Pesaro, donna parà gravemente ferita in un'esercitazione

L'incidente questa mattina al poligono di Carpegna. La donna trasportata in elicottero all'ospedale di Ancona. La preoccupazione del ministro Trenta

Una donna parà del reggimento "Folgore" è rimasta gravemente ferita questa mattina durante un'esercitazione con i mortai.

La soldatessa, in forze all 187esimo reggimento di paracadutisti, era impegnata con i commilitoni al poligono militare di Carpegna, nella provincia di Pesaro e Urbino. Non sono ancora chiare le dinamiche che hanno condotto all'incidente, avvenuto nel corso di un'esercitazione a fuoco. Tuttavia secondo il Corriere Adriatico, un mortaio sarebbe esploso accidentalmente, ferendo la paracadutista.

La donna è stata immediatamente soccorsa dai medici militari dell'esercito presenti sul posto. Quindi, chiamato il 118, è stata trasferita all'ospedale "Le Torrette" di Ancona con un volo d'urgenza in elicottero.

Le autorità militari hanno già avviato le pratiche per accertare i motivi dell'incidente e per garantire il sostegno alla famiglia della soldatessa ferita. Sul caso è intervenuto anche il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, che con un tweet ha assicurato che sta seguendo la vicenda da vicino: "Il Ministro Trenta appresa la notizia del grave incidente esprime la sua vicinanza alla famiglia e alla Forza Armata: seguirò personalmente l'evolversi della situazione."