Palermo, picchiava violentemente le figlie piccole: arrestata la madre

Una donna della provincia di Palermo è stata arrestata dalla polizia con l'accusa di aver picchiato violentemente le due figlie di uno e tre anni

Ha picchiato violentemente le figlie di un anno e mezzo e 3 anni causando gravi lesioni cerebrali ed ematomi su tutto il corpo e per questa ragione una donna è stata arrestata a Partinico, in provincia di Palermo.

Già pochi giorni fa la più grande delle due bambine era stata portata al pronto soccorso dalla nonna perché ferita. La madre non l'aveva accomapgnata per paura di essere scoperta. Sempre lo scorso giugno, invece, la più piccola è arrivata in ospedale con un altro familiare per diverse lesioni al capo tra le quali fratture all'arcata dentale, tumefazioni, escoriazioni multiple e morsi in varie parti del corpo.

La piccola è stata così immediatamente trasferita d'urgenza all'ospedale Di Cristina di Palermo dove è stata sottoposta ad esami specialistici e ad accertamenti medico legali che ne hanno evidenziato anche condizioni igienico-sanitarie scadenti. La madre avrebbe picchiato la figlia schiacciando il viso sul pavimento e contro alcuni infissi.