Il piano del governo: alzare il bonus da 80 e 100 euro

Un'altra mossa elettorale per illudere ancora una volta chi vota. Il governo, e soprattutto i premier, si stanno specializzando in annunci e promesse last minute in vista degli appuntamenti elettorali

Un'altra mossa elettorale per illudere ancora una volta chi vota. Il governo, e soprattutto i premier, si stanno specializzando in annunci e promesse last minute in vista degli appuntamenti elettorali. Questa volta l'obiettivo sono le amministrative di giugno. Il Pd annaspa con i suoi candidati e così ecco che arriva un'altra voce da palazzo Chigi che annuncia un ritocco al bonus da 80 euro per portarlo a 100 euro. Il progetto, come riporta il Messaggero, è sul tavolo del premier. Di fatto l'annuncio arriverebbe prima dell'estate, per poi dare il via al piano dopo la pausa delle ferie.

La mossa del governo non riguarderebbe solo i lavoratori dipendenti, ma anche i pensionati e soprattutto colore che percepiscono le pensioni minime inferiori a 500 euro. Anche su queste arriverebbe il bonus da 100 euro. Una mossa chiaramente elettorale che tende ad abbracciare il favore di chi lavora e di chi è in pensione. Una larga platea di consenso in vista delle amministrative. Ma sulle coperture come sempre non ci sono risorse sufficienti. L'aumento del bonus costerebbe 2,4 miliardi di euro. Ai quali andrebbero aggiunti altri 2 miliardi per i pensionati. Costo totale dell'operazione 4,4 miliardi di euro. E a pagare questa mancia elettorale potrebbero essere le imprese che da tempo chiedono la riduzione della pressione fiscale. Il governo potrebbe ottenere le risorse dal rinvio del taglio dell'Ires nel 2017. L'aliquota dovrebbe scendere dall'attuale 27,5 per cento al 24. A pagare la promessa elettorale dunque sarà il tessuto produttivo delle imprese. Intanto, dopo le indiscrezioni del Messaggero, Palazzo Chigi smentisce l'ipotesi di un adeguamento del bonus: "Non c’è alcun piano di portare a 100 gli 80 euro (che restano una misura stabile del governo)".

Commenti

canaletto

Gio, 21/04/2016 - 11:02

MA NON E' ILLEGALE L'ACQUISTO/TRUFFA DI VOTI????

fifaus

Gio, 21/04/2016 - 11:06

Indecenti ladri vigliacchi: mi rendo conto che sono insulti e non opinioni e men che meno fatti, ma il disgusto e la rabbia per essere costantemente e impunemente presi in giro é TROPPA!! non possiamo che sfogarci così

Ritratto di Antero

Antero

Gio, 21/04/2016 - 11:12

Qualcuno dovrà pur pagare ... per permettere al Premierino la mossa elettorale !

uqbar68

Gio, 21/04/2016 - 11:14

dove troverà renzi le risorse per coprire la spesa per la mancia elettorale e convincere la UE a consentire l'aumento del debito? Semplice! Aprirà le porte delle coste italiane a tutti gli emigranti che sono stati bloccati per la via balcanica. Del resto la UE ha dato 3 miliardi alla turchia, quindi consentirà un debito di altri 3 miliardi all'italia se si prende i migranti che il nord-europa rifiuta. Semplicissimo!

jackmarmitta

Gio, 21/04/2016 - 11:16

votatelo il cialtrone, così con l'aumento vi raddoppierà le tasse magari a voi pensionati le spese mediche, svegliatevi

vittoriomazzucato

Gio, 21/04/2016 - 11:30

Sono Luca. Per portare votanti alle urne ogni mezzo è buono. Renzi promise anche che la Salerno-Reggio Calabria sarebbe stata pronta per fine 2016, ma penso che la cosa non possa essere realizzata. Ora si promette, intanto andate a votare, € 100 per fine anno 2016, e resta da vedere se anche questa promessa sarà mantenuta. Nel mondo reale prima si da per poi avere, ma Renzi vuole abituare gli Italiani a fidarsi della sua parola e se poi non avesse i voti per restare ala Governo, se avesse un incidente mortale, insomma ipotecare il futuro è un mestiere da saltimbanchi e cialtroni. Forse queste peculiarità fanno parte del suo carattere ed essendo un toscano potrebbero essere una realtà. GRAZIE.

Una-mattina-mi-...

Gio, 21/04/2016 - 11:32

DILAGA LA CORRUZIONE, VOGLIONO FARCI DIVENTARE UN PAESE DI MENTECATTI MENDICANTI

vittoriomazzucato

Gio, 21/04/2016 - 11:36

Sono ancora Luca. Ma di questo bonus da € 80 è da quando Renzi si è insediato a Palazzo Chigi che ne sento parlare o il primo è già stato dato e questo è il secondo. GRAZIE.

Ritratto di freeskipper

freeskipper

Gio, 21/04/2016 - 11:37

Riforme, riformicchie, riformucole, proclami e annunci. Tanto fumo e poco arrosto. Ma la gente non mangia mica spot e riforme, e una cosa è certa, senza star lì a scomodare nessun premio Nobel dell’economia: se non si mette benzina nel motore la macchina non cammina. Semplice! Bisogna adeguare stipendi e pensioni al costo della vita, altrimenti l'Italia chiude i battenti e va a farsi fottere. Un tempo c’era la “scala-mobile” poi soppiantata dal “rinnovo dei contratti” per i salari dei lavoratori dipendenti e c'era la “perequazione automatica” per le pensioni. Due meccanismi che adeguavano le retribuzioni degli italiani al costo della vita.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Gio, 21/04/2016 - 11:38

Io la vedo così: questa è un'altra mossa concordata con i fannulloni di Bruxelles per far venire la Troika in Italia e commissariarci (se non lo siamo già). Aumento del debito pubblico, allarme della Commissione Europea, risveglio della dormiente Lagarde, prestiti dall'FMI, italiani fottuti. Ditemi se sbaglio o sono un complottista. Fuori dalle palle questo governo abusivo!

Ritratto di freeskipper

freeskipper

Gio, 21/04/2016 - 11:38

Oggi quei "virtuosi meccanismi" sono stati bloccati sine die ed è tutto fermo al tempo del nefasto passaggio dalla Lira all’Euro che - non ci stancheremo mai di ribadirlo - ha "rovinosamente" scambiato due mila Lire con un Euro, dimezzando di fatto stipendi e pensioni e centuplicando il costo della vita. Ora se per gli “stipendi d’oro” della casta e degli amici degli amici tutto procede a gonfie vele e il problema non sussiste, per le retribuzioni della gente comune, invece, il problema è serio perchè il potere d'acquisto si è abbassato ai limiti della sopravvivenza.

Ritratto di freeskipper

freeskipper

Gio, 21/04/2016 - 11:38

Il ceto medio è stato asfaltato dalle tasse e il resto degli italiani si sta lentamente spegnendo in una lunga ed inesorabile agonia: l’economia ristagna e si deprime, nessuno vende e nessuno compra, le aziende chiudono i battenti e licenziano, il denaro non circola e quei pochi che ce l'hanno lo tengono ben nascosto sotto il materasso o lo portano a Panama. Purtroppo questa è l'Italia reale, tutto il resto è solo fumo! FAI SENTIRE ANCHE TU LA TUA VOCE SU >>> freeskipper

vince50_19

Gio, 21/04/2016 - 12:10

Avanti tutta, via il vecchio che resiste mentre il nuovo avanza! Il nuovo? Sti simil democristiani/finti sinistri che magnificano la Troika, l'abbronzato e che fingono di attaccare la cotoletta amburghese non muoiono mai. Via con la solita pioggerellina di soldini? Vediamo dove li prenderanno e se gli eventuali beneficiari saranno così allocchi dal non comprendere che, DOPO, glieli riprenderà e con gli interessi?

accanove

Gio, 21/04/2016 - 12:13

italiani....bei morti di fame se scambiano il voto a Renzi con 100 euro, restituirei tutti gli 80 se servisse a toglercelo dalle balle.

nonnoaldo

Gio, 21/04/2016 - 12:20

Non meravigliamoci, anzi attendiamo (rassegnati?) altre trovate elettorali da qui alle elezioni politiche che si terranno (ormai è chiaro) nella prima metà del 2017. Poi non mancheranno argomenti per introdurre balzelli, tasse ed imposte a gogo per recuperare quanto elargito per comprare i voti. State tranquilli che comunque un 30% di italiani continuerà a votare questi ruffatori.

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 21/04/2016 - 12:23

Si potrebbero addirittura fornire i seggi elettorali di biglietti da 100 euro da distribuire agli elettori dopo la deposizione delle schede nell'urna!

giovauriem

Gio, 21/04/2016 - 12:39

lo ridico : renzi vincerà tutte le prossime tornate elettorali(comunali , politiche e referendarie) ormai ha comprato tutti , compresa la minoranza del pd , e poi è forte di una sacca di idioti diversamente ideologici che sognano ancora "baffone" .

PAOLINA2

Gio, 21/04/2016 - 12:40

Ancora oggi stiamo aspettando 1/milione di posti di lavoro promessi durante la campagna elettorale dai dest....i, mentre gli 80 eur. me li trovo nella busta paga.

ilbelga

Gio, 21/04/2016 - 12:51

ma perché dare soldi a chi un lavoro c'è la già, pensiamo piuttosto a risparmiare quei soldi e ad investirli per creare occupazione e, se ci sono risorse , meno tasse per tutti. non mi pare ci voglia un cervellone per capire queste cose elementari. o forse è una tattica elettorale? mah...

Menono Incariola

Gio, 21/04/2016 - 13:23

Trattati alla stregua dei lazzari del cardinale Rufo. Bisogna che questo governo cada cosi` fragorosamente da svegliare anche l'ipnotizzato del Colle.

Ritratto di RindoGo

RindoGo

Gio, 21/04/2016 - 13:43

Eh, ormai Renzi sa che il voto per lui si compra con subnormali miserabili senza dignità nell'incassare una mancetta. Triste dirlo, ma bisognerà confidare nella Magistratura che, indispettita verso di lui, tirerà fuori qualche altro scandalo per metterlo alle strette e farlo sparire dal panorama politico italiano come una delle persone più arroganti, inette e incompetenti che abbiano mai suonato il fatidico campanellino dal giorno dell'unità d'Italia.

ziobeppe1951

Gio, 21/04/2016 - 13:58

PAOLINA2.....e intanto ci sono i pensionati che sono stati derubati dall'adeguamento ISTAT e liquidati con un misero "bonus"

bellonetom

Gio, 21/04/2016 - 14:10

Questa volta ci prova con venti euro per vedere sino a che punto siamo miserabili.

carpa1

Gio, 21/04/2016 - 14:16

Ma la magistratura contabile vuole fare il suo lavoro o no? Una cosa sono le promesse elettorali che poi vanno mantenute una volta vinte le elezioni; altra cosa è la distrazione, per fini elettorali, di risorse da capitoli di spesa col fine di mantenere una posizione di rendita.

luigi.muzzi

Gio, 21/04/2016 - 14:23

come comprarsi il voto al referendum...

lamde28

Gio, 21/04/2016 - 14:24

8O EURO PER I PENSIONATI ?? CERTAMENTE SI. I SOLDI SI TROVANO TOGLIENDO I FINANZIAMENTI AI GIORNALI.OGNUNO SI ARRANGI CON LE FORZE CHE HA .

accanove

Gio, 21/04/2016 - 14:33

paolina, i posi erano 2 milioni ed in qualche modo quasi li raggiunse, gli 80 che trovi in busta te li ha già mangiati con gli interessi con le tasse inserite per pagarteli. E' così che Frottolo riesce a comperare i voti (non dico elezioni perchè non ci è mai passato) di boccaloni creduloni l'Italia è piena.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 21/04/2016 - 14:41

Se mai mi arrivassero quei 100 euro non starò certamente a ringraziare Renzi od i governicchi targati PD dalla Fornero in qua visto che grazie alla cattiva amministrazione la mia pensione ha perduto potere d'acquisto uguale o superiore. Quindi si tratta SOLO di rimborso del maltolto. Certo non avrà MAI il mio voto, banda di mangia pane a tradimento che sono. Per i loro amati dirigenti, che nascondono le magagne che commettono, e che prendono circa 20.000 euro/mese, un aumentino di € 13.000,oo lo hanno fatto scivolare. Banda di ladri !!!!

Ritratto di ...AAAcercaNsi

...AAAcercaNsi

Gio, 21/04/2016 - 14:45

renzie tratta gli itaglioti per quello che meritano

Ritratto di freeskipper

freeskipper

Gio, 21/04/2016 - 14:56

Il bonus del "premier senza voto" è una questua! Per adeguare salari e pensioni al costo della vita c'è la contrattazione e la perequazione.

Ritratto di freeskipper

freeskipper

Gio, 21/04/2016 - 14:57

Palazzo Chigi sta pensando di aumentare il bonus di 80 euro per dipendenti e pensionati e di portarlo a 100 euro. C’è chi la vede come la solita boutade di Matteo Renzi, l’ennesimo spot elettorale per illudere ancora una volta gli elettori. Ma per chi crede nella democrazia, nei diritti dei cittadini e nel rispetto delle regole, questa mossa appare come l’ennesimo strappo autoritario di chi si crede il padrone del mondo e pensa di tenersi buona la gente di questo Paese lasciando cadere, di tanto in tanto, qualche briciola dalla grande mangiatoia dove la casta e gli amici degli amici non finiscono mai di abbuffarsi!

Ritratto di freeskipper

freeskipper

Gio, 21/04/2016 - 14:57

Ma non è così che funziona in un Paese libero e democratico. Per rivalutare gli stipendi ci sono i “tavoli contrattuali” e per adeguare le pensioni al caro vita esiste il meccanismo della “perequazione automatica”. Sarebbe sufficiente rispettare e applicare questi meccanismi istituzionali per ristabilire il giusto potere d’acquisto di lavoratori e pensionati che reclamano da anni giusti e legittimi adeguamenti reddituali al costo della vita. Stipendio e Pensione sono un sacrosanto diritto, altrettanto lo sono i relativi adeguamenti reddituali all’inflazione. I lavoratori italiani hanno ottenuto questi diritti dopo anni di lotte e rivendicazioni sindacali, e oggi quei diritti non possono e non devono passare come una questua concessa dal padrone al servo, solo perché il padrone ha così deciso! Per adeguare salari e pensioni al costo della vita esistono i contratti collettivi e gli istituti previdenziali e non certo il bonus di un "premier senza voto"!

aldoroma

Gio, 21/04/2016 - 17:23

E I SOLDI CHE AVETE RUBATO E NON RIDATO AI PENSIONATI DOVE SONO???