Padova, scoperto il caveau della droga in un appartamento

"È il più grande sequestro di eroina fatto in città, uno dei più importanti effettuati in Veneto e a livello nazionale"

In un insospettabile appartamento vicino all'ospedale civile di Padova si nascondevano quasi 58,7 chilogrammi di sostanze stupefacenti. Un vero e proprio caveau della droga che alimentava lo spaccio in tutto il Veneto.

È stato un furgone sospetto a condurre le forze dell'ordine in quell'appartamento, dove la polizia ha sequestrato quasi 58,7 chilogrammi di droga, per un valore di quasi 2 milioni di euro. Gli uomini della questura non hanno dubbi: "È il più grande sequestro di eroina fatto in città, uno dei più importanti effettuati in Veneto e a livello nazionale".

L'operazione ha colpito al cuore una vera e propria organizzazione criminale che orchestrava lo spaccio nella regione. Tra le sostanze sequestrate c'erano anche 3 chili contenenti un principio attivo molto forte. Secondo gli inquirenti si potrebbe trattare dell'eroina killer che negli ultimi mesi ha provocato la morte di 13 persone in tutto il Veneto, in particolare a Mestre.