Pedofilia, il Papa istituisce la Commissione per tutelare i minori

Scelti i primi otto componenti della commissioni. Tra questi il cardinale Sean O'Malley e una vittima di abusi, l’irlandese Marie Collins

Marie Collins nominata nella Commissione per la tutela dei minori

Papa Francesco "battezza" la Commissione per la tutela dei minori. Oggi ha nominato i primi otto componenti che saranno chiamati a combattere la piaga della pedofilia. Ne fanno parte quattro uomini e quattro donne, rappresentativi di vari Paesi, tra cui il cardinale Sean O'Malley e anche una vittima di abusi, l’irlandese Marie Collins.

"La commissione - ha spiegato padre Federico Lombardi portavoce vaticano - contribuirà alla missione del Papa di rispondere alla sacra responsabilità di assicurare la sicurezza ai giovani". I membri di questo "gruppo iniziale" della Commissione, destinata ad aumentare nella composizione, sono la francese Catherine Bonnet, studiosa di psicologia e psichiatria, l’irlandese Marie Collins, rappresentante delle vittime degli abusi, l’inglese Sheila Hollins, docente di psichiatria, il cardinale Sean Patrick O'Malley, arcivescovo di Boston, strenuo combattente del fenomeno della pedofilia nella sua diocesi, componente del consiglio di cardinali che assiste il Santo Padre nella riforma della Curia, il giurista italiano Claudio Papale, l’ex primo ministro ed ex ambasciatrice polacca Hanna Suchocka, il gesuita argentino Humberto Miguel Yanez, che da lungo tempo conosce Bergoglio, il gesuita tedesco Hans Zollner, studioso del fenomeno e decano della facoltà di psicologia dell’Università Gregoriana. "Questo gruppo iniziale - spiega Lombardi - verrà successivamente integrato da altri membri scelti nelle varie aree geografiche del mondo".

Al momento il gruppo degli otto, che costituisce l’impalcatura della struttura, è in maggioranza rappresentato da europei per "agevolare gli incontri". "Nella certezza che la Chiesa deve svolgere un ruolo cruciale in questo campo, e guardando al futuro senza dimenticare il passato, la Commissione - osserva ancora Lombardi - adotterà un approccio molteplice per promuovere la protezione dei minori, che comprenderà l’educazione per prevenire lo sfruttamento dei bambini, le procedure penali contro le offese ai minori, doveri e responsabilità civili e canoniche, lo sviluppo delle 'migliori pratiche' che si sono individuate e sviluppate nella società nel suo insieme".

Commenti

Massimo Bocci

Sab, 22/03/2014 - 14:46

Il pio??? Francesco, istituisce la commissione per verificare che la è una associazione ADELINQUERE ECCLESIASTICA profittando del loro ruolo insidiami e abusano centinaia di migliaia di minori, che hanno cos'ì sconvolta la loro esistenza, Francesco questo è un POSTRIBOLO INFERNALE!!! Cha va chiuso per IMPERIO!!! In certe lochescion non esiste Dio, ma solo lussuria di frustrati, forse malati!!! Quindi sono da chiudere, per non creare e rovinare altri INNOCENTI!!! Poi una volta chiusi si procede dopo la disinfestazione!!!! A cambiare le regole anti umane,del sacerdozio di castità, e ai preti veri si concede di prendere moglie e procreare figli, così capiscono cosa vil dire quando un DELINQUENTE SADICO CON LA TONACA LI INSIDIA o LI PROFANA!!!! Se io avessi avuto un figlio profanato, da certi figuri avrebbero visto molto prima il padre Eterno, anche se dagli atti non è che certi figuri ci credessero molto a quanto professano!!!

Ritratto di xulxul

xulxul

Sab, 22/03/2014 - 15:10

Lodevole iniziativa. Ma il "mondo", ben rappresentato nella sua componenete più marcia dall'onu e dal suo farneticante "rapporto", dirà che non è sufficiente. Sottintendendo che la Chiesa, infischiandone della pedofilia che il "mondo" sostanzialmente apprezza, dovrebbe modificare il bimillenario deposito della fede in materia di morale sessuale e di diritti (in)civili. Cosa, ovviamente, impossibile oltre che risibile. E' singolare, d'altra parte, che solo la Chioesa prenda sul serio, al netto delle codarde omissioni (poche) di vescovi imbelli, la piaga della pedofilia (infinitesimale nel clero catolico). Infatti, oms, onu, ue ed altre organizzazioni internazionali organiche alle lobby pedofile et alia, stanno via via in modo surrettizio tentando di sdoganare la pedofilia ritenendola una "normale" variante della sessualità umana. Prova ne è che nel dsm v la pedofilia è stata derubricata da patologia a parafilia, per andare a parare verso la sua legalizzazione e normalizzazione. Con la stessa metodica, si badi, usata per l'omosessualità. Colpi di mano tra le associazioni di psicologi e psichiatri, tacitazione del dissenso anche attraverso leggi liberticide tipo quella sulla fantaomofobia ecc. Categoria, quella omofobica, clinicamente inesistente oltre che indimostratbile, ma, invece, ben nutrita di falso allarme sociale alimentato ad hoc dalla lobby e da media conniventi, anche facendo sciacallaggio anche su casi palesemente falsi (cfr. ultimo suicisa di Roma). Insomma, stiamo arrivando al nodo cruciale: l'uomo può essere definito nella sua essenza profonda secondo criteri oggettivi (maschio e femmina) oppure, sotto l'egida di un falso, fuorviante e distruttivo concetto di libertà, può essere definito secondo criteri soggettivi mutevoli (gender) dettati dal capriccio, dalla moda o dalla patologia? La risposta non è indolore, perchè da questa dipenderà la sopravvivenza del genere umano.

Ritratto di xulxul

xulxul

Sab, 22/03/2014 - 15:22

@massimo bocci: mangiato pesante? Aldilà delle sue farneticazioni, totalmente non suffragate dai dati certi, ovviamente omessi solo per disonestà intellettuale e furore ideologico, riesce a dare uno sguardo un po' spassionato? Quello che lei dice è più consono a ben altre realtà dove la piaga della pedofilia è tollerata, incoraggiata e ipocritamente e apparentemente perseguita (Belgio, Olanda, onu, ue ecc.). Vedo, tra l'altro, che lei confonde pedofilia e celibato, liquidando il tutto con beceri luoghi comuni che offendono l'intelligenza delle persone oneste intellettualmente, anche anticlericali. Studi clinici seri dimostrano che non c'è alcun legame tra celibato e pedofilia, ma, credo, che la documentazione non sia una disciplina in cui lei appaia molto versato. Seri e fondati dubbi invece restano sul legame tra omosessualità e pedofilia e/o efebofilia. Percepisce la differenza? Sarebbe troppo lungo spiegarglielo e con scarse possibilità di comprensione, temo. Così, qualche piccola considerazione che lascio alla sua riflessione...

Mr Blonde

Sab, 22/03/2014 - 16:40

xulxul se massimo bocci ha mangiato pesante lei non è da meno, da quando olanda belgio onu tollerano e incoraggiano la pedofilia?

Massimo Bocci

Sab, 22/03/2014 - 16:46

Xxulxul,....letto i suo dotto saggio sulle mie considerazioni dei (DATI DI FATTO!!!) perché sono miglia gli infanti VIOLATI, da orchi con la tonaca, in un luoghi che si definiscano la casa del Signore (DATI DI FATTO), e dove ignari genitori credono di lasciare in mani sicure la cosa più preziosa della loro esistenza i propri figli,(DATI DI FATTO) e quindi tutto questo travalica, da criminali malati pedofili sparsi per il mondo (DA CASTRARE) che in luoghi, malfamati cercano sfoghi per la loro DEVIANZA CRIMINALE!!!, quindi il suo paragone di dotto studiosi, mi scusi l'espressione non c'entra un cazzo, questi sono veri atti CRIMINALI!!! Compiuti in un luogo ritenuto sacro!!! Da indegni LUPI MANNARI!!!, che MASCHERATI DA PII, profittano chi gli si accosta AGNELLO, dunque se perlomeno ai detti LUPI CAMUFFATI, avessero (dato che da pavidi, VIGLIACCHI!!! non rinunciano all'abito talare) una compagna di vita a canto, potrebbero mitigare la loro BESTIALITÀ' o forse la compagna potrebbe indurli a un cambiare MESTIERE, MESTIERE perché la vocazione non c'è nulla in certi atti, e da una chiesa e un Papato Pio???, Che va blaterando,sermoni di redenzione e soprattutto che vive di Soldi NOSTRI!!!!,contributi pubblici ITALIANI!!! Soldi che spende a suo piacimento per il mondo,anche contro gli Italiani (tipo finanziare pseudo ONLUS per l'invasione!!!) o come in questo caso pagando stipendi e PREBENDE A MANIACI!!!, si pretende che perlomeno faccia pulizia in casa propria. Gesù caccio il mercanti dal tempio, non si pretende tanto da Lui Pio, basta che faccia perlomeno pulizia di questi LUPI MANNARI!!! DIREI UN OBBLIGO MORALE!!!! Saluti Ecclesiastici.

Giovanni Evolani

Sab, 22/03/2014 - 17:44

Papa Francesco, brava persona , ma, cosa dice Paolo a Timoteo? "Ecco infatti quello che dice l’apostolo Paolo a Timoteo: "Certa è questa parola: Se uno aspira all’ufficio di vescovo, desidera un'opera buona. Bisogna dunque che il vescovo sia marito di una sola moglie, irreprensibile,sobrio, assennato, non amante del denaro ………………che governi bene la propria famiglia e tenga i figliuoli in sottomissione e in tutta riverenza (che se uno non sa governare la propria famiglia, come potrà aver cura della chiesa di Dio?), Primo Timoteo 3:1-7." Da quanto letto risulta che il Santo Padre non puó essere neppure Vescovo. Giovanni, un discepolo di Gesú Cristo.

Ritratto di xulxul

xulxul

Sab, 22/03/2014 - 18:37

@massimo bocci @mr blonde: mi ero illuso di poter scambiare opinioni un po' più alte su un dramma trasversale che interessa per oltre il 90% dei casi la società civile. Vedo che oltre una dialettica da bar non si riesce ad andare. Tant'è. Lorsignori non si sono mai chiesti da dove nasce il fenomeno? Da patologia, certo? Ma chi lo incoraggia? Vedi sentenza di una corte d'appello olandese che legittima il partito pedofilo. Oppure il silenzio calato su l'affaire Dutroux che era troppo scomodo per le alte sfere belghe. Oppure: vi sietre periziati di studiare il rapporto del J.J. college? O un qualsivoglia serio manuale divulgativo di psichiatria? Non credo. Vede, poi, sig. Bocci lei fa di tutta l'erba un fascio mescolando cose, queste sì che non c'entarno un c...., dando proprio l'idea di non aver chiaro il fenomeno di cui discetta, che in parte del tutto infinetisiamale tocca la chiesa cattolica (e nessuno lo nega, se ha letto e capito il post precedente....). Insomma, ben venga l'opera di pulizia avviata con decisione da B. XVI e continuata con decisione da Papa Francesco, adottando norme talmente severe che nessuna corte costituzionale statale farebbe passare al suo vaglio. ma non credo che anche questo sia oggetto del vostro interesse. Buona serata signori.

mbotawy'

Sab, 22/03/2014 - 22:49

La causa del Pedofilismo nell'ambiente della chiesa,da parte dei "illibati preti e illibate suore"e' dovuto all'innaturale obbligo al celibato. Non ordinato dal Cristo ma da un Papa attorno all' anno 1054. Regole innaturali sfociano in perversione. Altro che reunioni e conferenze ci vogliono per risanare il Vaticano!

Massimo Bocci

Ven, 28/03/2014 - 22:13

X xulxul,.........Vede mio dotto interlocutore, cosa che apprezzo, il mio ragionamento come lei lo chiama terra,terra non è ne giuridico, filosofico, su dotte spiegazioni e teoremi sulla pedofilia mondiale, cosa per me ABERRATE e CRIMINALI, senza se e senza ma, io mi limito a verificare il contesto di DOVE!!! E CHI!!! Ha consumato questi atti criminali!!! BESTIALITÀ', DEVIANZE!!! In luoghi e contesti e PERSONAGGI che non le dovrebbero nemmeno pensare, e invece in quei luoghi super protetti, si consumano atti di una gravita,inaudita su CREATURE, INNOCENTI, BAMBINI, da CRIMINALI!!! LUPI MANNARI!!! ORCHI!!! Che si celano, si nascondono IPOCRITI, sotto abiti talari, abiti e figure che hanno per sempre profanato, e creano danni morali e materiali così devastanti su un bambini,non inferiori alla morte!!! Destabilizzando la loro personalità e il contesto di vita sociale presente e futura, (di chi si potrà più fidare un bambino abusato da ministro di Dio, eccome se fosse stato abusato da un proprio genitore) danni, permanenti che non c'è psicanalisi che possa cancellare, dunque questi atti BESTIALI!! Quando si consumano in PRESUNTE???, case del Signore, le case devono essere ABBATTUTE DALLE FONDAMENTA!!!, CON I LORO OCCUPATI!!! E I CRIMINALI ESECUTORI, SMASCHERATI E MESSI ALLO SCOPERTO perché ci sia il PUBBLICO DISPREZZO UMANO, SOCIALE e CRISTIANO, anche se credo che simili INFIMI INDIVIDUI, ci sia poco sia di umano che di Cristiano, solo MISTIFICAZIONI per nascondere le loro contorte e criminali personalità. Saluti