Pesce d'aprile: tutti gli scherzi più divertenti del 2017

Come ogni anno, il primo d'aprile spuntano gli scherzi e le gag più assurde. Personaggi famosi, giornali e aziende non si tirano indietro: ecco le burle più riuscite

"Pesce d'aprile!": torna, come ogni anno, il giorno dedicato agli scherzi.

Ventiquattr'ore in cui i burloni si ingegnano alla ricerca delle gag più divertenti. Più persone "cascano" nel trabochetto, più che lo scherzo è riuscito. E sul web una bufala fa presto a diventare virale.

Non solo però solo gli utenti a inventarsi le burle, anche le aziende si divertono a cercare di "trollare" i propri clienti. E molte volte, il livello dei "fake" è così alto che risulta difficile distinguere la realtà dalla fantasia.

Eco dunque i "pesci d'aprile" più riusciti ed esilaranti.

Google

Google, come sempre, non si tira indietro. Quest'anno è sceso nell'arena degli scherzi facendo circolare in rete tutta una serie di prodotti, uno più assurdo dell'altro.

"Google Gnome" è la comoda versione sotto forma di nano da giardino di "Google Home", l'altoparlante intelligente con Google Assistant lanciato lo scorso anno. È in grado di controllare accessori come tosaerba e irrigatori, offrire consigli di giardinaggio, e molto altro. Inoltre è multi accessoriato: la comoda mantellina anti-pioggia IP68, il salvagente per aggiungere la funzionalità "galleggiamento", e il cappello-vasca per trasformare il giardino nel perfetto santuario per uccelli.

La "Tastiera Pluriball", invece, è la funzionalissima innovazione di Google che ci consentirà di dire per sempre addio allo scomodo touchscreen. D'ora in poi, ogni volta per mandare un messaggio, invece di digitarlo sulla tastiera touchscreen basterà far scoppiare le bolle corrispondenti ai caratteri, poi inserire il foglio pluriball nell'apposito lettore del peso di 3 kg, che interpreterà quanto scritto e procederà all'invio del messaggio. Una soluzione comoda, per nulla macchinosa e soprattutto ideale per gli scoppiatori isterici di pluriball (chi non ama farli scoppiare d'altronde?).

"Google Wind" è il nuovo servizio, disponibile solo nei Paesi Bassi. La divisione olandese di Google, infatti, ha trovato la soluzione ideale per risolvere il problema delle insistenti piogge che notoriamente flagellano il paese. Google Wind, grazie ai progressi dell'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico, è in grado di prevedere autonomamente l'arrivo del brutto tempo e di attivare il funzionamento dei famosi mulini a vento olandesi. La potenti pale produrranno una corrente contraria, che rimanderà al mittente le nuvole. Finalmente l'Olanda potrà godersi il sole, anche se potrebbe avere dei problemi con i Paesi vicini che non saranno per nulla contenti di ereditre il tempo piovoso tipico dei Paesi Bassi.

Il "Google Cheese Master", il sogno di tutti i francesi da oggi diventa realtà (forse). In Francia, il colosso statunitense ha pubblicizzato un improbabile video che mostrava alcuni eserimenti condotti dagli ingegneri della corporation per realizzare una App innovativa. La funzione è di vitale importanza: permetterà di riconoscere le varie tipologie di formaggi grazie a una semplice scansione col proprio smartphone. Troppo bello per essere vero? Considerando che è il primo d'aprile probabilmente sì.

Il "Tonno d'aprile"

Il burlone di turno, questa volta, è la Rio Mare. La famosa marca di tonno in scatola è nota nel mondo della pubblicità per il suo slogan-tormentone: "Così tenero che si taglia con un grissino!". Ebbene, dopo tante parodie e ricerche del grissino indistruttibile, finalmente la società ha deciso di produrlo lei stessa il grissino perfetto per taglliare il suo tenerissimo tonno. "Da oggi c’è un grissino tutto nuovo, perfetto per accompagnare il tuo tonno! Prova la fragranza de Il Grissino Rio Mare: solo ingredienti di prima qualità, una lunga lievitazione e una croccantezza superiore. Finalmente puoi fare la prova del grissino ogni volta che vuoi!", recita la campagna pubblicitaria, pubblicata proprio oggi su Facebook per la delizia degli utenti.

Flikea

Ryanair in guardia: arriva una nuova compagnia aerea low cost: FLIKEA. I nuovi aerei solcheranno i nostri cieli a partire dal 20019 fa sapere la compagnia svedese: ci sarà un'unica classe low cost e coprirà le tratte internazionali, addirittura inaugurando il primo volo non-stop dalla Svezia all'Australia. La compagnia, spiegano, utilizzarà le cinque dimensioni del Design Democratico" tipico di Ikea: forma eccezionale, qualità, sostenibilità, funzionalità e prezzo, per ridurre il peso del velivolo e la quantità di carburante necessaria. Il risultato: tempi di percorrenza e costi ridotti e nessun bisogno di fermate intermedie per fare rifornimento. Non è ancora chiaro se i passeggeri troveranno i sedili già pronti a bordo o se dovranno montarseli da soli prima di potersi sedere.

Smaland

Sempre l'Ikea, di Singapore questa volta, ha giocato un'altro bello scherzo d'aprile. "I nostri studi sui comportamenti dei bambini rivelano che i bimbi di oggi preferiscono i tablet all'attività fisica", ha scritto il colosso svedese, annunciando un drastico cambiamento all'interno dei suoi store: nell'area riservata ai piccoli la "foresta incantata" sparirà per fare posto a una comoda postazione dotata di poltroncine con tablet. E, a giudicare dall'indignazione sollevata tra i clienti, almeno per un po' lo scherzo è pure riuscito.

La nuova area, battezzata "Smaland" aveva pure le sue regole, volutamente assurde: "Non correre con il tablet in mano; non tenere il tablet troppo vicino agli occhi; chiedere aiuto se si ha bisogno di ricaricare il tablet".

Pesce d'aprile reale

Il principe Harry si è sposto in gran segreto a Las Vegas con l'attrice americana Meghan Markle: è il finto scoop del Daily Mail. Il tabloid di gossip britannico proprio non è riuscito a resistere alla tentazione di giocare un "pesce d'aprile" alla famiglia reale. Nella sua versione cartacea, il tabloid ha pubblicato la potenziale notizia dell'anno, con tanto di foto "esclusive" che documentano il matrimonio, mai avvenuto veramente. Per realizzare il servizio, il giornale ha inscenato una cerimonia da appena 300 dollari ricostruita grazie a un sosia del principe. Una "fake news" oggi, in futuro chissà, il tabloid potrebbe fare davvero lo scoop...

Gordon Ramsay

Un pesce d'aprile in anticipo è andato in onda sulla rete inglese ITV: durante la puntata di "The Nightly Show", il presentatore e chef tv più famoso al mondo, Gordon Ramsay, ha fatto uno scherzo al suo ospite, il comico Frank Skinner. Ramsay ha iniziato a preparare una macedonia, poi ha infilato le dita dentro il frullatore per “controllare se stesse funzionando”. Ma il frullatore parte all'improvviso e lo chef lancia un urlo, gettandosi a terra con la mano sanguinante. Il pubblico è sotto choc, l'ospite non sa cosa fare, qualche attimo di confusione in studio e poi lo scherzo viene svelato, tra il sollievo del comico e le risate degli spettatori (GUARDA IL VIDEO).

Groupo(R)n

Groupon ha scelto propio oggi per presentare il nuovo spin-off dedicato al mondo della seduzione. Groupo(R)n , fa sapere la società, offrirà una vastissima serie di deal, divisi in diverse categorie merceologiche: foodporn, naked dinner, body sushi, spa naturista, chef sexy a domicilio, corso di seduzione, sesso tantrico, eventi piccanti, "50 sfumature di viaggio", sex toys, kit per animare le serate di coppia, lingerie provocante, libri erotici, lenzuola di seta, pittura da corpo commestibile, eventi piccanti, massaggi sensuali, ginnastica da camera e una misteriosa sessione "Vietato ai minori".

“Il nome è forte, ma il nostro intento è solo quello di colpire la mente dei nostri clienti” afferma John Hefner, Business Development Manager. “Groupon ha un target adulto e curioso, che ama scoprire le città e divertirsi. Da anni i nostri clienti, giocando sulla somiglianza dei nomi, ci chiedevano questo passaggio e ora siamo pronti per affrontarlo senza perdere l’ironia e la leggerezza che da sempre contraddistingue il nostro lavoro”.

In soli 5 giorni, oltre 5.500 utenti hanno acquistato un coupon gratuito per vedere in anteprima il sito e le offerte, le esperienze e i prodotti legati al mondo dell’erotismo. Insomma, i numeri dimostrano che l’iniziativa è già un successo ancora prima di essere lanciata. La domanda è: verrà effettivamente lanciata o si tratta di un pesce d’aprile? Sono anni che gli utenti fanno richieste per un simile servizio, alcune serie altri molto meno. Finalmente Groupon ha deciso di accontentare i fan o ha architettato tutto ciò per ripagare i troll con la stessa moneta? A domani l'ardua sentenza.

Il leghista pentito

Stamattina Matteo Salvini, leader della Lega Nord, ha lasciato interdetti i suoi follower con un post pubblicato sul suo profilo Facebook, in cui fa dietrofront rispetto a tutte quelle che sono state le politiche del Carroccio. Niente più ruspa, anzi i migranti sono delle risorse, l'Unione Europea è la nostra salvezza, quella della Fornero è un'ottima legge, il governo sta facendo un eccellente lavoro, così come le cooperative e la magistratura sono alcune delle "novità" che si leggono nel post. Il leghista, noltre, sembra improvvisamente diventato un grande fan di Saviano e di fedez. Insomma un po' troppo per non pensare a un pesce d'aprile, ma se a qualcuno leggendo fosse rimasto il dubbio di reale ripensamento del segretario della Lega, ci pensa la chiusa del post a fare chiarezza: "Allah è grande", saluta Salvini.