue il suo ragionamento: "Queste erano le orribili richieste del Congresso della famiglia: No all'utero in affitto, posizione che si può anche condividere visto che c'è lo sfruttamento di una donna; no all'aborto, che si può anche condividere se si pensa che l'aborto non è una passeggiata di salute; sì alle agevolazioni fiscali per chi ha figli, se vogliamo chiamarlo oscurantismo...".

(guarda il video)

Commenti

i-taglianibravagente

Gio, 04/04/2019 - 14:11

Laura....ti voglio piu' presente in TV....datti da fare....esterna tutto il po' po' di idee che stanno in quella testa...per l'europee il Capitano ha bisogno anche di te.

agosvac

Gio, 04/04/2019 - 14:25

Non mi sembra che la signora Boldrini abbia le idee chiare su cosa significhi la famiglia tradizionale. Visto che questo tipo di famiglia è sopravvissuta per decine di migliaia di anni forse addirittura centinaia di migliaia, fin dagli albori dell'uomo, per me va bene. Forse la signora Boldrini preferisce una famiglia non tradizionale composta da non si sa chi, magari da due uomini o da due donne con figli senza madre nel primo caso e senza padre nel secondo. Ognuno ha i propri gusti.

adal46

Gio, 04/04/2019 - 14:25

Il peggior sordo è chi NON vuol sentire. E comunque, fatti salvi i diritti di TUTTI i singoli, a questi politicanti da strapazzo basta disfare, abbattere, distruggere; secondo il motto del loro predecessore che blaterava: Tanto peggio, tanto meglio. E infatti vediamo ora come stiamo.

Morker83

Gio, 04/04/2019 - 14:38

Ah ah questo signore fa ridere.. Ma se la gente al congresso pensava che alcuni frasi dette da Hitler fossero state pronunciate da Gesù? Se la maggior parte di questa gente pensa che l'HIV sia una benedizione divina atta ad estirpare il demonio dell'omosessualità (90% dei malati di HIV sono etero e nella maggior parte donne).. Cosa bisogna dire? Dare peso a questi ignoranti? Tutti amiamo la famiglia e quasi tutti veniamo da una famiglia tradizionale. Non c'era bisogno che degli invasati, col cervello grande come quello di una mosca, ce lo ricordassero nel loro disgustoso modo.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 04/04/2019 - 15:28

Boldrini.... fatti un giro ai Murazzi.... che c'e' bel tempo....

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 04/04/2019 - 16:41

Morker83, tutto a posto? Prima di parlare di invasati, sicuramente stragrande maggioranza, si guardi allo specchio e con un briciolo di sforzo mentale noterà che che l'invasato vero, parte di una piccola minoranza, le sta di fronte...

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 04/04/2019 - 16:46

ma questa è di coccio! "esistono tante famiglie"? si di numero ma la tipologia è unica, le altre sono, accoppiate, clan, paranze, comunelle, comunanza, agglomerati, pariglie, gruppi,terzetto, quartetto, quintetto ecc. ecc. la famiglia è: in uomo, una donna e i figli. la si può allargare con i nonni e le nonne, volendo anche con gli zii e le zie non c'è nessun altra cosa che si può chiamare famiglia per il semplice fatto che non lo è!

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 04/04/2019 - 16:55

ma questa personaggia (così non si offende) ancora ha il coraggio di andare nelle tv e farsi vedere in pubblico?????

frapito

Gio, 04/04/2019 - 19:41

(parte 1)-C'è chi dice che la boldrina non ha le idee chiare, io dico che non ha nessuna idea. Puntualizzo anche per chi ha il coraggio di ridere di fronte tanta ignoranza e disumanità. Esiste al primo posto la famiglia "NATURALE", cioè quella che si forma secondo le leggi "naturali" e che tutto l'universo vivente produce, senza congressi e senza sfilate. Segue la famiglia "tradizionale", che segue variazioni (e non deviazioni) del tema "naturale" secondo le tradizioni storiche, sociali, religiose e culturali. Recentemente, a seguito modificazioni sociali, si assiste alla formazione di famiglie "allargate" e di famiglie "ristrette" cioè formate da un genitore (generatore biologico) con prole generata naturalmente. (segue2)

uberalles

Gio, 04/04/2019 - 20:30

Dai laura, dai che le elezioni si avvicinano: più parli, meno voti prendi, dai!

frapito

Gio, 04/04/2019 - 21:25

(parte2)La grande confusione nasce non l'invenzione delle "unioni civili" che di "naturale" non hanno proprio niente. Neanche si può dire “tradizionale” perché rompe con tutte le tradizioni sociali e culturali. Infatti vediamo conviventi due sorelle, due fratelli, una zia/o con nipote ed anche semplicemente due amici che per motivi economici convivono. In ultima istanza la coppia omosessuale, che si illude caparbiamente di essere una famiglia "naturale". L'unione civile non può essere una famiglia in quanto di "naturale" non ha proprio niente. Si diventa "GENITORE" quando si GENERA realmente una vita e non quando si compra un bambino al mercato del utero oppure quando si riempie un modulo nel ufficio del Comune. Spero in una buona pace dei contendenti.

carlottacharlie

Gio, 04/04/2019 - 21:31

Ussignur, la Boldrini ha mente buia e ottusa ed è difficile abbia la cultura della conoscenza ; parla a vanvera e vorrebbe un mondo di bischeri come lei.

Morker83

Lun, 08/04/2019 - 12:35

@Jiusmel Rispondo tardi e probabilmente nemmeno verrà postato questo messaggio. Forse sei confuso... Gli integralisti cattolici che vogliono questa porcheria si stima sia lo 0,6% degli aventi diritto di voto, mentre gli omosessuali sono circa il 6%.. Quale sarebbe la minoranza?