Palermo, investe e uccide un pedone, 20enne pirata trovato nella notte

La vittima è un uomo originario del Bangladesh che lascia una moglie e due figli

È stato trovato dopo alcune ore di ricerca il pirata della strada che ha travolto e ucciso un uomo di 55 anni, originario del Bangladesh ieri sera in via Roma, all'altezza della Rinascente, in centro a Palermo. La vittima è Rammn Muhitur Chowdhllry e lascia una moglie e due figli. Al momento dell'impatto la strada era affollata. Alcuni testimoni oculari hanno fornito alle forze dell'ordine la targa della Smart bianca che ha investito l'uomo mentre attraversava la strada.

L'incidente è avvenuto intorno alle 22 di ieri e probabilmente l'auto andava ad alta velocità tanto che il suo parabrezza è andato in frantumi nell'impatto con l'uomo. L'automobilista è fuggito senza fermarsi a prestare soccorso al pedone. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118, ma per Chowdhllry non c'è stato purtroppo nulla da fare. All'1,30 poi la vettura coinvolta nell'incidente, con il parabrezza rotto, ed il suo conducente sono stati individuati in vicolo delle Api, una traversa di via dei Candelai. Si tratta di un ventenne. Il giovane è stato portato nelle camere di sicurezza del comando della polizia municipale di Palermo e ora si trova in stato di fermo.