Patrizia Aldrovandi: "Anche io pubblicherei le foto di chi ha picchiato mio figlio"

La mamma del diciottenne morto durante un controllo di polizia parla in difesa di Ilaria Cucchi e Lucia Uva: "All'epoca non lo feci, ma oggi pubblicherei le foto degli agenti"

Dopo Ilaria Cucchi e Lucia Uva, anche Patrizia Aldrovandi: la mamma di Federico, il ragazzo ferrarese morto nel 2005 durante un controllo di polizia afferma di essere pronta a pubblicare le foto degli agenti condannati per la morte di suo figlio.

Patrizia Moretti Aldrovandi lo ha scritto ieri su Twitter, mostrando solidarietà con Ilaria Cucchi, subissata di polemiche dopo aver postato su Facebook l'immagine di uno dei carabinieri sotto processo per la morte del fratello Stefano.

Per la morte di suo figlio Federico, che all'epoca dei fatti aveva diciott'anni, sono stati condannati in via definitiva quattro agenti della polizia di Stato per "eccesso colposo nell'uso legittimo delle armi".

"#iostoconilaria e #iostoconluciauva. A suo tempo non ho pubblicato le foto degli agenti ma con l' esperienza di oggi lo avrei fatto anch'io", ha scritto ieri Patrizia Moretti Aldrovandi.

Annunci

Commenti

venco

Mer, 06/01/2016 - 14:34

Queste donne potevano educare bene il loro figlio o fratello, prima di parlare.

giovanni951

Mer, 06/01/2016 - 14:55

proprio vero che le disgrazie non vengono mai sole

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mer, 06/01/2016 - 14:58

Cara signora,non hai nulla da rimproverarti? Sicura di avere la coscienza a posto? Hai fatto la buona madre? Dovresti stare quantomeno in silenzio, altrimenti ridà i soldi ai contribuenti. A quel punto sarai libera di parlare come credi.

agosvac

Mer, 06/01/2016 - 15:11

Forse, però, la signora Aldrovandi non ha ricevuto i risarcimenti milionari che ha avuto la "bravissima" cucchi.

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 06/01/2016 - 15:32

È incavolata perché le hanno appena ridotto a "soli" 150mila euro il risarcimento. Pubblicare,grazie

VittorioMar

Mer, 06/01/2016 - 16:14

....sempre Onore e Sostegno a tutte le FORZE DELL'ORDINE,malgrado gli attacchi pretestuosi,..chi chiamiamo quando ci serve AIUTO???....lo fanno per SERVIZIO ...non guadano i nomi e non non fanno discriminazioni....molti altri ,per interesse personale e propaganda,SI...che SCIACALLAGGIO::!!!

diwa130

Mer, 06/01/2016 - 16:32

Certamente ha ragione. Ti ammazzano un figlio e non esiste un colpevole ?! Farei molto peggio, altro che due foto!

peter46

Mer, 06/01/2016 - 16:46

VittorioMar...affinchè anche ---agosvac---'mediti'.Domani 7 GENNAIO ricorrerà l'anniversario della Strage di Acca Larentia (7Genn1978)dove due 'giovanissimi' missini,Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta,18-20ventenni,furono ammazzati dai 'rossi' loro coetanei e non coetanei...ma ricorrerà anche l'assassinio avvunuto nello stesso giorno di Stefano Recchioni 19enne giovane missino 'sparato' dal cap(indegno di appartenenza)dei carabinieri es a cui va l'augurio di non trovare neanche da morto un momento di pace.Era tutto già finito il 'presidio' ma costui si arrogò il diritto,rambo di turno,di sparare ad altezza uomo contro due giovani 'indifesi' e per niente 'minacciosi'...vuoi che si abbia ANCHE Onore e Sostegno per un simile vigliacco che ha sparato alle spalle di due inermi?Daglielo tu il sostegno...NOI finchè sarà possibile...cercheremo di fare da soli piuttosto che fidarci di gente come questo cap dei 'carramba'.

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 06/01/2016 - 17:04

@diwa130 Lei, immagino dopo che, anche l'ultimo animale della sua casa è uscito finalmente si potrà incoronare come il piu intelligente dell'abitazione. Ma si rende conto di cio che dice? Io penso di no. Lei farebbe di peggio? Provare a immedisimarsi in quei genitori il cui figlio/a è stato indotto alla droga da quel sant'uomo no? Se suo figlio fosse un drogato ed uno spacciatore (si perche se non lo avesse capito si parla di spacciatori ovvero portatori di morte) avesse fatto quella fine? sarebbe della stessa opinione? Come dice un vecchio detto: prima di azionare la bocca (o le dita sulla tastiera) verificare che il cervello (ammesso ne sia dotato) sia collegato

peter46

Mer, 06/01/2016 - 17:33

Ivan Francese...il rispetto per la 'memoria' dei 'tre ragazzi' merita la pubblicazione del commento,non la 'squalifica'....

lamwolf

Mer, 06/01/2016 - 19:04

Dispiace per la morte di giovani che forse potevano essere salvati proprio dalle loro famiglie e anche dalle istituzioni assenti.

killkoms

Mer, 06/01/2016 - 19:05

e meno male che avrebbe detto che avrebbe fatto la mamma privata!

killkoms

Mer, 06/01/2016 - 19:07

mancano solo i congiunti dell'eroe della lanterna e del facchino meneghino e siamo al completo!

Anonimo (non verificato)

Silvio B Parodi

Mer, 06/01/2016 - 19:33

UN'ALTRA SCEMA CHE HA PARTORITO UN CxxxxxO.

Anonimo (non verificato)

Silvio B Parodi

Mer, 06/01/2016 - 19:42

Patrizia... tuo figlio ha voluto fare il bullo con I poliziotti?? perche' era alto e grosso??? beh?????non gli hai insegnato che le forze dell'ordine si rispettano????? o forse sei una di quelle che manganella I carabinieri???? non piangere sul latte versato, hai allevato un mostro mo'che cazz vuoi??

Cheyenne

Mer, 06/01/2016 - 19:46

ma vadano a cagare

paolonardi

Mer, 06/01/2016 - 20:05

Tutte alla ricerca di un seggio in parlamento dopo aver lucrato sul destino dei loro cari (?) perche' renunerativi.

paolonardi

Mer, 06/01/2016 - 20:10

@diwa: un figlio di quel genere l'avrei raddrizzato a forza di labbrate. Chiedete ai miei figli che sono grati ai noi genitori per come sono stati educati e che si comportano nello stesso modo con i loro.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 06/01/2016 - 21:45

Se andiamo al nocciolo della questione, direi che il rancore, l'astio e il desiderio di vendetta non fanno parte del bagaglio del cristiano; evidentemente ora queste donne non hanno niente da dire se non mettere alla gogna presunti colpevoli. Se questi figli fossero morti sulla strada, con chi l'avrebbero presa? Forse qui serve più di una preghiera e ci vuole tanta pazienza ed amore. Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di Adriano Romaldi

Anonimo (non verificato)

killkoms

Mer, 06/01/2016 - 22:51

@silvio b parodi,io non sopporto il negativo attivismo di questa donna,ma quel ragazzo non doveva morire e merita rispetto perché aveva solo 18 anni e non era uno spacciatore come il geometra,anche se quella maledetta notte di sicuro aveva fatto qualcosa che non avrebbe dovuto fare!giusta la ricerca della verità,ma non la squallida campagna denigratoria contro le FFOO,fomentata anche da personaggi come il maritino di una certa giornalista rai,persona notoriamente malata dall'odio verso i cittadini in divisa!