Picchia bimba in strada: arrestata la baby sitter romena

A segnalare il comportamento della 38enne romena sono stati alcuni passanti che hanno visto la donna colpire al volto la bimba, seduta nel suo passeggino

È partita per lavoro credendo di aver lasciato la figlia in buone mani. Invece quella baby sitter che sembrava tanto affidabile si è rivelata poco amorevole e molto aggressiva.

I carabinieri di Torino hanno così arrestato la donna, una 38enne romena, con l'accusa di avere ripetutamente picchiato, in un parco del quartiere San Salvario, la bimba di due anni che le era stata affidata. Come spiega La Stampa, la baby sitter dovrà ora rispondere di maltrattamenti e lesioni nei confronti della piccola.

A segnalare il comportamento della 38enne sono stati alcuni passanti che hanno visto la donna aggredire la bambina: la piccola era seduta nel suo passeggino mentre la baby sitter la colpiva al volto, hanno denuciato i passanti.

Fermata dalle forze dell'ordine, la donna ha cercato di difendersi spiegando che le ecchimosi sul corpo della bimba erano state provocate da alcune punture di insetti. La piccola è stata subito trasporta all'ospedale Regina Margherita dove si trova ricoverata in osservazione.