Pedaggi non pagati per 167 volte: carcere sospeso all'automobilista

Aveva bucato il casello autostradale utilizzando uno stratagemma messo in atto da moltissimi altri automobilisti indisciplinati: accodarsi alle altre autovetture

Un uomo di Vercelli è stato fermato dalla Polizia Stradale e gli sono stati contestati 1.029,18 euro di pedaggi non pagati attraverso uno stratagemma già collaudato da altri: accodarsi in corsia Telepass

Sono moltissimi gli automobilisti furbetti che ogni giorno si accodano ad altre macchine che transitano su corsie veloce Telepass e, facendo così, si evitano di pagare la tariffa. Soltanto a luglio scorso era stato sorpreso un uomo che era transitato sulla Tangenziale di Napoli senza pagare per ben 240 volte. La stessa sorte è capitata al 43enne di Varese che ha utilizzato più volte la tratta autostradale A26 non pagando mai, o quasi mai, la tratta. Infatti l'uomo si è accodato sempre alle altre auto che uscivano dall'autostrada pagando attraverso circuito Telepass o Viacard.

L'automobilista indisciplinato è però incappato in un controllo a Borgomanero della Polizia Stradale che, attraverso il Tur (Traffico Utenti Recidivi) ha appurato che l'uomo aveva più volte bucato il casello autostradale senza mai pagare. È stato immediatamente bloccato e gli sono stati contestati 1.029,18 euro non versati ed è stato condannato a 4 mesi di carcere qualora non provvedesse a versare 2.000 euro oltre che le spese per la costituzione di parte civile di Autostrade.

Commenti

cir

Ven, 19/10/2018 - 18:37

e per i soldi rubati dalle autostrade ai cittadini , come la mettiamo ??

Ritratto di Evam

Evam

Ven, 19/10/2018 - 22:11

Le regole vanno fatte bene, altrimenti l'uomo sviluppa degli anticorpi insospettati, a volte infantili, a volte geniali.