Pesanti accuse per Tom Cruise: secondo alcune fonti, non vedrebbe Suri da quasi tre anni

La stampa americana dà la colpa a Scientology, le cue regole vieterebbero agli adepti di frequentare chi non fa parte della setta. Lui si scusa con impegni di lavoro

Che ci sia nuovamente la setta di Scientology dietro l'ennesima stranezza di Tom Cruise? Stavolta le accuse sono molto gravi: Cruise non vedrebbe la figlia Suri, avuta 10 anni fa con l'attrice Katie Holmes, da circa 3 anni. A riportare l'esclusiva il magazine americano In Touch Weekly, che riferisce le testimonianze di fonti anonime vicine all'attore.

"Oltre al contatto fisico, non la chiama neppure più al telefono", riferisce una prima fonte.

"Si mantenevano in contatto con Skype ed sms, ma hanno smesso drasticamente" aggiunge un'altra "Lui si scusa con impegni di lavoro, ma la verità è che non la sente più e basta."

La stampa americana imputa a Scientology (di cui Cruise fa parte e già motivo principale del divorzio da Katie Holmes nell'estate 2012) di tenere lontano l'attore dalla bambina. Regola fondamentale della congregazione è, infatti, quella di non poter frequentare coloro che non ne fanno parte.

"Tom mangia e respira Scientology" riporta un insider a In Touch Weekly "E' forzatamente separato da Katie, e quindi anche da Suri, per la sua connessione con la madre. Non la sente da quando la bimba aveva 7 anni."

L'ultima foto pubblica assieme, infatti, risale al 2013. Cruise aveva portato Suri a Disneyland e la figlia era rimasta con lui durante il Giorno del Ringraziamento. In quelle circostanze, padre e figlia erano parsi molto uniti.