Pisa, liquido urticante contro senegalese, si cercano i responsabili

Non si tratterebbe di un caso isolato: almeno in altre due circostanze si sono registrati agguati di questo tipo in città, sempre con protagonisti due giovani a bordo di uno scooter

Aggressione ai danni di un venditore ambulante senegalese nel pieno centro di Pisa.

L’episodio, denunciato su Facebook da alcuni testimoni, è avvenuto la scorsa notte. La vittima sarebbe stata avvicinata da due giovani a bordo di uno scooter, i quali avrebbero gettato del liquido addosso al loro obiettivo prima di allontanarsi a tutta velocità. Si trattava, molto probabilmente, di candeggina, come riferito da uno dei primi testimoni che ha portato soccorso allo straniero. A parlare è Francesco, un medico di origini siciliane, che racconta la sua esperienza sulla sua pagina personale, come riportato da “Sky Tg24”. “Mi trovavo assieme ad alcuni amici in una birreria del centro. Abbiamo visto entrare un ragazzo di origini africane che si fiondava verso il bagno. Aveva gli occhi rossi, puzzava di candeggina e anche il giubbotto sembrava impregnato”. Dopo aver tentato di lavare la parte colpita con dell’acqua, nel senegalese permanevano dei fastidi. “Ci ha detto che vedeva offuscato e su nostra indicazione si è diretto al pronto soccorso con la sua bicicletta”.

E così è andata. Lo straniero, venditore ambulante noto in città, è stato assistito all’ospedale di Pisa. Dopo gli accertamenti e le cure del caso il senegalese, risultato irregolare sul territorio nazionale, è stato dimesso ricevendo una prognosi di 10 giorni.

Gli inquirenti sono già al lavoro per tentare di ricostruire la dinamica degli avvenimenti ed interrogare quanti siano in grado di dare indicazioni per le indagini. Non si tratterebbe, tra l’altro, di un caso isolato. Secondo alcune fonti, almeno in altre due occasioni accertate, dei ragazzi in scooter avrebbero gettato del liquido urticante contro degli extracomunitari.

Commenti

Divoll

Dom, 13/01/2019 - 21:42

Attacchi idioti, cosi' poi, invece di espellerlo, lo dovremo mantenere e curare vita natural durante.