Palermo, licenziato spara a due ex colleghi

L'omicidio in una cava a Trabia: il killer era disperato e in gravi difficoltà economiche

Duplice omicidio a Trabia (Palermo) in una cava di contrada Giardinello, all’interno di una cava.

A sparare sarebbe stato Francesco La Russa, un ex dipendente della cava che, disperato per il licenziamento e in gravi difficoltà economiche, ha freddato ex due colleghi, tra cui il capoturno. L'uomo, 49 anni, è poi scappato, ma la polizia lo ha rintracciato e arrestato. Per le vittime, raggiunte dai colpi d’arma da fuoco, non c’è stato scampo. La cava, sequestrata alla mafia, è in amministrazione giudiziaria.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 18/09/2015 - 17:34

Non capisco cosa c'entrassero i due ex colleghi col licenziamento dell'uomo, anche volendo trovare un movente. Ma oggi si può morire anche cosi, senza colpa.