Perfino la Macedonia fa paura all'Italia

Vince 3-2 in Macedonia segnando il gol decisivo al minuto 92. Vince giocando male. Vince sembrando autodistrutta in tre mesi

L'Italia si salva oltre. Oltre il tempo e oltre se stessa. Vince 3-2 in Macedonia segnando il gol decisivo al minuto 92. Vince giocando male. Vince sembrando autodistrutta in tre mesi. La squadra eliminata all'Europeo ai rigori, che ha annientato la Spagna, che ha umiliato il Belgio sembra non esserci più. Perché la vittoria in Macedonia è troppo brutta rispetto al bello visto a giugno in Francia. E perché giovedì la Nazionale ha pareggiato 1-1 contro la Spagna a Torino giocando male, con un atteggiamento esattamente opposto rispetto a quello visto all'Europeo.

Il ct Giampiero Ventura lascia Skopje stravolto, non felice. Si consola con la rimonta, quando già vedeva all'orizzonte le critiche feroci per una prestazione che avrebbe rischiato di minare seriamente e molto presto il cammino della Nazionale verso il Mondiale del 2018. Perché, lo sappiamo, ne passa soltanto una e perdere (o pareggiare) in Macedonia avrebbe significato di fatto aver lasciato campo libero alla Spagna. L'Italia adesso sta lì, attaccata, ma preoccupata dalla sofferenza patita contro una squadra che è 140esima nel ranking mondiale. Non basta la giustificazione della squadra giovane, non basta la presunta inesperienza di alcuni dei ragazzi azzurri. Per 15 minuti la Nazionale non ha capito neanche dove fosse e ha preso due gol. Averli recuperati è importante, ma non sufficiente a far sentire il nostro calcio sereno. L'Europeo è finito, purtroppo.

Commenti

Ernestinho

Lun, 10/10/2016 - 08:23

La Macedonia ci stava facendo la "frittata". La ns. è una squadra ridicola! Non ha gioco. Ed è stata anche fortunata! Non ha futuro ed in Spagna faremo una pessima figura. Giocatori semisconosciuti ed incapaci che giocano in Nazionale! Boh!

Duka

Lun, 10/10/2016 - 08:39

CHE PENA, anche la nazionale di calcio funziona come il governo.

umberto nordio

Lun, 10/10/2016 - 09:00

Con la Macedonia siamo arrivati alla ...frutta.

Boxster65

Lun, 10/10/2016 - 09:17

Se la macedonia ci fa paura, figuriamoci il dolce!!

Ritratto di italiota

italiota

Lun, 10/10/2016 - 09:26

le squadre di club italiane stanno man mano diventando di proprietà di cinesi/indiani/filippini, ecc.; in ogni squadra giocano minimo 7 o 8 titolari stranieri se non di più (vedasi Inter), come si può pretendere poi che i giocatori italiani possano emergere ? Cosa volete che gliene freghi all'imprenditore cinese presidente di società di calcio di dar spazio e valorizzare calciatori italiani ? Abbiamo la nazionale che ci meritiamo; mi spiace solo per Buffon, Chiellini ed altri calciatori storici che eroicamente continuano a sacrificarsi, non si meriterebbero di giocare in una squadra così scarsa...

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Lun, 10/10/2016 - 09:44

Vedendo la partita giocata dall'Italia contro la Macedonia direi che siamo arrivati alla frutta.

Ernestinho

Lun, 10/10/2016 - 09:57

x "italiota". Hai nominato giocatori che nelle ultime partite della Nazionale hanno fatto ridere!

TECNOCRASH

Lun, 10/10/2016 - 10:17

Sicuramente Ventura non è Conte, ma una partita è una partita. Qualcuno ricorda la Corea o, meglio, le Coree. Ne siamo venuti fuori bene e non è poco. Nel calcio conta il risultato.

Ernestinho

Lun, 10/10/2016 - 10:44

Non è questione di allenatori. E' questione di giocatori che non sono all'altezza!

Ernestinho

Lun, 10/10/2016 - 11:18

In tutte e tre le ultime partite ce la siamo vista brutta e ce la siamo cavata con fortuna. Ma non sarà sempre così. Sinceramente, quando gioca l'Italia, mi annoio!

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Lun, 10/10/2016 - 13:01

Ma chi è sto' Ventura ?

Tuthankamon

Lun, 10/10/2016 - 13:32

Lo penso da molti anni. Sarebbe molto meglio mandare dei calciatori "meno" pagati che hanno ancora qualcosa da dimostrare. Arrampicarsi sugli specchi in questo modo con la Macedonia è un pessimo segnale, dove dovrebbe arrivare una simile nazionale secondo voi??? Una partita così sarebbe ammissibile contro la Francia o l'Inghilterra. Forse!

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 10/10/2016 - 13:32

Ventura ? uno che non ha mai vinto nulla di veramente importante se non esibire a suo tempo l'odio anti juventino. Calcisticamente fu un mediocre, un mediocre come allenatore di club, non ci capisce un acca in campo internazionale. Quello che è riuscito a portare a casa con la sua italietta è solo questione di culo che prima o poi franerà amaramente

marygio

Lun, 10/10/2016 - 13:38

ha sbagliato tutto. bernardeschi non è da nazionale e ha lasciato un' ora verratti solo come un cane. non scusabile

nopolcorrect

Lun, 10/10/2016 - 14:33

Ma a noi chi è che non ci fa paura? Siamo il solo paese al mondo che usa la Marina Militare non per respingere i clandestini - abbiamo paura di farlo - ma per aiutarli a sistemarsi da noi a nostre spese. Siamo, riconosciamolo, un paese con una maggioranza incredibile di cala-braghe.Anche fra gli alti gradi delle Forze Armate.

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 10/10/2016 - 19:12

Bisogna ammettere che La Macedonia ha fatto 15 minuti da Grande Squadra, in quel lasso di tempo abbiamo dimostrato Noi, di essere alla Frutta, perché? Bastava vedere come giocavamo e come tante volte giochiamo. Quando un giocatore ha la palla, già dalla difesa cominciano con i lanci lunghi a cercare il compagno quasi ad inizio area, col risultato che al 90% perdono già la palla. Inoltre molte volte chi ha la palla viene lasciato solo ad avanzare senza che nessuno dei compagni lo assista, guardando, così che, la maggior parte delle volte le azioni si perdono. Perchè non fanno come la Spagna che si supportano palleggiando e anche chi non ha la palla disturba gli avversari, per poi affondare in area. Svegliatevi e cambiate modo di giocare, se non volete uscire subito. Qualcuno ve lo insegni!

edo1969

Mar, 11/10/2016 - 20:22

Combirio vai tu a giocare invece di ragliare se sei così bravo scommetto che lo solo sport che pratichi è la maratona onanistica, che ti do' atto non è da tutti

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 12/10/2016 - 09:26

@edo1969....Perché non è vero? Riusciamo a volte a raddrizzare la barca con le iniziative individuali e la bravura dei singoli. Ma non facciamo gioco di squadra e le strategie sono scarse. Bastava vedere La Macedonia in quel quarto d'ora triangolando come giocava. Noi potremmo fare molto meglio di tante squadre e se non abbandoniamo questa politica di gioco non arriveremo agli ottavi.

Anonimo (non verificato)