Piombino, crolla palazzinaFerito gravemente un uomo

Ancora ignote le cause dell'incidente, anche se si pensa a un cedimento strutturale. Evacuate trenta persone

Un uomo, un 56enne marocchino, è stato ferito gravemente ieri sera nel crollo di una vecchia palazzina a due piani a Piombino (Livorno). Evacuate otto famiglie per un totale di una trentina di persone. Il ferito abitava nell'edificio con moglie e figli.

Ancora ignote le cause dell'incidente, ma la palazzina non era in condizioni buone. Non si esclude il cedimento strutturale del solaio tra il primo e il secondo piano. Akmhed Sahroun era in cucina quando è avvenuto il crollo ed è precipitato al piano inferiore riportando diversi traumi. Sul posto è intervenuto personale del Comune, dei vigili del fuoco e della polizia di Stato. Il Comune ha ricoverato gli evacuati in alloggi di emergenza e in alberghi dove hanno trascorso la notte in attesa di una nuova sistemazione