Ostia, pacco bomba sul lungomare. Non poteva esplodere

Il tubo conteneva un telefonino senza scheda e dei bulloni. Si indaga per capire se si tratta di uno scherzo, un'azione dimostrativa o un'intimidazione

Sono arrivati gli artificieri nello stabilimento balneare "Il Capanno" di Ostia dove, dopo una telefonata anonima e la segnalazione di diversi bagnanti, è stato trovato un pacco sospetto. Si trattava di un tubo di plastica, dal quale fuoriuscivano dei fili elettrici, abbandonato nel giardino della struttura, accanto a una cabina.

Al suo interno, però, pare non ci fosse esplosivo, ma solo un telefonino, bulloni e chiodi. Nel cellulare non è stata però trovata la scheda sim che poteva trasformarlo in un'innesco. Il pacco quindi non poteva esplodere. Si indaga ancora per capire se si tratta di uno scherzo, un'azione dimostrativa o un'intimidazione.