Più ti muovi, più guadagni: l'app che paga per camminare

L'idea geniale di combinare il fitness tracking e un sistema di micropagamento ha fatto schizzare l'applicazione in cima alle classifiche di gradimento

Nessuna voglia di alzarsi dal letto o dal divano; poco desiderio di mettersi in palestra per far fatica. E il risultato è presto fatto: chili di troppo e una forma fisica scadente. Ma se veniste pagati per la classica corsetta in vista della pausa costume? Sarebbe tutto diverso.

Criptovaluta e corsa

Proprio da questo pensiero nasce Sweatcoin, un app che combina il fitness tracking e un sistema di micropagamento in cripto valuta. Un mix di successo se si pensa che dal momento del suo rilascio è in cima alle classifiche di applicazioni scaricate negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Ogni passo che viene fatto e monitorato dal gps installato nello smartphone viene retribuito con una valuta chiamata appunto sweatcoin. La moneta può essere spesa solo nel negozio digitale creato appositamente. Non c'è limite di guadagno e si può arrivare - correndo - a guadagnarsi tanta criptovaluta da permettesi addirittura una tv da 50 pollici. L'unico modo di tramutare questa moneta virtuale in euro/dollari/sterline è facendo una donazione di beneficenza.

Inoltre offre un servizio antifrode, chiamato blockchain. Un sistema di crittografia che - come scrive Il Messaggero -ende impossibile imbrogliare, al contrario di quanto accade con i più comuni sistemi di fitness tracking.