Paraguay, Papa Francesco e "quell'emozione" che fa preoccupare padre Lombardi

Il vescovo locale ha riferito ai giornalisti che Francesco "era profondamente emozionato" per essere potuto tornare al Santuario visitato quando era un semplice religioso e poi un vescovo

Francesco in Ecuador con il semplice bastone apostolico donatogli da un profugo somalo

"Avete visto tutti che Francesco sta benissimo. È tutto ok". Il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, ha replicato così a voci riguardo a un momento di affaticamento del Papa nella sacrestia del Santuario di Caacupè. Il vescovo locale, monsignor Catalino Claudio Gimenez Melina, ha riferito ai giornalisti che Francesco "era profondamente emozionato" per essere potuto tornare al Santuario visitato quando era un semplice religioso e poi un vescovo.

Intanto nel corso della breve visita fatta stamani in un’ospedale pediatrico il Papa ha benedetto le mani di un chirurgo che fa trapianti di cuore. A renderlo noto è stata Nancy Garay, uno dei medici dell’ ospedale Acosta Nù, la quale ha raccontato al quotidiano ABC che nel momento in cui papa Bergoglio ha salutato due bambine trapiantate gli è stato chiesto di benedirle. Il Papa ha quindi risposto con un sorriso, baciato le due piccole ed ha poi benedetto le mani di uno dei chirurghi, Marcos Malgarejo: "Benedico le sue mani per le meraviglie che fa con
questi bambini".