Orrore a Padova: filippino ucciso a colpi di katana nei parcheggi dello stadio

Ancora in corso le indagini. Gli inquirenti tendono verso l’ipotesi di un duello mortale avvenuto tra due connazionali

Cittadino di origini filippine di 51 anni ritrovato morto a Padova, nei pressi dello stadio Euganeo, a causa di numerose ferite di arma da taglio, al volto ed arti superiori.

Ad allertare le forze dell’ordine ed a farle intervenire sul luogo, la segnalazione di una donna residente nei pressi del luogo del delitto, richiamata dalle urla di due contendenti che si stavano affrontando in un duello all’arma bianca.

Detta in questo modo la cosa potrebbe sembrare un po’ strana, eppure, stando alla ricostruzione fatta dagli inquirenti sulla base delle testimonianze e delle prove raccolte, l’ipotesi più probabile è proprio quella che il decesso del 51enne sia avvenuto in seguito ad un duello mortale. Nelle vicinanze del cadavere, infatti, sono state rinvenute le armi di ambo i contendenti, due spade del tipo “katana”, del tutto simili a quelle utilizzate dai samurai giapponesi.

Immediate le ricerche del colpevole, probabilmente identificato in un connazionale del defunto, già sottoposto ad interrogatorio negli uffici della questura di Padova, anche se si mantiene tuttora il riserbo sulla sua identità.

Si ignora fino ad ora il movente dello scontro tra i due, e le indagini si stanno ampliando anche per comprendere se si sia trattato di un agguato mortale o, cosa più probabile visti gli elementi raccolti, di un vero e proprio duello tra due contendenti che si erano dati appuntamento per risolvere una questione in sospeso. Resta inoltre da capire come i due siano riusciti ad impossessarsi di armi di questo tipo, solitamente usate a scopo dimostrativo nelle arti marziali, ma non con l’intento di offendere.

Commenti

Divoll

Gio, 05/07/2018 - 23:05

La vedo difficile che un italiano sia ricorso a un'arma simile. Sono stufo di tutti questi stranieri in Italia, che vadano a risolvere le loro beghe a casa loro.

seccatissimo

Gio, 05/07/2018 - 23:08

Ho nostalgia dei tempi quando nel nostro Paese vivevano tranquillamente solo italiani e non c'era ancora tutta questa grande moltitudine fastidiosa di stranieri molto spesso eccessivamente balordi ed altrettanto spesso indesiderati e dai comportamenti brutali !

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 06/07/2018 - 02:27

Disgustoso!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 06/07/2018 - 10:59

sarà stato il barbiere che ha fatto una ..sfumatura troppo alta!XD