Il Pd orfano di genitori incerti

C'è un limite alle bugie, alle mistificazioni, a quelle che si chiamano oggi fake news. Rosy Bindi, da tempo in rotta con il suo partito-non partito (è infatti una democristiana confluita nel Pd: e c'è da dubitare che abbia cancellato il gene delle sue origini) afferma sprezzante: «Non mi ricandido». E chi se ne frega!

Ma aggiunge: «Se mi considerate una madre nobile del Pd, vi assicuro che non riconosco più i tratti del figlio, e in questo partito non ci metto la faccia». Certo è una metafora. Ma delle due l'una. O la Bindi è stata madre reale, e si capisce allora perché il suo Pd (Parto Disperato) sia venuto così; o mente e quindi si attribuisce un merito (o un limite) che non ha.

Il Pd richiama una condizione condivisa da tutti i cittadini di una nazione democratica, ed è quindi un'appropriazione indebita. Oggi appare diviso perché unisce famiglie diverse e lontane: quella comunista e quella democristiana. Se la Bindi, democristiana abusiva, ne è la madre, chi è il padre? Il figlio, viziato e vizioso, lo vediamo: è il giovane e spregiudicato Matteo, rottamatore, ovvero parricida. Il padre, difficile trovarlo. Ma qualcuno quella paternità rivendica. È Romano Prodi, che afferma: «Il Pd è cresciuto sulle radici dell'Ulivo».

Allora proviamo a immaginare: come può essere il figlio di Romano Prodi e di Rosy Bindi? Quello che ne rivendica il ruolo è certamente un figliol prodigo. E, purtroppo per lui, non sa da quale padre e da quale madre ritornare.

Commenti

nonna.mi

Mer, 29/11/2017 - 17:31

Anche questa volta: grande Vittorio Sgarbi. Myriam

accanove

Mer, 29/11/2017 - 18:07

"Romano Prodi e di Rosy Bindi" ...azz che coppia, da famiglia Addams

Ritratto di Cali85

Cali85

Mer, 29/11/2017 - 19:11

Che bello !! Il partito dei " Comunisti puri" nato da due Democristiani !! ( Ma Vauro lo sà ? )

Tommaso_ve

Mer, 29/11/2017 - 19:46

E chi se ne frega! Bhe, diciamolo sinceramente: persone come la Bindi non sono motivo di orgoglio nazionale. A me verrebbe da dire: Alleluia!

sparviero51

Mer, 29/11/2017 - 20:31

A ME SEMBRA UN ABORTO FIGLIO DI UN'INCESTO !!!

Ritratto di gian td5

gian td5

Mer, 29/11/2017 - 20:54

Poteva nascere un figlio bello come Prodi ed intelligente come Bindi, purtroppo per l'Italia è avvenuto il contrario.

VittorioMar

Mer, 29/11/2017 - 22:19

EGREGIO "DOTTO" SGARBI DOVREBBE CRITICARE CON MAGGIORE ACREDINE ANCHE IL CENTRO DESTRA,NEL QUALE FATICO A RITROVARMI !!.CRITICARE L'AVVERSARIO E' FORSE PIU' SEMPLICE,CI CAPISCE QUALCOSA DEL COMPORTAMENTO DI F.I.(IN PARTICOLARE IN SICILIA ?)??..PERCHE' LA LEGA NON E' RAPPRESENTATA ??..TUTTO BELLO,TUTTI D'ACCORDO POI ...DISCRIMINAZIONE ??....MAH !!!

manfredog

Mer, 29/11/2017 - 23:11

..mah, sarà..ma, secondo me, la madre è certa, eccome se lo è..!! (a buon intenditor..poche parole..). mg.

asalvadore@gmail.com

Gio, 30/11/2017 - 02:53

Sgarbi avete aggiunto un nuevo geniale capitolo al Ramo d'Oro di Frazer, purtroppo l'azione non si limita al lago di Nemi ma coinvolge tutto il paese.

Silvio B Parodi

Gio, 30/11/2017 - 14:36

Sgarbi e' sempre Sgarbi! una mente eccelsa, con una ventina di Sgarbi l'Italia risorgerebbe in un baleno, purtroppo ne abbiamo uno solo, ed in compenso abbiamo troppe Bindi e troppi Prodi!!! mannaggia!!!

nopolcorrect

Gio, 30/11/2017 - 14:44

Beh, oddio, guardando Rosy Bindi non si può non credere alla divina Provvidenza che, nella sua infinita bontà e misericordia, non le ha fatto avere figli.