"Patente&libretto": la nuova app della polizia per i controlli

Controllo incrociato dei dati di patente e libretto, loro elaborazione in tempo reale e verifica immediata e automatica di eventuali violazioni con la redazione del verbale

Controllo incrociato dei dati di patente e libretto, loro elaborazione in tempo reale e verifica immediata e automatica di eventuali violazioni con la redazione del verbale. Tutto con un click. Parte da Torino la rivoluzione digitale dei controlli stradali. A renderla possibile è una app, Patente&Libretto, sviluppata dalla Veicoli Srl, società che fa parte dell’incubatore del Politecnico del capoluogo piemontese. In prova da qualche giorno alla polizia locale cittadina, a fine mese la app sarà messa a disposizione di 300 mila agenti delle forze di polizia stradale. Potranno così consultare su cellulare o tablet un prontuario interattivo del codice della strada.

Lo strumento, presentato in anteprima all’Aci di Torino, consente un riscontro immediato del controllo del documento di guida e di circolazione dei veicoli, in seguito al quale avviare ulteriori accertamenti su dati di maggior interesse ma di norma molto complessi. Un sistema più rapido per snellire le procedure di controllo.

Commenti

routier

Sab, 12/03/2016 - 10:39

Chi è in regola (come il sottoscritto) non ha nulla da temere. Ben vengano i controlli stradali. La polizia statale e comunale dovrebbe occuparsi di questo e non solo delle contravvenzioni per divieto di sosta.