Pirata senza patente investe e uccide la mamma di due gemelli a Palermo

La 28enne è stata travolta mentre attraversava sulle strisce pedonali. L'uomo è stato arrestato grazie ai testimoni

Travolta e uccisa da un pirata della strada mentre attraversava sulle strisce pedonali una mamma di Palermo. Il conducente dell'auto, Pietro Sclafani di 50 anni, è stato poi individuato e arrestato. Non aveva la patente. Gli era stata sequestrata un anno fa per eccesso di velocità.

È morta così, mentre andava al lavoro, la 28enne. Tania Valguarnera, madre di due piccoli gemelli, travolta in pieno centro da un un uomo alla guida senza patente.

La donna, che si sarebbe dovuta sposare tra qualche mese, stava andando al call center Alicos, dove lavora, ed è stata travolta mentre attraversava la strada. I sanitari del 118 hanno cercato di rianimarla, ma tutto è stato inutile: la donna è morta sul colpo. Ad arrestare poi il pirata, fuggito a bordo della sua Fiat Doblò, sono stati gli uomini delle volanti della polizia.

Alcuni testimoni che avevano assistito all'incidente mortale hanno subito chiamato il 113 e fornito elementi che si sono rivelati fondamentali per rintracciare e arrestare Sclafani. L'uomo, proprietario di un panificio, è stato bloccato poco dopo a qualche centinaio di metri dal luogo dell'incidente.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 17/05/2015 - 17:21

Noto con piacere che finalmente anche a Palermo qualcuno è stato assicurato alla giustizia (che purtroppo poi pero NON gli fara niente) grazie alle TESTIMONIANZE di alcuni Palermitani, TESTIMONIANZE che fino a "IERI" non si sono mai viste ne sentite. BENE vuoi vedere che finalmente anche dalle loro parti stanno iniziando a SVEGLIARSI!!! Saludos dal leghista Monzese

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Castigamatti

Castigamatti

Dom, 17/05/2015 - 17:57

Magari sara' un marocchino?

Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 17/05/2015 - 18:03

Gli si sequestrano tutti i bene e si ammazza senza se e senza ma

VittorioMar

Dom, 17/05/2015 - 19:34

Ora diranno che si è lanciata contro il veicolo per suicidarsi!!E il marito dovrà pagare i danni alla macchina!!

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 17/05/2015 - 20:05

ADESSO VEDIAMO QUANTO CARCERE SI FA QUESTO ASSASSINO.

simonemartini

Dom, 17/05/2015 - 20:08

Provo dolore solo a pensarci. Ergastolo e lavori forzati per quel mostro!

giosafat

Dom, 17/05/2015 - 20:46

Se non si impiccano gli autori di siffatti reati non se ne verrà mai fuori. L'assassino comunque ne verrà fuori, scommettete?