Pisa, rissa fra nord africani: commerciante ferito

Nella tarda serata di Lunedì, un gruppo di nord africani senza controllo sparge violenza per il centro storico pisano. Ziello (Lega): “Adesso è allarme far west

PISA – È da poco passata la mezzanotte, al termine della partita Tunisia-Inghilterra, un gruppo di nord africani si riversa per le strade del centro storico; ci troviamo fra piazza delle Vettovaglie e piazza Garibaldi, cuore pulsante della movida pisana.

Non è ancora chiaro da dove sia partita la scintilla che ha innescato il far west fra le strade della città, sembra probabilmente per la spartizione delle “piazze dello spaccio”: ne nasce una furibonda lite fra giovani nordafricani e ragazzi nigeriani, poco più che ventenni.

Nello sfortunato tentativo di sedare gli animi, il proprietario di un noto locale pisano, finisce per essere aggredito da almeno due persone, riportando gravi lesioni al volto.

Come spesso accade, diversi passanti riprendono con i cellulari gli attimi di tensione scaturiti dalla rissa.

Pisa vive nella paura” – Queste le prime parole dell’On. Edoardo Ziello, raggiunto telefonicamente dalla redazione de il Giornale.it – “da troppo tempo oramai a Pisa è scattato il coprifuoco” – prosegue l’onorevole pisano – “vorremo tanto restituire la città ai legittimi proprietari, i cittadini pisani, che da molto, troppo tempo, si sono visti privare della sicurezza, del decoro e della libertà

Il bollettino, dopo due ore di disordini è tragico: in piazza Vittorio Emanuele, due locali vengono devastati durante le colluttazioni; tra vicolo delle Donzelle e piazza Garibaldi, il titolare del Bezeel si ritrova con il setto nasale rotto; in Piazza de Cavalieri invece, nei pressi di via Ulisse Dini, un gruppo di nigeriani crea un vero e proprio posto di blocco limitando l’accesso alla piazza.

Il lungarno infine, resta per diverso tempo impraticabile a causa del gran numero di bottiglie rotte, rimosse solo dopo l’intervento della società di pulizia strade. La calma viene ristabilita solamente attorno alle 2 di notte, dopo l'intervento dei Carabinieri, ai quali adesso sono affidate le indagini. I fatti avvengono a pochi giorni da un altro grave episodio di cronaca nel quale, a farne le spese, fu proprio un carabiniere aggredito da un venditore abusivo. Gli occhi ora sono puntati sulla visita del Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che Venerdì 22 giugno, proprio da Pisa, potrebbe infiammare gli animi cavalcando questi ultimi episodi di cronaca.

Mappa

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 19/06/2018 - 11:32

Pisa sta diventando come Napoli:risse di nordafricani ogni giorno. Basterà questo per far comprendere ai Pisani che hanno votato a sx, per l'accoglienza,di essersi gioiosamente MARTELLATI i gioielli di famiglia? Chissà.....

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 19/06/2018 - 11:47

Ma di che cosa si lamenta questa testa debole di leghista! Il Viminale è in mano a Salvini? E questo non ha significato per le città italiane un minimo cambiamento in meglio. Degrado, reati, spaccio e violenze varie continuano a tormentare le città italiane. Se fossi stato io al posto di Salvini, avrei saputo che cosa fare, anche andando contro certi paradigmi fasulli che si sono fin qui rivelati inefficaci. Ma bisogna avere gli attributi per attuare quello che nessuno oggi in Italia osa solo pensare di fare. Finora Salvini è stata una grossa delusione.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 19/06/2018 - 11:52

Ma quando la fate lunga per uno scambio di opinioni extra europee..comunque votate pdioti e starete vicini vicini a codeste simpatiche risorse!!

baronemanfredri...

Mar, 19/06/2018 - 12:03

SAVIANO VAI TU CON TUTTA LA TUA SCORTA VEDI SE LI PUOI CALMARE VISTO CHE TU LI DIFENDI. POI SCRIVI UN LIBRO SU TUTTO CIO' CHE I TUOI AMICI AFRICANI SONO PROTAGONISTI, MA NON GLI FARE L'AUREOLA DI EROI, ALTRIMENTI TI SQUALIFICHI TU STESSO CON LE TUE MANI, ANZI CON IL TUO CALAMAIO.

Gianni11

Mar, 19/06/2018 - 12:31

Ecco il risultato dei "regolamenti comuni" targati UE. Basta UE. Basta invasione. Viva l'Italia indipendente e SOVRANA! Fuori i clandestini e fuori l'UE che favorisce l'invasione e distruzione della NOSTRA PATRIA.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 19/06/2018 - 12:37

i deboli della sboldrina...

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 19/06/2018 - 12:46

Alsikar ma che dici?? A Pisa c'e' ancora la giunta di sinistra dai tempi di Renzi. Aspetta almeno il prossimo ballottaggio.

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 19/06/2018 - 12:47

mbferno, succede in tutta Italia, non solo a Pisa.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 19/06/2018 - 13:14

Pisa città rossa, saranno contenti i parassiti che votano comunista. Godetevi l'immondizia.

manson

Mar, 19/06/2018 - 13:59

avete votato i kompagni? e ora vi puppate la loro feccia. pisa è diventata una fogna. domenica avete il ballottaggio votate bene altrimenti vuol dire che clandestini impestati delinquenti sono ciò che vi meritate

CidCampeador

Mar, 19/06/2018 - 14:55

i buonisti hanno aperto le porte a tutti ed ora il problema e' di tutti

giusto1910

Mar, 19/06/2018 - 15:14

Ricordate le parole del Governatore della ex rossa Toscana sugli immigrati? La responsabilità di queste situazioni inaccettabili sono dei terzomondisti come Rossi. L'immigrazione doveva essere controllata e arginata. Salvini ha sempre dichiarato di essere favorevole agli immigrati che vivono nella legalità. La sinistra invece ha esteso la protezione a tutti gli immigrati regolari e non. Buoni o delinquenti. Complici anche gli avvocati che con l'Istituto del patrocinio gratuito si sono riempiti le tasche proteggendo centinaia di migliaia di extracomunitari delinquenti a spese dello Stato. Cioè nostre! Ora le cose devono cambiare e, piaccia o non piaccia, solo Salvini lo può fare.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 19/06/2018 - 15:52

Avevano già terminato di pagarci le pensioni, per far così tanta baldoria?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 19/06/2018 - 16:50

Questi sì che sono i "deboli", "gli ultimi" ecc. ... avete dubbi? Deboli risorse. Futuri scienziati, poeti e grandi imprenditori

Luprotts70

Mar, 19/06/2018 - 20:00

Aliksar, Salvini in 15 giorni non può cambiare il mondo e purtroppo l’Italia non è ancora una dittatura

Divoll

Mar, 19/06/2018 - 22:27

Non c'e' niente da fare, servono ESPULSIONI DI MASSA.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 19/06/2018 - 23:18

@Alsikar - puoi aver gli attributi grossi come un elefante (non come quelli dell'elefante) ma se vai al governo i poteri forti ti bloccano in ogni direzione. Tutto diventa anticostituzionale e la formula subdla di democrazia, diventa la dittatura più strisciante. Il guaio? che tutto rimane come prima. Ci vogliono elementi forti per cambiare, tipo rivoluzione violenta, purtroppo. Parlare è facile, fare i fatti molto meno.

Reip

Mer, 20/06/2018 - 00:59

Sempre meglio Salvini che per lo meno ci prova a cambiare le cose, piuttosto che l’ennesimo comunista falito e corrotto, venduto alle coop rosse, protettore di zingari e sostenitore dell’invasione clandestina africana!