Padova, azienda stanzia 50mila euro per le dipendenti che fanno figli

"Servono per favorire le famiglie dei dipendenti della nostra struttura, di cui 8 su 10 sono donne", ha spiegato il presidente dell'azienda

Incentivare i dipendenti ad allargare la famiglia. È l'idea lanciata dall'agenzia per il lavoro Eurointerim Spa, con sede principale a Padova e filiali distribuite in tutta Italia, che ha deciso di stanziare cinquantamila euro per i propri lavoratori. L'azienda padovana ha dato vita al progetto con un apposito stanziamento in bilancio.

"I 50mila euro stanziati servono a favorire le famiglie dei dipendenti della nostra struttura, di cui 8 su 10 sono donne - ha spiegato il presidente di Eurointerim Luigi Sposato -. Sarà data in media più di una mensilità di stipendio a chi avrà tra quest'anno e il prossimo, un figlio".

Le nascite in Italia

Come riporta La Stampa, nel 2017 l'Italia ha raggiunto un nuovo minimo storico per quanto riguarda le nascite. Secondo l’ultima indagine pubblicata dall’Istat, nel Belpaese i nuovi nati lo scorso anno sono stati 464 mila, il 2 per cento in meno rispetto al 2016.

"Per Eurointerim - ha continuato Sposato - è fondamentale l'attenzione verso le risorse umane e la conciliazione dei tempi casa-lavoro, ai fini del miglioramento del clima aziendale e familiare. Quest'anno nel mese di maggio i dipendenti hanno ricevuto un premio aggiuntivo pari al doppio della normale mensilità ed è stato inoltre istituito un fondo per incentivare la maternità in azienda".

Commenti

venco

Gio, 28/06/2018 - 16:03

Il governo dovrebbe urgentemente creare il reddito di maternità alle donne che fanno figli, altro che flat-tax e reddito di cittadinanza ai tanti maschi pelandroni che abbiamo.