Il pensionato spacciatore beccato con 2 chili di hashish in casa

Nell'armadio sedici pacchetti di stupefacenti e materiale per confezionarli

La pensione forse non era un granché. Per questo un pensionato cinquantasettenne di Roma aveva iniziato ad arrotondare i suoi introiti mensili con lo spaccio. Accusato di detenzioni ai fini di spaccio, dopo che gli sono stati trovati in casa due chili di hashish, l'uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Roma Montespaccato.

Al 57enne i militari sono arrivati grazie a indagini scaturite da una serie di arresti messi a segno di recente e con un'inchiesta all'interno del mondo dello spaccio romano. Ieri sera il blitz durante il quale è stato colto con in casa una quantità non indifferente della sostanza stupefacente, nascosta tra i vestiti dell'armadio.

Diciotto i pacchetti sequestrati, oltre a del materiale utilizzato per confezionare le singole dosi, a un bilancino elettronico di precisione per pesare la droga e a due coltelli. Il pensionato è stato portato in caserma e sarà ora giudicato per direttissima.