Tragedia nel Chietino, inquilino uccide la padrona di casa a coltellate

Un uomo nel Chietino ha ucciso la sua padrona di casa che era andata a prendere i soldi dell'affitto. La donna è stata accoltellata

Non pagava i soldi dell'affitto e così, quando la padrona di casa si è presentata per chiedere i soldi lui l'ha uccisa con un coltello.

Il tragico fatto è accaduto questo pomeriggio a Francavilla al mare, in provincia di Chieti. L'inquilino, un uomo di 48 anni, avrebbe ucciso la donna che era andata a farsi consegnare i soldi degli affitti arretrati dell'immobile in cui abitava l'uomo, come riporta PescaraPost. La donna è stata probabilmente accoltellata.

L'inquilino, secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, ha tentato di nascondere il cadavere in un sottoscala. Si sta adesso indagando sulle reali dinamiche dell'omicidio mentre l’uomo, ritenuto il presunto assassino, sarebbe in stato di fermo nella caserma di Francavilla al Mare. Sul posto sono giunti i carabinieri, il medico legale e il pm.

Commenti

lento

Gio, 12/01/2017 - 08:26

Gente che si rovinano la vita per niente ....Ancora peggio quando si ha torto al 100 x 100

titina

Gio, 12/01/2017 - 08:41

Non paga l'affitto, dunque è in torto, e ammazza pure. ormai si educa solo alla prepotenza, a pretendere tutto aggratis, ai diritti, ai diritti e ai diritti. Ci vorrebbe un sindacato che difenda i DOVERI dei cittadini. Io sono stata educata al senso del dovere e ringrazio i miei genitori, non mi è mai piovuto nulla dall'alto e so che se voglio qualcosa devo sudarmela.