Padova, un'occhiataccia e parte la rissa con i carabinieri

Un brasiliano di 33 anni è stato arrestato dopo che aveva attaccato briga con un nordafricano nel centro di Padova. L'uomo si è, poi, avventato anche sui militari che lo hanno bloccato e arrestato

Un'occhiataccia, qualche insulto e un breve battibecco sono bastati per accendere gli animi tra un brasiliano e un nordafricano. Nel centro di Padova, in via Fabbri, una delle strade del Ghetto, nel momento clou dell'happy hour cittadino.

Solo l'intervento dei carabinieri ha evitato che la lite, nata senza alcun motivo apparente, si trasformasse in un pestaggio. L'aggressore, un uomo di 33 anni originario del Brasile ma residente ad Abano, è stato arrestato da due militari che si trovavano fuori servizio. I due, si legge su Padovatoday, hanno assistito alla scena e allertato subito i loro colleghi del pericolo. Al loro arrivo il brasiliano non si è fermato ma ha opposto resistenza ed è finito in manette mentre il contendente nordafricano è scappato facendo perdere le proprie tracce. Poteva succedere il peggio ma, stavolta, l'intervento dei militari ha davvero impedito che la (quasi) rissa sfociasse in un'aggressione vera e propria.

Commenti

venco

Gio, 07/06/2018 - 19:14

Grazie all'accoglienza abbiamo accolto la feccia di tutto il mondo, e non è ancora finita.

maricap

Gio, 07/06/2018 - 19:28

Sono Risorse vxxo sboldrina? Comunisti gent de mxxd con loro fanno affari, la pacchia sta pxx finire, andate a trovarvi un'occupazione onesta... se vi riesce.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 07/06/2018 - 20:56

MA QUESTI CAXXI DI MANGANELLI LI USATE CONTRO QUESTI SELVAGGI PRIMITIVI O LI USATE SOLAMENTE CONTRO LA POPOLAZIONE ITALIANA CHE DIMOSTRA?