Paese da record con 74 gemelli: ma l'India batte l'Italia

A Barbania, 74 gemelli su 1600 abitanti; in India 400 su 4mila

A Barbania, un piccolo Comune dell'Alto Canavese, su 1600 abitanti, si contano 37 coppie di gemelli. Un paesino da record, dato che in Italia la media è del 16 per mille, come riportato dal Giorno.

Quindi, in tutto 74 gemelli, uguali a due a due, con un'età che varia dai 4 gli 80 anni. In paese, tutti giurano di aver sempre avuto in classe o tra i parenti almeno una coppia di fratelli identici, più di una in alcuni casi. Il sindaco Giovanni Drovetti, sostiene sia "merito del Dna", non sapendo però spiegare bene in che modo sia possibile una presenza così alta di "cloni".

Ma Barbania non sembra essere l'unico paese al mondo in cui si verificano certi record. Sempre a detta del Giorno, infatti, ci sarebbe un altro luogo in India, dove i gemelli sono 400, su un totale di 4mila abitanti. A Kodinhi, considerata la deterrente del record planetario, a scuola ci sono 17 coppie di gemelli, che chiaramente si divertono a far confondere i professori e gli amici con scambi di persona, facili da mettere in atto. Per cercare di risolvere il problema, almeno nelle partite di calcio, i fratelli vengono messi nella stessa squadra.

Secondo le statistiche mondiali, in America Latina e in Asia nascono circa otto o nove gemelli ogni mille bambini, mentre in Africa la cifr sale a 20. In Europa e in America, invece, la media è di 16 su mille. Casi anomali, dunque, quelli di Barbania e Kodinhi che, inspiegabilmente collezionano numeri da record rispetto alla media.

Ma le ragioni di questo fenomeno non sono comprensibili: non c'entra l'alimentazione, né la posizione geografica e nemmeno il legame con inquinamento e agenti chimici. E allora, forse, ha ragione il sindaco di Barbania a dire che si tratta di una questione genetica, unita sicuramente a una certa dose di casualità, che ha fatto ritrovare tutti i gemelli nello stesso luogo.