Passaporti falsi ai clandestini: così gli albanesi gestiscono le stamperie

Scoperti a Milano gli appartamenti adibiti a stamperie. In manette due albanesi. Producevano passaporti e permessi di soggiorno falsi

Una vera e propria rete per fornire false generalità ai clandestini che vivono in Italia. Al centro due 45enni albanesi che a Milano, in un paio di appartamenti adibiti a stamperie, fabbricavano documento falsi, alteravano titoli di soggiorno e ricettavano documenti rubati.

L'attività investigativa della Digos di Milano, avviata lo scorso agosto in seguito all'arresto di un gruppo di marocchini, che erano in grado di produrre qualsiasi genere di documento, sì è unita a quella che gli agenti del commissariato Villa San Giovanni stavano portando avanti sulla produzione clandestina di documenti falsi da parte di alcuni cittadini stranieri. L'attività è stata conclusa martedì scorso quando, dopo aver individuato e fermato un acquirente, un 31enne marocchino sbarcato in Sicilia lo scorso 24 novembre, il sostituto procuratore Pavone ha dato il via libera a una serie di perquisizioni e proceduto all'arresto in flagranza dei due immigrati.

Passaporti, permessi di soggiorno, marche da bollo, stampanti e contrassegni assicurativi in bianco. Il materiale sequestrato nei due appartamenti milanesi è al vaglio della polizia scientifica per una più compiuta analisi.

Commenti

lawless

Lun, 19/12/2016 - 10:35

la città di pisapia e di sala, nuovi lavori remunerativi (2 appartamenti dedicati all'attività) ed esentasse. Ecco come arricchirsi nel paese degli italioti e sicuramente non saranno gli unici. Per non parlare poi dei flussi di denaro provenienti dalla prostituzione e dalla droga

Trinky

Lun, 19/12/2016 - 12:16

Da oggi saranno messi in libertà con tante scuse.......

antonio54

Lun, 19/12/2016 - 12:20

Ormai questo è un paese non più recuperabile... rassegnamoci.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 19/12/2016 - 12:28

Sempre peggio.

venco

Lun, 19/12/2016 - 14:09

Sono sistemi per pagarci le pensioni.

Tarantasio

Lun, 19/12/2016 - 15:06

profughi, fratelli, risorse , benvenuti, abbattiamo i muri, preghiamo insieme, case del comune gratis, interviste in tele...

accanove

Lun, 19/12/2016 - 15:50

ne sappiamo qualcosa a Treviso.... ci mancava anche la linea diretta Tirana-Treviso e all'aeroporto non passa giorno senza qualcuno in cella di sicurezza in attesa di reimbarco.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 19/12/2016 - 19:01

però, per lavorare onestamente no, ma per fare i delinquenti sono sempre pronti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 19/12/2016 - 19:39

Sono maestri in questo, veramente specializzati, non se ne trovano tanti in giro.

sparviero51

Lun, 19/12/2016 - 20:35

QUESTA È L'UNICA IMPRENDITORIA CHE INVESTE IN ITALIA !!!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 20/12/2016 - 15:52

Chissà se si leverà un grido di sdegno da parte di qualche nostro, purtroppo, Ministro o dal noto Re Travicello o dalla signora Presidenta o da tutti quei benpensanti komunistoidi che infestano l'Italia!