Paura per Pappalardo: ​incidente col parapendio

La sua vacanza si è trasformata in una brutta avventura. Paura per Adriano Pappalardo, cantante divenuto popolare grazie a successi come Ricominciamo

La sua vacanza si è trasformata in una brutta avventura. Paura per Adriano Pappalardo, cantante divenuto popolare grazie a successi come Ricominciamo, rimasto vittima di un incidente con il parapendio sul litorale pontino. Pappalardo, 71 anni, è stato trasportato nella tarda serata di ieri al pronto soccorso dell’ospedale santa Maria Goretti di Latina dove gli sono stati riscontrati una frattura della tibia, diverse fratture costali e contusioni polmonari. Secondo fonti sanitarie, non è in pericolo di morte. Insomma a quanto pare il cantante non sarebbe in condizioni disperate ma i fan sono preoccupati per le possibili fratture multiple che ha riportato. Un episodio che ha subito scatenato un valanga di messaggi di affetto da parte dei fan. E così su Twitter c'è chi ha ritwitatto "Ricominciamo", che di fatto è il successo a cui sono più legati i fan del cantante. Insomma tanta paura ma per fortuna Pappalardo potrà tornare a cantare.

Commenti
Ritratto di misogino

misogino

Gio, 04/08/2016 - 11:26

ma andasse a giocare con i nipotini al parco

giovauriem

Gio, 04/08/2016 - 11:58

per che ci dovremmo mettere paura per pappalardo ? se a 72 anni cerca di suicidarsi facendo lo scemo , cosa vuole dimostrare , o forse ha eluso la sorveglianza del badante e allora non è colpa sua ma di chi lo doveva sorvegliare .

cgf

Gio, 04/08/2016 - 12:23

ma per fortuna Pappalardo potrà tornare a cantare??? ma se è dal secolo scorso (1998) che non fa una canzone nuova!!

cgf

Gio, 04/08/2016 - 12:24

errata corrige: è dal 1988 che non incide dischi nuovi (a parte una raccolta venti anni dopo)

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Gio, 04/08/2016 - 12:39

ma paura de che? così impara! come quei vecchietti ciclisti che alla prima caduta si frantumano come bicchieri di vetro. ma giocasse al solitario sul pc.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Gio, 04/08/2016 - 13:08

Pappalardo a 72 anni ha le palle per lanciarsi col parapendio , chi lo critica , probabilmente, ha come massima scarica di adrenalina il cambio da "Domenica in " a " Amici " con il telecomando, sparapanzato sul divano.

venessia

Gio, 04/08/2016 - 14:14

cicciomessere bravo! hai ragione! se a settant'anni ti tira di fare qual cosa..la fai! alla faccia dei commentatori di questo articolo che a quell'età prevedono di essere tutto casa parco e nipotini in ossequio alle ideologìe educative del sessantotto molto care ai quarantenni attuali dal cervello tatuato e pirsing al naso!

precisino54

Gio, 04/08/2016 - 16:56

Una persona che a 72 pensa ancora a provare emozioni, magari in maniera rischiosa, ovviamente non può essere ben visto da chi ha come massima aspirazione quella di crepare nel proprio letto con la papalina in testa! Dedicarsi a sport "estremi" presuppone una condizione fisica invidiabile che sommata alla voglia di fare e di provare ti fa fare scelte che a tanti invidiosi possono sembrare scellerate; ecco il punto di tanti commenti acidi: l'invidia di chi non sa più sentire certi impulsi, se mai li avesse avuti! Se ben ragioniamo lo stile di vita di Pappalardo è tutto in quel testo che lo ha reso famoso: "ricominciamo", che potremmo tradurre in: meglio un giorno da leone che cento da pecora! Ad Adriano un invito a continuare e non mollare mai da parte di chi vorrebbe ma non può anche per qualche problema fisico: AUGURI!

un_infiltrato

Gio, 04/08/2016 - 17:37

Pappa Lardo, cantante? Di lui mi ricordo in particolare una performance "indimenticabile" non canora... di oltre una ventina di anni fa, recitata in una delle peggiori trasmissioni del Maurizio Costanzo show. Correva forse l'anno 1994 e il Pappalardo che rubava la scena agli altri ospiti, sostenuto dalla moglie in lacrime in platea del Parioli, non la finiva più di raccontare di una sua "depressione" curata, vivaddio, con una lunga vacanza ai Caraibi. Ad ascoltarlo con convinzione e faccia compunta, solo Costanzo, nella sua veste di padrone di casa.