Pavia, da otto mesinon riceve il salario:un 31enne si impicca

La crisi economica continua a mietere vittime: dopo otto mesi senza stipendio Paolo Vecchia, operaio di soli 31 anni, ha deciso di togliersi la vita impiccandosi

La crisi economica continua a mietere vittime. Dopo otto mesi senza stipendio un 31enne ha deciso di togliersi la vita. Una tragedia che si è consumata in provincia di Pavia al termine di una triste storia di disperazione. Da anni Paolo Vecchia lavorava a Retotorbido dove ha sede la Brasilia, azienda impegnata nella produzione di macchine da caffè, ma viveva a Montebello della Battaglia insiema alla sua famiglia. Domenica notte Paolo ha deciso di suicidarsi impiccandosi.

Il 31enne, operaio regolarmente assunto, viveva in una situazione di forte disagio da diversi mesi a causa del fallimento della Brasilia che, a lungo, ha chiesto ai suoi 160 dipendenti di continuare a lavorare senza però erogare mensilità. Un mese fa, poi, la chiusura definitiva. "Attualmente - ha spiegato il segretario della Camera di Lavoro di Pavia, Renato Losio - c’è un curatore fallimentare e abbiamo avviato l’istanza per il recupero delle otto mensilità non pagate". Lo stesso Losio ha fatto sapere che il sindacato ha avuto modo di vedere l’ultima volta Paolo venerdì scorso quando il giovane era andato negli uffici della Fiom per formalizzare l’istanza di recupero degli stipendi. "Ho parlato con chi l’ha visto quel venerdì - ha raccontato Losio - ma non era emersa nessuna particolare situazione che potesse far pensare a quest’epilogo. Certo, il nostro è un territorio complesso con ormai tante persone disperate. Ma, a quanto mi dicono, non appariva una persona con una situazione personale di grandi problemi. Possiamo pensare che tra le ragioni di un gesto così estremo possa esservi stata anche la pesante situazione che ha dovuto sopportare in questi ultimi mesi".

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Mar, 19/06/2012 - 14:59

Magari riaprono in Serbia con i contributi dello stato.

pittariso

Mar, 19/06/2012 - 15:23

# stenos 1-A volte(poche e per un attimo) invidio quelli come lei che non capiscono niente!Secondo Lei gli imprenditori vanno via dall'Italia per fare un dispetto,non le è mai passato per la testa che se ne vanno perchè grazie alla politica,ai sindacati,alla giustizia ecc. non possono più andare avanti. Una ultima precisazione,sappia che lo scopo principale,anche se non il solo, di un imprenditore è guadagnare e se non è possibile necessariamente cessa la propria impresa come sta succedendo in Italia (-25% partite iva). Ci rifletta bene anche se ci vuole del tempo.

CALISESI MAURO

Mar, 19/06/2012 - 15:32

Mi dispiace moltissimo ma.... l'azienda sempre se non ha fallito per deficienze manageriali o prodotto obsoleto ha sicuramente fallito perche' pagava il 70% in tasse, soldi che venivano poi dilapidati fra vario associazioni a delinquere ufficiali e non, piu' milioni di poco facenti. Il giovane era uno che lavorava e pagava per chi nulla faceva. Dove lavoro adesso pago aliquota massima 21% se anche l'azienda per cui lavorava questo giovane pagava uguali tasse..... avrebbe invaso il mondo coi suoi prodotti. Che Dio lo perdoni e lo accolga! non so se deve perdonare i farabutti che hanno dilapidato.... d'altronde e' l'unica ragione dove la Merkel ha ragione... non vuole pagare per i fancazz...i

Ritratto di romy

romy

Mar, 19/06/2012 - 15:39

Non so che dire,tanti errori commessi a ripetizione,il mercato globale,l'ingiusta concorrenza sul costo del lavoro,l'avidità umana,ecc.ecc.e intanto un altro ha tagliato con questa vita.Non c'è ricetta per tutto cio' e per quello che ancora dovrà abbattersi,sempre,sui più deboli della catena.Cosa darei per tornare alla nostra vecchia e calma Italia,con la sua Lira,che ne ha passate tante,ma che si è sempre saputa difendere e da sola,chi si ricorda,nel 1992, quando uscimmo dallo SME,il serpentone delle valute,sembrava dovesse accadere la fine del mondo per noi Italiani,ed invece ci riprendemmo senza grossi problemi.Sia ben chiaro che nessuno ci caccerà dall'Euro,ma proprio mai in futuro,ma conviene a noi uscirne,se le cose dovessero restare come sono?.

Cinghiale

Mar, 19/06/2012 - 15:49

L'unica cosa che si può fare e parlare con familiari ed amici, per non commettere atti come questo che non portano a nulla. Chi ha familia non la lasci nei guai. Parlate e alleggeritevi lo spirito che aiuta.

Ritratto di bastardissimo70

bastardissimo70

Mar, 19/06/2012 - 16:59

Un pensiero per la sua anima...e una grande speranza : che il prossimo che decida di farla finita lo faccia con un bel botto a Palazzo Chigi.

gianfran41

Mar, 19/06/2012 - 17:45

La colpa di questa nostra disperata situazione economica è sicuramente, a pari merito, dei nostri politici arraffoni e dei "furbetti" che evadono il fisco. Ne dovremmo fare parecchi di botti!

da_effe

Mar, 19/06/2012 - 17:51

CONCORDO PIENAMENTE COL SIG. #6 *******issimo70 (231) - lettore il 19.06.12 alle ore 16:59 scrive: Un pensiero per la sua anima...e una grande speranza : che il prossimo che decida di farla finita lo faccia con un bel botto a Palazzo Chigi.

gianfran41

Mar, 19/06/2012 - 17:45

La colpa di questa nostra disperata situazione economica è sicuramente, a pari merito, dei nostri politici arraffoni e dei "furbetti" che evadono il fisco. Ne dovremmo fare parecchi di botti!

Otaner

Mar, 19/06/2012 - 18:00

Era stanco di vivere in questo mondo ingiusto. Otto mesi di lavoro senza essere pagato l'ha condotto ad appena 31 anni a togliersi la vita. Ma di chi è la colpa?gli ha stroncato STANCO DI VIVEVERE IN QUESTO MONDO INGIUSTO. LAVORARE OTTO MESI SEBZA ESSERE PAGATO

da_effe

Mar, 19/06/2012 - 17:51

CONCORDO PIENAMENTE COL SIG. #6 *******issimo70 (231) - lettore il 19.06.12 alle ore 16:59 scrive: Un pensiero per la sua anima...e una grande speranza : che il prossimo che decida di farla finita lo faccia con un bel botto a Palazzo Chigi.

Otaner

Mar, 19/06/2012 - 18:00

Era stanco di vivere in questo mondo ingiusto. Otto mesi di lavoro senza essere pagato l'ha condotto ad appena 31 anni a togliersi la vita. Ma di chi è la colpa?gli ha stroncato STANCO DI VIVEVERE IN QUESTO MONDO INGIUSTO. LAVORARE OTTO MESI SEBZA ESSERE PAGATO

vacabundo

Mar, 19/06/2012 - 18:34

Sono immensamente addolorato per Paolo Vecchia.Queste cose nel 2012 non dovrebbero succedere,pero chi troppo e chi niente in italia.VERGOGNA,VERGOGNA E VERGOGNA,SIETE TUTTI INSENSIBILI,INPS,MONTI,ONOREVOLI E SOPRATUTTO CURATORE FALLIMENTARE DI QUELLA AZIENDA ED IL MAGISTRATO CHE HA FATTO FALLIRE QUELLA AZIENDA.TANTO A LORO NON GLIENE IMPORTA NIENTE, ANZI,LAVORANO E GUADAGNANO.TUTTE E DUE.ADESSO IMPICCHEREI TUTTI E DUE E TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO GOVERNARCI,DIFENDERCI E FARCI STARE BENE E NON LO SANNO FARE,ANZI, CI MORTIFICANO DI PIù,CI AMMAZZANO DI TASSE DI PIù.VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAA mONTI E COMPAGNI TI IMPICCHEREI CON I TUOI 1.700.000,00 CHE QUADAGNI L'ANNO E NON SEI CAPACE DI PORTARE L'ITALIA ALLA TRANQUILLITà.ED AL LAVORO.SAI SOLO AUMENTARE LE TASSE, DISTRIBUIRE SOLDI ALLE BANCHE, FAI FARE TUTTO QUELLO CHE PIACE ALLE ASSICURAZIONI, SONO AUMENTATE DEL 80% IN SILENZIO E TU,BOCCONIANO, PROFESSORE ETCC ETCC NON SEI RIUSCITO A FERMARLE,TANTO SIETE TUTTI NELLA STESSA BARCA VAI AL DIABLO

vacabundo

Mar, 19/06/2012 - 18:34

Sono immensamente addolorato per Paolo Vecchia.Queste cose nel 2012 non dovrebbero succedere,pero chi troppo e chi niente in italia.VERGOGNA,VERGOGNA E VERGOGNA,SIETE TUTTI INSENSIBILI,INPS,MONTI,ONOREVOLI E SOPRATUTTO CURATORE FALLIMENTARE DI QUELLA AZIENDA ED IL MAGISTRATO CHE HA FATTO FALLIRE QUELLA AZIENDA.TANTO A LORO NON GLIENE IMPORTA NIENTE, ANZI,LAVORANO E GUADAGNANO.TUTTE E DUE.ADESSO IMPICCHEREI TUTTI E DUE E TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO GOVERNARCI,DIFENDERCI E FARCI STARE BENE E NON LO SANNO FARE,ANZI, CI MORTIFICANO DI PIù,CI AMMAZZANO DI TASSE DI PIù.VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAA mONTI E COMPAGNI TI IMPICCHEREI CON I TUOI 1.700.000,00 CHE QUADAGNI L'ANNO E NON SEI CAPACE DI PORTARE L'ITALIA ALLA TRANQUILLITà.ED AL LAVORO.SAI SOLO AUMENTARE LE TASSE, DISTRIBUIRE SOLDI ALLE BANCHE, FAI FARE TUTTO QUELLO CHE PIACE ALLE ASSICURAZIONI, SONO AUMENTATE DEL 80% IN SILENZIO E TU,BOCCONIANO, PROFESSORE ETCC ETCC NON SEI RIUSCITO A FERMARLE,TANTO SIETE TUTTI NELLA STESSA BARCA VAI AL DIABLO

Franco-a-Trier

Mar, 19/06/2012 - 23:58

Ma Monti queste cose le dici ai partner europei?Capisco importante salvare l euro i morti non contano.

Franco-a-Trier

Mar, 19/06/2012 - 23:58

Ma Monti queste cose le dici ai partner europei?Capisco importante salvare l euro i morti non contano.

Il_Presidente

Mer, 20/06/2012 - 13:02

e intanto manteniamo balordi africani in albergo ed accogliamo e coccoliamo clandestinume, zingari e tutta la feccia della terra a spese del contribuente. Redirigere il welfare ai bisognosi italiani.