Palermo, ex vigile urbano violenta una novantenne ed estorce denaro alla sua badante

Dalle immagini della telecamera si vedrebbe l'uomo con i pantaloni abbassati

Un'altra storia di violenza. Vittima ancora una volta una donna anziana. Ancora una volta indignazione per una donna di novant'anni.
Un vigile urbano in pensione di 67 anni avrebbe violentato laa novantenne di cui gestiva le finanze. È accaduto in Sicilia, a Palermo, il 13 marzo scorso quando la badante dell'anziana donna denunciò l'uomo che l'aveva anche minacciata di licenziarla se non gli avesse dato 5mila e cinquecento euro in cinque anni, facendosi, inoltre, restituire la metà dei contributi dell'Inps (l'istituto nazionale di previdenza sociale).
La donna però non si è arresa, secondo quanto si legge sulla stampa locale, e pare abbia comprato su internet una telecamera per poter incastrare l'uomo mentre violentava l'anziana. Dalle immagini sembra si veda chiaramente l'uomo con i pantaloni abbassati e la povera anziana che gridava "basta". Ora è l'uomo è sotto processo presso il tribunale di Termini Imerese, un Comune in provincia di Palermo.