Il papà di Noemi: "A ucciderla ​è stato il padre del fidanzato"

L'accusa lanciata dal papà di Noemi che questa mattina ha provato a raggiungere la casa dei genitori del presunto assassino

"È stato il padre del fidanzato di mia figlia Noemi ad ucciderla. È un assassino". Lo ha dichiarato ai microfoni della trasmissione Mediaset "Quarto grado", il papà della 16enne di Specchia (Lecce) ritrovata morta nelle campagne di Castrignano del Capo. L'uomo sconvolto, questa mattina, voleva incontrare i genitori del 17enne che si è dichiarato colpevole dell'omicidio.

Sotto choc, si è recato ad Alessano, davanti alle porte di casa della famiglia, dicendo di essere intenzionato a perdonare il giovane per quello che ha fatto. Solo l'intervento dei carabinieri ha evitato che la situazione degenerasse. "Me l'ha uccisa, vieni fuori bastardo", ha urlato più volte, cercando di arrivare alla casa.

Ai giornalisti di Mattino Cinque ha detto:"Tutto ad un tratto vogliono far credere di essere una famiglia unita, ma quante volte il ragazzo è stato cacciato via da casa? L’ho accolto io, gli ho dato tutto io perchè non facessero sciocchezze. La famiglia di lui, invece, alle mie richieste di aiuto ha sempre voltato le spalle".

"Ho chiesto a mia figlia più volte se lui la picchiasse - ha concluso -, lei ha sempre negato".

Commenti

Fjr

Ven, 15/09/2017 - 15:01

Una domanda ,ma possibile che gli inquirenti almeno nelle fasi iniziali non possano bloccare le solite speculazioni massmediologiche?Ma la morte della ragazza è il rispetto per una vita finita,contera' pur qualcosa

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 15/09/2017 - 15:02

-sarah scazzi 2 --la vendetta----questa storia ci romperà i cosiddetti per tutto l'inverno fino a primavera inoltrata---tutte le trasmissioni generaliste rai-mediaset affilano i coltelli--la d'urso gongola-sta storia è meglio della dieta lemme--i protagonisti saranno spolpati con le interviste più assurde---in compenso se ci sapranno fare --riusciranno a riempirsi i salvadanai---swag ganja

Ritratto di ..Tagliafrica.

..Tagliafrica.

Ven, 15/09/2017 - 15:11

a quando il ripristino della PENA CAPITALE in questo sciagurato paese? qualsiasi partito lo proponesse andrebbe votato a priori

Dordolio

Ven, 15/09/2017 - 15:17

Anche qui. Si tratta di una torbida storia di provincia, e come altre in passato non solo i media non parlano d'altro, ma vi si sacrificano notizie di ben altro spessore. Ieri i tg serali vi hanno dedicato metà del tempo. Bisogno di audience con le pubblicità correlate, immagino. Intanto succedono (e altrove si decidono) cose pazzesche e di capitale importanza per tutti e finiscono nell'equivalente delle brevi di cronaca. Indecente.

cgf

Ven, 15/09/2017 - 15:22

sicuramente Noemi avrebbe voluto lasciare il violento fanciullo già da tempo. In una famiglia normale il dramma emotivo di un adolescente che viene lasciato, è vissuto molto diversamente.

Ritratto di makko55

makko55

Ven, 15/09/2017 - 15:32

Certo che tra animali che arrivano da fuori e animali che coviamo all'interno siamo messi proprio bene , viene la voglia di lasciare andare il paese alla deriva e andarsene !

Siciliano1

Ven, 15/09/2017 - 15:33

Chi ci capisce è bravo.

Boxster65

Ven, 15/09/2017 - 16:16

Basta fare come nel caso di Avetrana. Visto che non è chiaro se l'ha ucciso padre o figlio, ergastolo a tutti e due e risolviamo.

paolonardi

Ven, 15/09/2017 - 16:30

L'esempio della scarsa attenzione della magistratura alle vilenze degli invasori e' un invito ai nostri giovani a lasciarsi andare agli istinti piu' bui. Bisognerebbe che i magistrati tornassero ad applicare la legge senza inventarsi circostanze attenuanti di ogni genere al di fuori di quelle previste dagli Art. 62 e 62bis del C.P.

rudyger

Ven, 15/09/2017 - 16:34

già si comincia a confondere le acque.

il sorpasso

Ven, 15/09/2017 - 16:34

Ora va a finire che nessuno va in galera. Ci vuole la legge del taglione e ci sarebbero meno omicidi.

massmil

Ven, 15/09/2017 - 16:37

Dopo avere visto il figlio e la sua violenza, dopo avere sentito la madre del qui citato ed il padre. Li prenderei tutti e tre e ... (non lo scrivo perché non sarebbe pubblicato). Chiediamoci però perché tanti ragazzi delinquono, hanno esempi da brividi in casa loro.

patrizia52

Ven, 15/09/2017 - 16:40

Per Elkid e chi ti obbliga a guardarle ste trasmissioni? Personalmente non ho più la tv dal 2010.....

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 15/09/2017 - 19:26

Chiudete in una stanza le due famiglie e lasciate che regolino le loro questioni. Io sarò un retrogrado, ma i miei figli a 15-16 anni non stavano fuori di casa di notte o addirittura per giorni interi! Oggi saranno sicuramente più evoluti (forse...) ma la testina resta quella di un ragazzino.