Pasticcerie o ristoranti ecco le delizie griffate

I big della moda fanno a gara anche in cucina. Prada e Louis Vuitton sui dolci. Chef di prestigio da Armani a Trussardi

A Milano gli stilisti non si sfidano solo in passerella ma anche in cucina. Sono sempre loro a intrattenere celebrities, bloggers, buyers e giornalisti tra una sfilata e l'altra. Al mattino ci si incontra in via Monte Napoleone 8 davanti a un caffè e un pasticcino di Cova, storico caffè letterario fondato nel 1817 da un soldato napoleonico, oggi parte del gruppo LVMH. Fino al 31 ottobre Cova è anche in Triennale per servire, tra una mostra e l'altra, il noto cocktail Covino. A due passi da Cova, al civico 9, Marchesi sforna quotidianamente caramelle ricoperte di zucchero, bonbon, cioccolatini, praline e dolci. La pasticceria, rilevata per l'80% da Prada, ha aperto qui la sua seconda casa dopo quella di via Santa Maria alla Porta 11/a, lì dal 1824.

Il menù creato per la nuova sede è servito su fini porcellane Rosenthal con posate in argento Sambonet.

Per il pranzo, l'aperitivo o la cena si può scegliere se essere ospiti di Giorgio Armani, Doriani, Trussardi, Replay, Dsquared o Dondup. Da un anno Armani/Nobu (via Pisoni 1) è punto di incontro tra i piaceri sottili del gourmet giapponese e una mondanita Di raffinata discrezione. Il bellissimo ristorante all'interno dell'Armani Hotel (via Manzoni 31), con le grandi vetrate e la vista sulla città, offre l'atmosfera ideale per un pranzo informale o una cena speciale all'italiana.

Per un piacevole dopocena c'è l'Emporio Armani Caffè (via Croce Rossa 2), che, in occasione di Milano Moda Donna, rimarrà aperto fino a mezzanotte. Se si preferisce un cortile rilassante en plein air dove la protagonista sia la cucina mediterranea, la scelta giusta è Doriani Montenapoleone Cafè Restaurant (al civico 19 dal lunedì alla domenica, dalle 11 alle 23). Gisberto Carlo Sassi, proprietario del marchio Doriani Cashmere, ha voluto che particolari pietanze fossero pensate anche per vegetariani e celiaci. Piante ornamentali, oggetti personali della collezione d'arte e mobili antichi di casa Trussardi decorano l'ambiente del ristorante stellato in piazza della Scala 5. Tradizione e contemporaneità, storia e innovazione convivono nella proposta culinaria dello chef Roberto Conti e della sua brigata che interpretano, con rispetto e rigore, gli ingredienti di stagione. La cantina a vista offre uno sguardo sulla prestigiosa selezione di vini.

Ci allontaniamo dal quadrilatero della moda per raggiungere Replay The Stage, un ristorante giovane e intrigante ispirato agli interni in legno di uno yacht di lusso, e il bar Octavius, che richiama la prua d'una barca mentre attraversa acque scure sotto un cielo stellato (piazza Gae Aulenti 4). Qui la cucina mescola sapori regionali e internazionali. Recupero di grandi classici della cucina italiana, alcuni rielaborati e altri eseguiti a modo, per Ceresio 7, lo spazio aperto da Dean e Dan Caten di Dsquared sulla magnifica terrazza con piscine del palazzo storico dell'Enel nell'omonima via. Vale almeno un aperitivo per l'emozionante vista sul nuovo e moderno skyline di Milano, da superare se invece si vuole visitare la vecchia autofficina di Casa Dondup in via Sirtori 34, vero laboratorio di idee.

Se alla mondanità si preferisce il divano di casa, che almeno la spesa sia di classe come quella di Excelsior Milano (galleria del Corso 4). Vi aspettano: foglie di cappero di Pantelleria, pane di Matera IGP, olio extra vergine di oliva Trend-Fort del lago di Garda, ventresca di tonno rosso siciliano cotto in pentola su fuoco a legna, carne di Fassona proveniente da un allevamento certificato di Montebelluna. E una selezione di prodotti vegani, frutta e verdura fresca di stagione.

Infine vale la pena assistere allo show cooking che gli chef di ALMA, in partnership con OttimoMassimo e Pescheria Spadari, domani, dalle 18.30 a mezzanotte, in via Spadari. Si potrà degustare anche la perla del Birrificio Angelo Poretti, Poretti 10 Luppoli, una birra i cui luppoli sono stati selezionati dai mastri birrai nei diversi continenti del pianeta.