Padoan firma il decreto: imposte sospese per il terremoto

Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan ha firmato il decreto di sospensione - a partire dal 24 agosto - dei versamenti delle imposte e gli adempimenti tributari per tutti i contribuenti (persone fisiche, imprenditori, persone giuridiche) che sono residenti o operano nei comuni colpiti dal terremoto che ha interessato il Centro Italia.

La sospensione riguarda anche i versamenti e gli adempimenti derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e quelli conseguenti ad accertamenti esecutivi.

Nel provvedimento vengono indicati i comuni delle Marche, dell'Abruzzo, del Lazio e dell'Umbria in cui si applica la misura. Il decreto è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Come prassi, il provvedimento prevede anche un termine per la ripresa dei versamenti (20 dicembre 2016).

Nelle Marche sono interessati dal provvedimento i Comuni di Acquasanta Terme (Ap), Arquata del Tronto (Ap), Montefortino (Fm), Montegallo (Ap), S. Montemonaco (Ap). In Abruzzo, il decreto si applica ai Comuni di Montereale (Aq), Capitignano (Aq), Campotosto (AQ), Valle Castellana (Te), Rocca Santa Maria (Te); nel Lazio ad Accumoli (Ri), ad Amatrice (Ri), Cittareale (Ri) e, in Umbria, a Cascia (Pg), Monteleone di Spoleto (Pg), Norcia (Pg) e Preci (Pg).

Commenti

paolonardi

Gio, 01/09/2016 - 21:32

Ma aumento, nonostante le promesse del contadino di Rignano per tutti gli altri con la solita accise sui carburanti e qualche altra gabelle sulla casa, sui rifiuti, sulle assicarazioni, ticket o dovunque le sanguinare locuste del contadino di Rignano inventeranno dove colpire ovviamente a spese delle partite IVA e dei pensionati.

cgf

Ven, 02/09/2016 - 00:57

vi hanno messo troppo tempo, sicuramente tra le righe vi è la fregatura.... d'altra parte che ti aspetti da dei...

Popi46

Ven, 02/09/2016 - 07:05

Caramellina di consolazione

aldoroma

Ven, 02/09/2016 - 09:28

SOSPESE NON VUOL DIRE CANCELLATE.............

Ernestinho

Ven, 02/09/2016 - 10:55

Meno male. Ha fatto l'impresa!

agosvac

Ven, 02/09/2016 - 12:51

La sola sospensione è una vera e propria barzelletta: visto che il bene non c'è più perché il terremoto l'ha distrutto, le tasse dovrebbero essere non sospese ma "abolite" fino alla ricostruzione.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 02/09/2016 - 14:19

Preparatevi per il Natale, dal 21 dicembre vi faranno pagare gli arretrati, con gli interessi composti. Non ci caschiamo più.