Vanno in ospedale a trovare il nonno. Ma è morto da prima

Nessuno ha avvisato le nipoti che, quando arrivano in ospedale, trovano un altro paziente al posto del nonno

Vanno a trovare il nonno in ospedale ma trovano un altro paziente nel suo letto. Poi scoprono che è morto alcuni giorni prima.

L'assurda vicenda avviene nel reparto di medicina interna del San Salvatore di Pesaro, nelle Marche. Sono le nipoti a raccontare al Corriere Adriatico cosa è successo al 90enne Giovanni Giorgini. "Mio nonno era in condizioni gravi ma siamo sempre andati a trovarlo, volevamo stargli vicino e non farlo sentire solo. Malgrado la neve, la pioggia e le strade disastrate lo abbiamo sempre seguito per mesi in tutti gli ospedali in cui è passato; Fano, Urbino, Sassocorvaro e alla fine Pesaro, dove l'ultima volta che lo abbiamo visto vivo era martedì 13 marzo, alle 17". Fino a quel momento insomma il nonno è vivo.

Il giorno dopo, il 14 marzo, le nipoti non riescono ad andare all'ospedale. Lo fanno il giorno dopo ancora, il 15. Ed è proprio in quella occasione che scoprono che nel letto del nonno c'è un altro paziente. A quel punto inizia l'odissea. Sembra che nessuno sia in grado di dare loro una spiegazione e quindi le due corroro da una parte all'altra del reparto per capire cosa sia successo. Alla fine la terribile notizia della morte del nonno, di cui volevano e dovevano essere avvisate.