Una paralisi gli impedisce di giocare alla Ps4. E la Sony risolve il suo problema

Una storia incredibile. Con un finale impagabile

Una storia incredibile. Con un finale impagabile. Ogni volta che il 21enne inglese Peter Byrne voleva giocare con la Playstation 4 aveva problemi a utilizzare il controller. Questo perché il ragazzo è affetto da una paralisi celebrale e ogni volta la sua mano sinistra finiva sistematicamente sul largo touchpad al centro dei controlli della consolle Sony, mettendo in pausa il gioco.

E così Peter ha deciso di scrivere una mail al servizio assistenza della Sony in cerca di aiuto. Aiuto che è arrivato. Infatti, Alex Nawabi, un responsabile vendite della società, ha risolto il problema di Peter. E qualche giorno dopo a casa sua è arrivato un nuovo controller. Come Alex racconta nella lettera, ripresa dal Guardian, "sono state necessarie oltre dieci ore di lavoro e di rielaborazione del concept per dargli vita, e anche qualche momento di frustrazione, ma ce l’ho fatta. Fammi sapere se ti trovi bene nel modo in cui sono sistemati i controlli, poiché ho modificato completamente il controller, potrebbe non essere più valida la garanzia! (…) Contattami pure via mail se ti serve di nuovo assistenza”. Inutile dire che Peter è rimasto entusiasta.

Commenti

CarloColombo

Sab, 09/04/2016 - 01:08

Non capisco, io sapevo che i videogiochi mandavano in pappa il cervello. Qui la Sony vuole infierire su un disabile, non è una bella notizia.