Pensioni, Inps: aumentate quelle degli statali

Aumentano di 20 euro al mese le pensioni dei dipendenti pubblici: secondo l’Osservatorio Inps, a gennaio erano 2.843.256, in rialzo dello 0,8% rispetto al 2016 (2.819.751)

Aumentano di 20 euro al mese le pensioni dei dipendenti pubblici: secondo l’Osservatorio Inps, a gennaio erano 2.843.256, in rialzo dello 0,8% rispetto al 2016 (2.819.751). Aumenta anche l’importo complessivo: 67,5 miliardi con un incremento dell’1,9% rispetto al 2016 quando fu di 66,3 mld. L’importo medio mensile passa da 1.808 euro del 2016 a 1.828 di quest’anno. Nella ripartizione delle pensioni per categoria e sesso, il 58,6% del totale dei trattamenti pensionistici è erogato alle femmine, contro il 41,4% erogato ai maschi. In tutte le categorie di pensione, eccetto la categoria delle pensioni di inabilità, si rileva una maggior presenza di pensionate sui pensionati, con differenziazione massima nelle pensioni ai superstiti in cui le femmine rappresentano il 18,9% del totale delle pensioni e i maschi il 3,1%. L'Inps inoltre ha fornito i dati sulle pensioni liquidate. Sono diminuite rispetto all’anno precedente del 4,1%, risultando rispettivamente pari a 114.833 nell’anno 2016 e a 119.778 nell’anno 2015; gli importi medi mensili sono pari a 2.018,33 euro nel 2016 e a 1.997,45 euro nel 2015, con incremento percentuale dell’1,1%.