Piacenza, i migranti disertano il lavoro ma festeggiano con operatrici

Bufera sul Cas di Corte Maggiore (Piacenza). In un video su Facebook il party tra migranti e operatrici. Il sindaco: "Hanno tempo per fare festa, ma non per fare i lavori socialmente utili che avevano promesso"

Bufera in una cittadina del Piacentino. Il sindaco di Corte Maggiore (Piacenza), Gabriele Girometta è andato su tutte le furie dopo aver visto su Facebook un video girato nel Centro di Accoglienza Sociale (Cas) in cui i migranti ospitati, in totale 16, ballavano e venivano intrattenuti tra brindisi e risate dalle operatrici.

La difesa della Coop

Girometta non polemizza sulla festa in sé, bensì sul fatto che i migranti presenti in una struttura "hanno tempo per fare festa, ma non per fare i lavori socialmente utiliche avevano promesso". Ebbene sì. Infatti, il 26 marzo scorso la Cefal, la quale gestisce il Cas in provincia di Piacenza, aveva stretto un "patto di volontariato" con il Comune per far fare lavori socialmente utili ai richiedenti asilo, ragazzi africani disoccupati e in un'età compresa tra i i 18 e i 30 anni.

Patto che è andato in frantumi ad aprile. I ragazzi hanno smesso di lavorare - spiega Girometta - per "mancanza di tempo". Infatti sarebbero iniziati contratti di lavoro a chiamata di tipo agricolo ma come spiega un imprenditore al Il Corriere della Sera: "Tu ne assumi otto per sperare di averne due che vengono a lavorare perché quelli motivati sono pochi".

Facendo due conti viene fuori che i migranti del Cas tempo per svolgere i lavori socialmente utili ne avrebbero. Eppure non si presentano. Dalla Coop è levato di scudi: "Il problema è che non sai mai quando ti possono chiamare". Giustificazione che al sindaco Girometta non convince. Anche perché spiega su Libero: "Ricevo continue segnalazioni di azioni degradanti, urinano nei giardini pubblici e condominiali, la sera escono a tarda ora in bicicletta percorrendo le strade provinciali senza nessun dispositivo di illuminazione o giubbotti catarifrangenti. Mi risulta che nella struttura ci dovrebbe essere un tutor di giorno e di notte ma non credo ci sia".

Dalla Coop fanno sapere tramite la psicologa che opera al centro che "nella struttura c'è un clima di grande demoralizzazione al limite della depressione". E ancora: "La festa - spiega l'insegnante d'italiano - è nata dal desiderio di risollevare l'umore dei ragazzi stremati dalla lunga attesa della protezione internazionale e dall'aver trovato, fino ad ora, solo lavori stagionali".

Commenti

DRAGONI

Mer, 22/08/2018 - 11:02

DI CHE MERAVIGLIARSI!!SI COMPORTANO NATURALMENTE.

Aegnor

Mer, 22/08/2018 - 11:08

E gli Italiani pagano

ilpassatore

Mer, 22/08/2018 - 11:21

lE OPERATRICI SONO TUTTE CASALINGHE?

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 22/08/2018 - 11:21

La psicologa ha detto sono depressi...non possano fare nessuno lavoro.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 22/08/2018 - 11:26

Vuoi mettere, poverini.

JK640

Mer, 22/08/2018 - 12:08

Io sono piacentino. Qui in provincia, in ogni paese, anche quello più sperduto, ce ne hanno rifilati almeno una cinquantina. Non fanno assolutamente niente dalla mattina alla sera. Sono sempre a bighellonare, con cellulare in mano e cuffie. Quelli che "lavorano", sono davanti ai negozi a chiedere soldi a tutti o a spacciare droga.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 22/08/2018 - 12:12

In una Regione "rossa" guidata dal PD che cosa ci si poteva aspettare di meglio. Ora che lo sapete se li rivotate siete "complici".

Mokelembembe

Mer, 22/08/2018 - 12:12

Ma cosa dite?....disertano il ''lavoro''....stanno invece lavorando ''duro''....fate notare e vedere anche il resto voi del Giornale...l'informazione sia completa....

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 22/08/2018 - 12:23

credo che questi non ci pagheranno le pensioni... potremmo rimandarli a casa, spero entro domani.

Aegnor

Mer, 22/08/2018 - 12:33

Le z....e rosse arrapate che vivono con i soldi dei contribuenti

zadina

Mer, 22/08/2018 - 12:55

Desidero raccontare la mia esperienza fatta con lavoratori africani del Ciad, Egiziani,Tunisini, Marocchini,Libici, la ditta che lavoravo come posatore di pavimenti e rivestimenti di ceramica doveva eseguire pavimenti e rivestimenti nei 12 grandi edifici costruiti per ospitare gli studenti della nuova università Libica di Tripoli inizio lavori 1975 fine 1978 noi eravamo in 5 posatori la manovalanza la forniva la ditta locale per essere riforniti del materiale necessario per lavorare ci avevano dato 30 manovali e dovevamo fargli pagare dal loro datore di lavoro 3 ore giornaliere di straordinarie altrimenti non avrebbero fatto nulla, in Italia con 3 persone ci avrebbero fornito in necessario, una grande differenza per la resa sul lavoro, e qui farebbero uguale con loro il progresso non è possibile farlo,

Ritratto di rebecca

rebecca

Mer, 22/08/2018 - 13:05

Poverini sono depressi perché lontani dalle loro case, dalla loro patria dai loro affetti. Per questi motivi rimandateli a casa così il loro morale si rialzerà e......anche quello degli italiani

Ritratto di rebecca

rebecca

Mer, 22/08/2018 - 13:05

Poverini sono depressi perché lontani dalle loro case, dalla loro patria dai loro affetti. Per questi motivi rimandateli a casa così il loro morale si rialzerà e......anche quello degli italiani

virago535

Mer, 22/08/2018 - 13:11

Poveri! Vorrebbero il lavoro fisso! La protezione internazionale da che? In cosa si tradurrebbe che già non gli diamo? Si evince chiaramente che non hanno voglia di fare un caxxo. Feccia istruita al mestiere di parassita.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 22/08/2018 - 13:27

Qualcuno non ha ancora capito che questi non lavoreranno mai, al limite spacciano.

i-taglianibravagente

Mer, 22/08/2018 - 13:30

migranti&COOP rosse tutti insieme nello stesso posto??? li ci voleva il drone.

stefi84

Mer, 22/08/2018 - 13:35

Questi non pagheranno le pensioni a nessuno.... Vorrebbero essere mantenuti a vita e ora sono depressi. Mi chiedi quando il governo passerà dalle parole a i fatti (leggi espulsioni)

lisanna

Mer, 22/08/2018 - 13:36

per i nostri figli demoralizzati al limite della depressione per mancanza di lavoro o stipendi da fame non c'e' nessun psicologo. Questi vogliono solo vivere a sbafo.

Malacappa

Mer, 22/08/2018 - 13:55

Sesso droga e rock and roll

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 22/08/2018 - 14:46

Non sapevo che la dotazione maschile in africano si chiamasse "umore" Mao Li Ce Linyi Shandong China

ginobernard

Mer, 22/08/2018 - 14:53

"Mi chiedi quando il governo passerà dalle parole a i fatti" l'unica speranza è un governo di pura destra ... e poi ancora. Bisognerà usare le maniere forti. Questi sono disperati pronti a tutto ... di sicuro non è un governo di mezze minchie che può farlo.

Blueray

Mer, 22/08/2018 - 15:07

Altro che protezione internazionale. Espulsione nazionale. Sono solo aprofittatori.

cgf

Mer, 22/08/2018 - 16:01

che il sindaco mandasse la municipale a fare delle verifiche dentro la coop e, qualora le inevitabili mancanze fossero gravi, non esisti a dichiararne la chiusura.

Mokelembembe

Mer, 22/08/2018 - 16:40

Lavori sorcalmente utili, come ''tenere compagnia'' alle tardone sfiorite e alle vecchiarelle sdentate....(con le loro foto si fanno anestesie negli ospedali), prima c'erano solo le ''badanti''....ora ci sono anghe i ''badandi''....e sono brobrio dandi...

nadirpillo8888

Mer, 22/08/2018 - 16:41

ma che lavoro si pretende ..a tempo indeterminato forse? hanno qualifiche ? documenti in regola ? spero si trovi il modo di non farli annoiare troppo..la noia è da sempre la regina dei vizi. Certo è che dove è difficile trovare lavoro ci si dovrà pure accontentare..oppure hanno qualche pregio divino in più di noi poveri italiani? ci concedano par condicio!! centro C A S...= coop P D ? vivere a sbafo? aspettando chi?

CamerataItaliano

Mer, 22/08/2018 - 16:41

Lasciamoli festeggiare... il tempo E' cambiato...la gente è stufa... e quando torneranno in Africa, perché sono sicuro che lo faranno molto presto, spero si portino pure le operatrici.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 22/08/2018 - 16:42

Ieri c'era lo stesso articolo, sul quale ho postato il mio commento NON PUBBLICATO. Quindi NON serve che lo ripeta oggi per vedermelo NON RI PUBBLICARE!!! AMEN.

01Claude45

Mer, 22/08/2018 - 16:51

Taglio IMMEDIATO della diaria a 10 €, via la "paghetta", via i cellulari e Wifi, SOLO colazione al mattino e rinchiusi per 24 ore. Prendere o chiedere il rimpatrio da parte loro alla nazione d'origine con PAGAMENTO DELLE SPESE DI SPEDIZIONE.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 22/08/2018 - 16:53

E pensare che la pappardella del comunismo garantiva a tutti di vivere alla grande nel paradiso dei lavoratori alias il regime comunista ... questi nostri ospiti l'hanno capita prima di noi autoctoni: il paradiso dei lavoratori godetevelo voi che a noi basta stare con i piedi per terra.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 22/08/2018 - 16:54

Uhm ... Piacenza la terra natìa di Bersani. Lascio a voi ogni deduzione.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 22/08/2018 - 17:10

Forse sono depressi perchè c'è Salvini al comando!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 22/08/2018 - 17:32

Chiedo VENIA al censore, il mio commento di ieri e stato fatto su Libero non qui. GRAZIE comunque per la pubblicazione del mio reclamo sbagliato. Quindi commento. "Stremati dalla lunga attesa della protezione internazionale" dicono le ASSISTENTI SOCIALI che li stanno intrattenendo!!! AOOO qui se c'è qualcuno che e stremato sono gli Italiani come me (e siamo tanti) che vedono DILAPIDARSI i soldi delle loro tasse, per mantenere questi FINTINAUFRAGHI e FINTIPROFUGHI, che oltre a non fare una BEATA MAZZA tutto il santo giorno,combinano anche DANNI!!! BASTA SIAMO STUFIII!!! AMEN.

bruco52

Mer, 22/08/2018 - 18:22

"...ragazzi stremati dalla lunga attesa della protezione internazionale e dall'aver trovato, fino ad ora, solo lavori stagionali...", se hanno una qualifica, un diploma, una laurea o comunque un sapere che gli permetta di svolgere lavori ben retribuiti, perché vengono lasciati a fare lavori stagionali? evidentemente non hanno niente di tutto questo, e non è detto che dobbiamo mantenerli; poi a quanto si legge la voglia di lavorare è latitante, tanto il bengodi è qui, a loro disposizione....

killkoms

Mer, 22/08/2018 - 18:45

e io pago!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 22/08/2018 - 19:09

È così che ci pagano le pensioni! È ora di finirla con l’accoglienza: sono dei fannulloni inintegrabili, dei profittatori coperti dalle sinistre dei panciafochisto a ufo. Vanno cacciati in malo modo.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 22/08/2018 - 19:15

Si vede che le operatrici li tengono impegnati in altri lavori, non socialmente utili , ma personalmente utili.

Ritratto di Camaleonte48

Camaleonte48

Mer, 22/08/2018 - 19:26

Ma sono operatrici del piacere? Mentre gli italiani in cerca di lavoro e che fanno lavori saltuari quelli non sono demoralizzati? Mi sa che le operatrici come hanno visto Lucky bamboo non hanno capito più nulla e si sono divertite. In fin dei conti anche quello è un lavoro socialmente utile ovvero sollazzare le donne italiane.

lasoncami

Mer, 22/08/2018 - 19:54

Per favore, fatelo sapere a Saviano! Grazie.

Ritratto di pierluigiv

pierluigiv

Mer, 22/08/2018 - 20:04

anche al paese mio c'erano due di questi impegnati in "lavori utili" a pulire un campo, in 8 ore han fatto il lavoro che io farei in 10 minuti. rimandarli tutti a casa.

claudioarmc

Mer, 22/08/2018 - 22:17

Cooperanti in tutti i sensi

CALISESI MAURO

Mer, 22/08/2018 - 22:21

poverini sono demoralizzati... avanti co lo champagne allora!! giammai che ritornino a casa avendo una brutta impressione della ns sporca razzista nazione!!

Divoll

Gio, 23/08/2018 - 00:23

E che lavori volevano trovare?! Posti di medici, architetti, ingegneri, insegnanti?........

soldellavvenire

Gio, 23/08/2018 - 10:49

e voi cornuti e mazziati a rosicare, state sereni

maorichief

Gio, 23/08/2018 - 11:16

E meno male che hanno pure la pizzicologa......

ilbelga

Gio, 23/08/2018 - 11:25

l'ho già scritto tempo fa, un azienda italiana apre uno stabilimento in Africa, dopo due mesi lo chiude perché la maggioranza di questi africani non si presentano al lavoro. che dite, magari ce ne saranno sicuramente alcuni che hanno voglia di lavorare ma quasi tutti loro non hanno la cultura del lavoro, del sacrificio, del rispetto dell'orario ecc,ecc. che dite sono razzista???