Le pestano con bastoni e sedie: la violenza di tre pakistani sulle mogli

Le botte a mogli e figli, arrestati tre pakistani nel Reggiano. Gli accusati avrebbero agito in concorso morale e materiale tra loro, istigandosi reciprocamente

Maltrattamenti, botte, violenze, stupri. Sono queste le accuse che hanno portato i carabinieri di Guastalla e Reggio Emilia ad arrestare tre pakistani, due fratelli e il loro cugino. Un caso che riaccende le polemiche dopo l'assoluzione, in Pakistan, per i parenti di Sana.

Le indagini, coordinate dal pm della procura reggiana Maria Rita Pantani, si sono rivolte a un 36enne, un 47enne e un 49, tutti pakistani ma residenti nel Belpaese. I tre accusati, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, avrebbero maltrattato le mogli e i figli minori. Si tratterebbe di violenze "aggravate e continuate", eccesi d'ira, pugni in testa e botte con sedie, scarpe e bastoni. Non solo. Le vessazioni contro le donne e i bimbi, che contro le mogli avvenivano a volte in presenza dei figli minori, sarebbero state condite anche da vessazioni psichiche e fisiche.

Le indagini sono partite dalle segnalazioni degli assistenti sociali, visto che nessuno dei familiari ha collaborato denunciando i fatti. I tre pakistani finiti in manette avrebbero, secondo gli inquirenti, agito in "concorso morale e materiale tra loro, istigandosi reciprocamente".

I maltrattamenti in alcuni casi sarebbero sfociati anche abusi sessuali e stupri. Uno degli arrestati, il 36enne, infatti, dovrà rispondere anche dell'accusa di violenza sessuale continuata e aggravata perché avrebbe costretto la moglie a subire, diverse volte, rapporti sessuali. La donna sarebbe stata in condizioni di soggezione e impossibilità a reagire alle prepotenze dell'uomo perché costantemente minacciata e picchiata.

L'ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei tre pakistani è stata firmata dal Gip del tribunale di Reggio Emilia.

Commenti

CidCampeador

Sab, 16/02/2019 - 16:53

non lo sapevano che non si puo' fare poverini perche' disturbarli devo essere lasciati in pace quando violentano e picchiano donne e bambini devo mostrare quanto sono coraggiosi e forti e poi sono comportamenti da adottare come raccomanda la ex presidenta

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Sab, 16/02/2019 - 17:05

CULTURA! Chi non è d'accordo razzista fassista.

steacanessa

Sab, 16/02/2019 - 17:09

È l’islam, bellezza.

corivorivo

Sab, 16/02/2019 - 17:18

'sti poveri cristi di pakistani culiritti da sempre bastonano mogli e figlie. un po' di comprensione per la loro cultura, perdiana!

buri

Sab, 16/02/2019 - 17:23

selvaggi, non c'è altra parola per definire quei soggetti, sono peggiori delle bestie

bruco52

Sab, 16/02/2019 - 17:33

il coraggio dei vigliacchi, che sfogano le loro frustrazioni, anche sessuali, su i più deboli....mi auguro che i bambini, testimoni delle violenze, si rendano conto che non sono questi i comportamenti da tenere, in famiglia e con il prossimo....

Massimom

Sab, 16/02/2019 - 17:39

Sono le loro usanze, non gli capiterà nulla.

timoty martin

Sab, 16/02/2019 - 17:44

Buttate fuori dall'Italia tutta questa gentaglia incivile; che non arriveremo mai ad educare.

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 16/02/2019 - 18:08

ma come.. questi applicano le loro usanze e voi , magistrati italiani vi permettete di sindacare tale comportamento che secondo la madre Superiore BOLDRINI; dovremmo essere noi a recepire tali nobili usanze, verso questi , esseri inutili, nel rispetto del pedofilo MAOMETTO, quando li rimanderete a casa loro ? sarà sempre troppo tardi

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 16/02/2019 - 18:21

Dalle boldrine, dalle piddine, dalle arcobalenine, dalle ipocritine, dalle arcitutto nessun commento? Silenzio assordante !! Queste comari for di se sbrodolano indignazione solo quando c'é di mezzo Salvini. I pakistani possono, frustare, seviziare, ammazzare mogli e figlie da queste ipocritine nessun sbrodolamento indignato. La mamma dei co@@nazzi/e é sempre incinta putroppo.

killkoms

Sab, 16/02/2019 - 18:30

islamicofrustrati!

Aegnor

Sab, 16/02/2019 - 18:32

Avvisate l'anpi e le femmi-nazi, bisogna scendere nelle piazze a dimostrare contro il duce e contro il governo rassista e fassista

Una-mattina-mi-...

Sab, 16/02/2019 - 18:32

COME FAREMO SENZA QUESTI RAPPRESENTANTI DEL NOSTRO FUTURO? L'ANPI CHE DICE? CI DIFENDE DALL'INVASOR O NO?

blu_ing

Sab, 16/02/2019 - 18:44

bene rifatelo, non ho ben capito come si fa, vorrei acquisire meglio la vostra grande cultura

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 16/02/2019 - 19:00

I tre marocchini fuori subito perché "in astinenza sessuale" per l'italiano obbligo di firma. Avanti un altro.

Divoll

Sab, 16/02/2019 - 23:28

Che dicono le femminazi nostrane, tipo Boldrini, Argento, ecc.?