Paura su volo Easyjet, fumo in cabina: atterraggio d'emergenza a Malpensa

È scattata la procedura di allerta: sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco e i sei membri dell'equipaggio sono stati accompagnati nell'infermeria del Terminal 2. Le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni

Paura su un volo Easyjet. Mercoledì 15 novembre, poco prima delle 14, il pilota di un aereo partito da Malpensa e diretto a Malaga, è stato costretto a chiedere di atterrare pochi minuto dopo il decollo a causa della presenza di fumo in cabina.

In base alle prime ricostruzioni, a bordo del velivolo non c'era alcun passeggero ma soltanto l'equipaggio. L'allarme è scattato intorno alle 14.07 — tredici minuti dopo il decollo dallo scalo alle porte di Milano — quando il comandante ha segnalato alla torre di controllo di avere fumo in cabina e ha chiesto di atterrare immediatamente.

L'aereo ha toccato terra regolarmente alle 14.46 ed è scattata la procedura di allerta: sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco e i sei membri dell'equipaggio sono stati accompagnati nell'infermeria del Terminal 2. Le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Per il momento non sono ancora chiare le cause del fumo.