Pamela, Innocent Oseghale cambia versione: "Era Desmond e l'ho trovata poi morta nella valigia"

Innocent Oseghale avrebbe raccontato una nuova versione dei fatti sull'omicidio di Pamela Mastropietro

Mentre il cerchio si stringe sempre di più attorno a Innocent Oseghale, il nigeriano accusato di aver ucciso Pamela Mastropietro e averla fatta a pezzi, lui annaspa e cambia di nuovo versione sulla notte in cui è morta la 18enne romana

La (nuova) ricostruzione del nigeriano

"Sono uscito per vendere marijuana ad una persona che mi aveva chiamato. La ragazza l'ho lasciata viva a casa, con Desmond; quando circa 3-4 ore dopo sono tornato a casa sono tornato e l'ho trovata già dentro le valige", parole di Innocent che avrebbe riferito - come riporta Leggo - a uno dei suoi legali, l'avvocato Umberto Gramenzi, durante un colloquio avuto ad Ascoli Piceno con l'ausilio di un interprete di lingua inglese.

Non solo, Innocent avrebbe anche aggiunto: "Mi ha detto che la ragazza era stesa sul letto, dopo aver assunto eroina, e che, sebbene non stesse bene, si stava comunque riprendendo - spiega Gramenzi -. L'altro, Desmond Lucky (anche lui in carcere con le stesse accuse del connazionale, ndr) era invece steso sul divano. Non c'era nessun altro". Oseghale sarebbe quindi uscito a spacciare e al suo ritorno, conclude l'avvocato "dice che quando è tornato nell'abitazione diverse ore dopo, la ragazza era già stata chiusa nelle valige".

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 16/03/2018 - 09:26

ora è tutto chiaro: pamela si è suicidata, si è tagliata a pezzi, si è infilata nella valigia dopo di che , non avendo fatto in tempo a chiamare un taxi per farsi portare dove è stata trovata, ha nascosto la valigia nell' ingresso di casa dove è stata ritrovata dal povero Oseghale che avendo trovato una valigia tra l' altro pesante, l' a aperta per vederne il contenutoe si è quindi macchiato di sangue: la richiusa e ha chiamato consocenti in grado di aiutarlo a risolvere il problema di un innocente povero nigeriano! IO penso che a questo punto, finalmente il GIP possa essere d' accordo con lui per farlo liberare senza indugi e dichiarare il suicidio della povera ragazza!

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Ven, 16/03/2018 - 09:26

Volubile è l'animo degli uomini. Volubilissimo quello degli italiani.(Benito Mussolini)

dagoleo

Ven, 16/03/2018 - 09:30

Ci sarà entrata da sola nella valigia. Sai com'è, forse voleva fare come Houdinì.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Ven, 16/03/2018 - 09:30

c'è da dire che non tutti i nigeriani sono delinquenti,questa mattina qui in Germania è venuto il camion per la raccolta dei sacchetti con plastica dentro un inserviente giovane con tutta arancione era nigeriano dissi che ero stato al suo paese a Warry in Nigeria, cosa strana qui si comportano tutti onestamente e lavorando guadagnando onestamente, io direi paese che vai governo che trovi.

mariod6

Ven, 16/03/2018 - 09:55

Adesso però vanno denunciati anche gli avvocati che difendono queste belve schifose e che gli suggeriscono cosa dire per ottenere sconti di pena. Si chiama complicità in omicidio !!!! E i magistrati gli credono pure ??? Ovviamente, gli assassini migranti parassiti spacciatori diversamente bianchi vanno sempre scagionati in ossequio alle norme di Orlando, Minniti, Kyenge e Boldrini.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Ven, 16/03/2018 - 10:08

Beh, se cosi' afferma Oseghale, la questione e' chiusa: la toga rossa di turno deve liberarlo immediatamente. Altrimenti si rischia di rivedere la Boldrini a Macerata, con l'ANPI, alla testa della periodica marcetta di solidarieta' al bravo Innocent ed agli altri spacciatori.

blackbird

Ven, 16/03/2018 - 10:12

@gpl_srl@yahoo.it: Non posso che concordare con lei! Ha spiegato benissimo l'accaduto. Adesso spero che al poveretto venga riconosciuta un'adeguata indennità per ingiusta detenzione.

brasello

Ven, 16/03/2018 - 10:16

gpl_srl@yahoo.it: la tua ricostruzione mi sembra molto verosimile. hai dimentocato che il povero Innocent, nel panico seguente al ritrovamento della valigia, ha anche fatto qualche giochino coi resti della povera ragazza, visto che hanno trovato tracce del suo dna. Insomma, a parte il fatto che sia uno spacciatore irregolare (in linguaggio boldriniano: una risorsa che l'Italia non ha saputo valorizzare dandogli un lavoro onesto, colpa nostra, quindi ha dovuto inventarsi un'attività alternativa), è solo una vittima di una situazione incresciosa.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 16/03/2018 - 11:21

ma metteteli tutti e quarto in una cella isolate per alemno un mese....dopo di che vedrete che saltano fuori chi sono gli assassini.....VERGOGNATEVI...SUBIAMO PURE LE DOPPIE VERSIONI !

Libertà75

Ven, 16/03/2018 - 11:22

il problema morale che attanaglia la sinistra, è che si scandalizzano più per il presunto stupro di 2 carabinieri a firenze, che per un femminicidio interraziale avvenuto a Macerata...

fedeverità

Ven, 16/03/2018 - 11:36

BUTTATELO IN UNA CLOACA!

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Ven, 16/03/2018 - 12:01

fedeverità bisogna chiederlo prima ai topi da fogna se sono rossi diranno di si.

petra

Ven, 16/03/2018 - 12:10

Ci prende in giro e se la gode.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 16/03/2018 - 13:06

Dai la risorsa ha capito tutto dell'itaglia, confessare, ritrattare, dare la colpa ad altri, buttarla in caciara, alla fine ne esce indenne.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 16/03/2018 - 13:11

--il problema morale che attanaglia l'italia è che non riesce a vedere le cose per quello che sono ma si lascia confondere dai protagonisti---un caso di omicidio è un caso di omicidio--indipendentemente da chi lo commette---ed il nostro sistema prevede l'avvocato difensore ed una strategia difensiva che qualche commentatore vorrebbe accusare addirittura di complicità in omicidio---mi viene da domandarmi chi siano questi italiani che cogitano simili pensieri--dove vivano e che lavoro svolgano--