Panico sul volo Lamezia-Roma, aereo Ryanair costretto al rientro

Stamattina un volo della compagnia low-cost è stata costretta a rientrare all'aeroporto di partenza per danni al motore: degli uccelli erano entrati nel motore

Per fortuna si è trattato solo di un danno momentaneo. Ma quando questa mattina, sul volo F5000 Ryanair Lamezia Terme-Roma, l'aereo è dovuto rientrare all'aeroporto di partenza per un danno ad uno dei motori, a bordo si sono vissuti attimi di panico.

Il Boeing 738 decollato alle 6.30 del mattino dallo scalo calabrese ha investito uno stormo di uccelli che ha danneggiato uno dei motori del velivolo. Secondo le testimonianze di alcuni passeggeri raggiunti dall'agenzia Agi, il velivolo non riusciva a prendere quota.Nell'impossibilità di proseguire il volo verso la capitale, il comandante del Boeing ha optato per il rientro alla base, dove l'atterraggio è stato effettuato senza particolari conseguenze. Il dispiegamento dei mezzi di soccorso, per fortuna, non è stato necessario.

Tutti i passeggeri sono stati fatti trasferire a bordo di un altro volo, decollato da Lamezia alle 9.30 e giunto a Roma senza problemi un'ora dopo.